Domenica 24 Gennaio 2021 | 17:49

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Emergenza contagi
Foggia, focolaio Covid in casa di risposo con 18 positivi: 14 pazienti e 4 operatori

Foggia, focolaio Covid in casa di riposo con 18 positivi: 14 pazienti e 4 operatori

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Tarantocontrolli della ps
Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 

i più letti

Un castello per Francis Ford Coppola

Sembra che il regista della saga dei Corleone e di Apocalypse Now abbia intenzione di riallacciare i rapporti con il paese di origine dei suoi genitori: Bernalda in provincia di Matera
Francis Ford Coppola NEW YORK - Dopo il «Padrino», «Radici»: Francis Ford Coppola è tornato nel paese di origine dei suoi antenati con grandiosi piani di acquisto di un castello diroccato da trasformare in hotel di lusso.
'Variety', la bibbia dello spettacolo, riporta oggi che il regista americano «sta lavorando per comprare un palazzo in Basilicata, che completerebbe la rete di tre alberghi di lusso già di sua proprietà in Belize e in Guatemala». Coppola, secondo 'Variety', avrebbe anche piani per acquistare proprietà in Messico.
«La mia idea è che, come il cinema e i film divennero un fenomeno popolare alla fine degli anni settanta, oggi è la volta del settore dei viaggi ad emergere come egualmente importante», ha scritto il regista a 'Variety' in una e-mail dall'Europa.

Sono oltre due decenni che il regista della saga dei Corleone e di Apocalypse Now ha diversificato i suoi interessi in attività che, oltre al cinema e a «Zoetrope», una rivista letteraria, includono i vini, i viaggi, i ristoranti e perfino le salse per la pasta. «Tutti questi campi sono una forma di narrativa, di show business, e sono uniti dal comune denominatore di un'offerta di qualità, autenticità e piacere al pubblico».
La carriera di Coppola di re della eno-gastronomia è ben documentata: il regista rilevò trent'anni fa una tenuta nella Napa Valley trasformandola in una fattoria modello dai cui vigneti escono vini tra i più pregiati degli Usa. Dai vini agli hotel: Coppola - ricorda Variety ha acquistato nel 1981 il suo primo hotel, Blancaneaux, nel Belize.
«All'inizio doveva essere un nascondiglio nella giungla per i figli, ma chiaramente era difficile mantenerlo solo per quello scopo, così poco a poco ho cominciato a trasformarlo, ad aprirlo al pubblico». Dopo il successo di Blancaneaux è venuto il Turtle Inn, sempre in Belize ma sul mare, e La Lancha in Guatemala.

Con l'Italia, e con la Basilicata in particolare, i rapporti di Coppola sono strettissimi: la famiglia del regista è originaria da Bernalda, un paesino di 13mila abitanti in provincia di Matera.
Agostino, il nonno di Francis, emigrò da Bernalda all'inizio del Novecento e Coppola, che è nato a Detroit nel Michigan nel 1939 e di Bernalda è cittadino onorario dalla fine degli anni Ottanta, ci viene spesso in vacanza approfittando anche delle spiagge della vicina Metaponto sullo Ionio.
L'ultima volta, l'anno scorso, il regista americano ha offerto il suo appoggio al Centro sperimentale di cinema, arte visive e musica che sarà aperto nei prossimi mesi a Bernalda: «Un primo passo per favorire l'occupazione dei giovani e promuovere la regione che ha risorse e potenzialità anche nel settore cinematografico», aveva detto in quell'occasione il regista assicurando che il Centro, nato da un progetto a proiezione mediterranea del nipote italiano Michele Russo, potrà contare sul sostegno della scuola di recitazione Zoetrope che Coppola stesso ha fondato a san Francisco.

Ma se Matera e il materano hanno catturato l'immaginazione del regista e di Hollywood (nei Sassi è stata girata la «Passione» di Mel Gibson), la regione della Basilicata offre a Coppola attrattive particolari legate alla sua altra passione, il vino.
Gli americani hanno scoperto di recente i vini dell'Italia Meridionale e solo la scorsa settimana il «New York Times» ha dedicato un ampio servizio alle «più eccitanti aree vinicole italiane» per l'appunto in Campania e nella vicina Basilicata che si basano, a differenza del Nord, su vitigni autoctoni che «crescevano nella regione ancor prima che il Vesuvio distruggesse Pompei».
Alessandra Baldini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie