Sabato 26 Settembre 2020 | 14:11

NEWS DALLA SEZIONE

la proposta
Crac Popolare Bari, Fiera del levante possibile sede del processo

Crac Popolare Bari, Fiera del levante possibile sede del processo

 
Lieto evento
Bari, donna del Bangladesh positiva al Covid partorisce al Policlinico: neonata negativa

Bari, donna del Bangladesh positiva al Covid partorisce al Policlinico: neonata negativa

 
Tragedia sfiorata
Bari, accoltella ex marito della compagna durante litigio: arrestato 39enne

Bari, accoltella ex marito della compagna durante litigio: arrestato 39enne

 
il raggiro continuato
Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

 
contagi coronavirus
Polignano, dopo i contagi nella «Sop» c’è il primo morto da Covid

Polignano, dopo i contagi nella «Sop» c’è il primo morto da Covid

 
L'udienza
Processo Pop Bari, in 1.500 chiedono di costituirsi parte civile contro Jacobini

Processo Pop Bari, in 1.500 chiedono di costituirsi parte civile contro Jacobini

 
Operazione Polstrada
Acquaviva, scoperta officina abusiva: sequestrata anche area usata come discarica

Acquaviva, scoperta officina abusiva: sequestrata anche area usata come discarica

 
Il processo
Pop Bari, al via maxu udienza anti Covid a Bitonto con centinaia di parti civili

Pop Bari, al via maxi udienza anti Covid a Bitonto con centinaia di parti civili: anche i commissari

 
Avvio anno scolastico
Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

 
Scuola
Bari, troppi alunni nelle aule: caos per le classi miste

Bari, troppi alunni nelle aule: caos per le classi miste

 

Il Biancorosso

serie c
Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantol'iniziativa
Taranto, mascherine a domicilio per tutti: al via collaborazione Comune-Poste italiane

Taranto, mascherine a domicilio per tutti: al via collaborazione Comune-Poste italiane

 
Potenzadati regonali
Covid, in Basilicata positivi 25 tamponi su 830 nelle ultime 24 h: 15 le persone ricoverate

Covid, in Basilicata positivi 25 tamponi su 830 nelle ultime 24 h: 15 le persone ricoverate

 
Barila proposta
Crac Popolare Bari, Fiera del levante possibile sede del processo

Crac Popolare Bari, Fiera del levante possibile sede del processo

 
GdM.TVTragedia sfiorata
Foggia, auto contro carro-attrezzi sulla SS16: ferita donna, trasportata in elisoccorso

Foggia, auto contro carro-attrezzi sulla SS16: ferita donna, trasportata in elisoccorso

 
Batambiente
Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

 

i più letti

Il punto

Stati generali Cgil a Bari: partita tutta da giocare per ripartire col lavoro

Nella manifestazione di ieri, la Cgil rievoca un ritorno attivo dell’impresa pubblica e dello Stato nella dimensione economica e produttiva, ribadendo la centralità dei contratti nazionali e rilanciando sullo sviluppo infrastrutturale e culturale del Mezzogiorno

Bari, dalla Cgil 7 proposte a quattro ministri per uscire dalla crisi

BARI - Di tutto si può accusare Maurizio Landini tranne che di mancanza di sincerità. Il leader nazionale della Cgil, dal Petruzzelli di Bari, lo ha detto e ripetuto chiaro e tondo, senza peli sulla lingua : «La nostra è una proposta di parte». Come è giusto che sia e come dovrebbe essere sempre.

Per troppi anni la politica italiana, quella delle idee prima ancora che delle manovre di palazzo, è stata ingabbiata nella weberiana «gabbia d’acciaio»: uno spazio chiuso, da cui nessuno poteva evadere e nel quale i margini di manovra si rivelavano ristrettissimi.

Di fatto, tutti finivano per (dover) dire la stessa cosa in un festival della carta carbone da cui poi, per contrappunto, sono germogliati rabbiosi i populismi. Ben venga dunque, da tutte le parti, l’andare oltre il dettato del mondo globale. La Cgil, ieri, ci ha messo il carico, rievocando un ritorno attivo dell’impresa pubblica e dello Stato nella dimensione economica e produttiva (non solo come «arbitro», ma come «pensatore»), ribadendo la centralità dei contratti nazionali e rilanciando sullo sviluppo infrastrutturale e culturale del Mezzogiorno. Con un occhio all’ambiente e uno alla formazione, quale antidoto alla desertificazione occupazionale. Leva di tutto questo, però, dovrebbero essere quelle risorse europee attese ormai come il messia nei giorni della fine del mondo. Un’aspettativa forse eccessiva. Al netto, come più volte hanno chiarito gli economisti di estrazione liberale e come ha tentato di ricordare ieri il ministro Patuanelli, le risorse non saranno quel ciclone di denari che tutti si aspettano di veder piovere dal cielo. E poi, ricordarlo non guasta, dovranno essere restituite e, soprattutto, ci sarà un prezzo da pagare. Per dirne una, «quota 100» sarà la prima riforma a saltare. Indipendentemente da come la si giudichi, è un pezzo di welfare che probabilmente se ne andrà.

La partita, insomma, sarà dura. Non solo il tempo è poco, una «spina» evocata quasi ossessivamente durante la manifestazione, ma tenere tutto insieme non sarà impresa facile così come non lo è stato alzare gli argini difensivi per contrastare i disastri della pandemia, nonostante la «bomba d’acqua» (questa sì) di denari in deficit che ha nutrito i decreti nei mesi del calvario. «La tempesta perfetta», evocata da monsignor Santoro, è dietro l’angolo. Ben vengano dunque proposte forti e stimoli vibranti per nutrire il dibattito. Non è più tempo di dogmi né di gabbie d’acciaio. La pandemia ha fatto piazza pulita del pensiero acritico. E, forse, alla fine è vero. La partita che si giocherà nel prossimo futuro sarà quella decisiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie