Lunedì 27 Gennaio 2020 | 00:40

NEWS DALLA SEZIONE

Aggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
L'allerta per il coronavirus
Barese appena tornato da Wuhan: «ecco cosa sta succedendo in Cina»

Barese appena tornato da Wuhan: «ecco cosa sta succedendo in Cina»

 
La storia
Da Molfetta «Nonna Maddalena» è la regina della pugliesità nel New Jersey

Da Molfetta «Nonna Maddalena» è la regina della pugliesità nel New Jersey

 
le dichiarazioni
Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

 
nel Barese
Monopoli, picchiava 90enne: badante georgiano scarcerato, va ai domiciliari

Monopoli, picchiava 90enne: badante georgiano scarcerato, va ai domiciliari

 
nel Barese
Ruvo di Puglia, spacciavano marijuana in casa: arrestati due coniugi

Ruvo di Puglia, spacciavano marijuana in casa: arrestati due coniugi

 
donne e impresa
Bari, fatti a mano e zero sprechi: quando la moda è anche cultura

Bari, fatti a mano e zero sprechi: quando la moda è anche cultura

 
dalla polizia
Monopoli, razziavano supermercati: arrestati 3 georgiani

Monopoli, razziavano supermercati: arrestati 3 georgiani

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatESERCITO
Barletta, tutti di corsa per la "Toro Ten"1.300 partecipano alla gara con le stellette

Barletta, tutti di corsa per la «Toro Ten»
1.300 partecipano alla gara con le stellette

 
HomeLa tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
HomeAggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Il caso

Bari, fingono che il cane sia randagio per non pagare cure veterinarie: a processo madre e figlia

Per ottenere che fosse curato a spese del Comune, le due avrebbero contattato la Polizia municipale dichiarando di aver trovato un cane legato al cancello della propria abitazione

Bari, fingono che il cane sia randagio per non pagare cure veterinarie: a processo madre e figlia

BARI - Avrebbero spacciato il loro cane per un randagio per non pagare le cure veterinarie. Due donne baresi, madre e figlia di 56 e 24 anni, saranno processate per truffa ai danni del Comune di Bari. La vicenda risale al febbraio 2018. Il cane soffriva da alcuni mesi di una patologia al fegato, con diagnosi di epatopatia diffusa. Per ottenere che fosse curato a spese del Comune, le due avrebbero contattato la Polizia municipale dichiarando di aver trovato un cane legato al cancello della propria abitazione. Gli agenti si sarebbero quindi subito attivati per prestare all’animale le cure veterinarie del caso a spese dell’amministrazione comunale.

Le due donne, difese dall’avvocato Daniela Castelluzzo, nei giorni scorsi sono state rinviate a giudizio dal gup del Tribunale di Bari Marco Galesi con l’accusa di essersi procurate "un ingiusto profitto ai danni del Comune i Bari» pari a quasi 600 euro, «quale costo - si legge nell’imputazione - per la prestazione veterinaria ottenuta».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie