Giovedì 02 Luglio 2020 | 18:16

NEWS DALLA SEZIONE

covid
Coronavirus a Corato, registrato nuovo contagio

Coronavirus a Corato, registrato nuovo contagio

 
Il caso
Bari, estorcevano soldi a imprenditore con aggravante mafiosa: 8 condanne

Bari, estorcevano soldi a imprenditore: condannati 8 affiliati al clan Strisciuglio

 
Verso le elezioni
Bri, un ticket Emiliano-M5s? Il Pd lo vuole, i grillini no

Regionali 2020 in Puglia, ticket Emiliano-M5s? Il Pd lo vuole, i grillini no

 
La vicenda ex Om
Ex Om carrelli

Bari, Ex Om: speranze schiacciate dagli eccessi di burocrazia

 
Diritto allo studio
Bari, tutti in classe dal 1 settembre

Appello da Bari: «Riaprite le scuole già dal 1° settembre»
Regione approva calendario scolastico: in classe il 24 settembre

 
Controlli della polizia
Bari, sfrecciano in auto a Poggiofranco con mezzo chilo di hashish: due in manette

Bari, sfrecciano in auto a Poggiofranco con mezzo chilo di hashish: due in manette

 
Ostaggi Selvaggi
Bianca Guaccero, la anglobitontina: «Parlo puro inglese bitontino»

Bianca Guaccero, la anglobitontina: «Parlo puro inglese bitontino»

 
Il caso
Altamura, anziano scompare nel nulla: ritrovato morto dopo 24 ore

Altamura, anziano scompare nel nulla: ritrovato morto dopo 24 ore

 
Il caso
Bari, camionista con tachigrafo «truccato» : sanzioni per 3500 euro e patente ritirata

Bari, camionista con tachigrafo «truccato» : sanzioni per 3500 euro e patente ritirata

 
Il caso
Triggiano, aggredisce e rapina anziano, poi scappa in bici: 37enne incastrato dalle telecamere

Triggiano, aggredisce e rapina anziano, poi scappa in bici: 37enne incastrato dalle telecamere

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaAmbiente
Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

 
Baricovid
Coronavirus a Corato, registrato nuovo contagio

Coronavirus a Corato, registrato nuovo contagio

 
TarantoI controlli
Bonifiche a Taranto: presentato piano monitoraggio ambientale

Bonifiche a Taranto: presentato piano monitoraggio ambientale

 
Batil sindacato
BAT, cambio al vertice della Fp Cgil: Ileana Remini è la nuova segretaria generale

BAT, cambio al vertice della Fp Cgil: Ileana Remini è la nuova segretaria generale

 
BrindisiAmbiente
Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

 
LecceTurismo Vip
ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

 
MateraLe tradizioni religiose
Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro

Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro FOTO

 
Foggiaestorsioni in campagna
San Giovanni Rotondo, minaccia agricoltori per imporre egemonia sulla raccolta olive: arrestato 40enne

San Giovanni Rotondo, minaccia agricoltori per imporre egemonia sulla raccolta olive: arrestato 40enne

 

i più letti

fase 2

Bari, Michele e Rossella sposi: primo matrimonio con invitati e regole anti-covid

Il rito è stato celebrato dal sindaco Antonio Decaro in municipio. Presenti 10 parenti con mascherine

Bari, Michele e Rossella sposi: primo matrimonio con invitati e regole anti-covid

BARI - Michele e Rossella sono i primi sposi baresi ad essersi giurati amore eterno con le nuove regole anti-covid del Comune di Bari che consentono da oggi a un numero limitato di invitati di assistere al fatidico «sì». Il rito civile è stato celebrato stamattina dal sindaco Antonio Decaro nella chiesetta sconsacrata, sede del Municipio 1 di Bari, nel quartiere Libertà. Dopo i mesi di lockdown il Comune ha permesso di tornare a celebrare matrimoni e unioni civili con parenti e amici, limitando gli accessi e imponendo igienizzazione delle mani, mascherine e distanza interpersonale.
Alle nozze di Michele e Rossella, entrambi 25enni dipendenti pubblici, hanno partecipato dieci familiari, oltre ai due testimoni (la mamma di lui e il fratello di lei) e i due officianti: il sindaco e l’ufficiale di Stato civile.

Tutti gli invitati erano seduti nella saletta su sedie alternate e indossavano mascherine, compresi gli sposi che le hanno tolte solo al momento del bacio finale.
«Avevamo già organizzato il matrimonio per oggi, con rito nella Basilica di San Nicola e poi festa con quasi 200 persone - spiega lo sposo - ma quella organizzazione è stata rinviata al 22 maggio 2021 e spostata in Cattedrale, e abbiamo deciso comunque di mantenere il rito civile nella data che avevamo scelto».

Tra i presenti, con gli occhi visibilmente commossi, c'era il nonno dello sposo, Michele Mancini, partigiano barese. «Ne ho viste tante - dice - la guerra, la fame, i morti e ora anche questa epidemia».

Per gli amici e i parenti che non hanno potuto partecipare alla cerimonia gli sposi hanno organizzato un evento privato. All’esterno della sede del Municipio, però, alcuni amici li hanno attesi per il lancio di riso e coriandoli.

DECARO: «TORNA IL CALORE DI FAMIGLIA E AMICI» - «Oggi torna il calore di famiglia e amici». Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha celebrato oggi il primo matrimonio con rito civile con le nuove regole anti Covid che consente la partecipazione di familiari e amici degli sposi. Un matrimonio dove tutti indossano mascherine «è particolare: normalmente in questi momenti di gioia - ha detto il sindaco - è importante anche lo sguardo delle persone e il sorriso. Oggi riuscivamo a guardare solo lo sguardo e non l’espressione del viso, però questo è il momento in cui dobbiamo imparare a convivere con il virus e mi ha fatto piacere poter ripristinare anche la familiarità di questo rito che è molto importante, perché queste due persone oggi affrontano un percorso, un cammino, supportati dalla famiglia e dagli amici, ed è stato importante che fossero presenti una parte della famiglia e una parte degli amici».

Decaro ha ricordato che fino a due giorni fa, quando la partecipazione di persone diverse dagli sposi e dai testimoni era vietata per l’emergenza sanitaria, «gli sposi non hanno potuto condividere uno dei momenti più importanti della vita, un momento di felicità, lo hanno fatto da soli. Oggi ripristiniamo la familiarità di questo rito civile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie