Venerdì 10 Aprile 2020 | 09:01

NEWS DALLA SEZIONE

La sinergia
Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

 
L'idea
Pasqua, al via la campagna #balconifioriti di Coldiretti Puglia

Pasqua, al via la campagna #balconifioriti di Coldiretti Puglia

 
La lettera
Pasqua, il vescovo ai detenuti di Bari: «Non siete soli, prego per voi»

Pasqua, il vescovo ai detenuti di Bari: «Non siete soli, prego per voi»

 
Musica
Modugno, la disabilità? Un valore aggiunto nella musica del maestro Caruso

Modugno, la disabilità? Un valore aggiunto nella musica del maestro Caruso

 
Il parto
Bari, fiocco azzurro al Miulli, nato bimbo da mamma positiva al Covid-19: stanno bene

Bari, fiocco azzurro al Miulli, nato bimbo da mamma positiva al Covid-19: stanno bene

 
sanità
Coronavirus, Asl Bari: via sperimentazione test sierologici su operatori 118

Coronavirus, Asl Bari: via sperimentazione test sierologici su operatori 118

 
Il dono
Coronavirus, Bari calcio invia la maglia numero 10 al ricercatore Gambotto

Coronavirus, Bari calcio invia la maglia numero 10 al ricercatore Gambotto

 
sanità
Altamura, «A 67 anni ho rimesso il camice»

Coronavirus, parla medico originario di Altamura, «Ero in pensione, a 67 anni ho rimesso il camice»

 
cucina
Bari, Claudio e Brigida sfidano la recessione inventando il gusto etnico a domicilio

Bari, Claudio e Brigida sfidano la recessione inventando il gusto etnico a domicilio

 
Convivere con l’emergenza
Bari San Nicola, il virus cancella la festa. Dopo i riti pasquali salta pure la sagra

Bari, San Nicola, il virus cancella la festa. Dopo i riti pasquali salta pure la sagra

 

Il Biancorosso

L’iniziativa
«Museo del Bari» mette le maglie all’asta

«Museo del Bari» mette le maglie all’asta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccel'operazione
Lecce, GdF sequestra 27mila flaconi di gel igienizzante prodotto nel 1989 e rivenduto

Lecce, GdF sequestra 27mila flaconi di gel igienizzante prodotto nel 1989 e rivenduto

 
BariLa sinergia
Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

 
FoggiaStorie di ordinario coraggio
Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

 
TarantoSanità
Covid 19 a Taranto, Melucci: «Piano ospedaliero Puglia? È fragile»

Covid 19 a Taranto, Melucci: «Piano ospedaliero Puglia? È fragile»

 
PotenzaLa lettera
Potenza, la scuola al tempo del Covid, parla un'alunna «Grazie prof, senza di voi saremmo persi»

Potenza, la scuola al tempo del Covid, parla un'alunna «Grazie prof, senza di voi saremmo persi»

 
MateraImmagini del «belpaese»
Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

 
BrindisiSi teme un focolaio in carcere
Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

 
Batsport
Barletta, «Stop e niente gare ma c’è lo streaming»

Barletta, parla campionessa di scacchi: «Stop e niente gare ma c’è lo streaming»

 

i più letti

clan velluto

Droga dall'Albania per i quartieri San Pasquale e Carrassi di Bari: Dda chiede 17 condanne

Presunta associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga

droga sequestrata

foto di repertorio

La Dda di Bari ha chiesto 17 condanne a pene comprese tra i 20 anni e i 6 mesi di reclusione per altrettanti imputati nel processo ad una presunta associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga con base logistica nei quartieri San Pasquale e Carrassi di Bari. A capo dell’organizzazione criminale c'era, secondo l’accusa, il pregiudicato Domenico Velluto che con la sua rete di trafficanti avrebbe acquistato hascish, marijuana e cocaina dalla Campania e dall’Albania per poi rivendere la droga sulle piazze di spaccio baresi. In particolare per Velluto e altri due imputati, Francesco Castoro e Nicola Sassanelli, che si occupavano di custodire la droga e della contabilità, il pm Fabio Buquicchio ha chiesto la condanna a 20 anni di reclusione.

La condanna a 14 anni di reclusione è stata chiesta per altri due presunti sodali, Vito Pinto e Gaetano Monacelli, incaricati secondo l’accusa di organizzare il trasporto della sostanza stupefacente dalle coste albanesi a bordo di imbarcazione, in una occasione oltre 600 chili netti di marijuana, corrispondenti a più di 3 milioni di dosi. Il pm Buquicchio ha chiesto, ancora, la condanna a 12 anni di reclusione per Gianluca Marvulli, Pietro Romito e Vincenzo de Giglio, accusati di gestire le squadre dei pusher. Il processo si sta celebrando con il rito abbreviato nell’aula 'bunker' di Bitonto dinanzi al gup del Tribunale di Bari Giuseppe De Benedictis. Le arringhe sono previste alle udienze dell’11 e del 25 marzo.

Il ruolo di Domenico Velluto nel locale mercato della droga, risale a un ventennio fa. Nei suoi confronti, infatti, è stata inflitta in primo grado (e pende attualmente il processo d’appello) un’altra condanna a 20 anni di reclusione per l'omicidio volontario del 26enne barese Rocco Sciannimanico, ucciso il 14 febbraio 2001, esattamente 19 anni fa, secondo la Dda di Bari per un debito di droga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie