Giovedì 20 Giugno 2019 | 06:53

NEWS DALLA SEZIONE

Sere d'estate
Bari, anziani e karaoke: così ci si diverte a Pane e Pomodoro

Bari, anziani e karaoke: così ci si diverte a Pane e Pomodoro

 
Le indagini
Bari, bancarotta società Gruppo Degennaro: 4 indagati

Bari, bancarotta per la società Gruppo Degennaro: 4 indagati

 
Novità in città
Mercati settimanali, a luglio e agosto tornano le bancarelle serali

Mercati settimanali a Bari: a luglio e agosto tornano le bancarelle serali

 
Operazione della Dda
Scommesse in mano ai clan: a Crotone 11 anni a un barese

Scommesse in mano ai clan: a Crotone 11 anni a un barese

 
L'episodio
Bari, ruba bici e aggredisce proprietario con un bastone: arrestato tunisino

Bari, ruba bici e aggredisce proprietario con un bastone: arrestato tunisino

 
La storia
Bari, sepolto in casa, dai suoi stessi rifiuti: i vicini sono esasperati

Bari, sepolto in casa, dai suoi stessi rifiuti: vicini esasperati

 
Il caso
Bari, chiude il cinema Abc, davanti spuntano sedie e tavolini: controlli

Bari, chiude il cinema Abc, davanti spuntano sedie e tavolini: controlli

 
Quartiere Japigia
Bari, in 7 pestarono due adolescenti: denunciati, tra loro il nipote di un boss

Bari, in 7 pestarono due adolescenti: denunciati, tra loro il nipote di un boss

 
Maturità 2019
Anche Bari festeggia la sua Notte prima degli esami: i ragazzi intonano la hit di Venditti

Bari festeggia la sua Notte prima degli esami: i ragazzi intonano la hit di Venditti

 
Violenza
Bitonto, litiga con anziano in carrozzina: egiziano pestato da 4 giovani, aggredito il giorno dopo

Bitonto, litiga con anziano in carrozzina: egiziano pestato da 4 giovani, aggredito il giorno dopo

 
Fallimenti truccati
Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: testimone a processo

Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: ora è testimone a processo

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Dazn e il Bari anche in serie CFunziona l'accordo in televisione

Dazn e il Bari anche in serie C: funziona l'accordo in televisione

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVSere d'estate
Bari, anziani e karaoke: così ci si diverte a Pane e Pomodoro

Bari, anziani e karaoke: così ci si diverte a Pane e Pomodoro

 
BatMaltrattamento di animali
Trani, cane trascinato da un'auto, Bottaro: «Bestia non la passerai liscia»

Trani, cane trascinato da un'auto, Bottaro: «Bestia non la passerai liscia»

 
PotenzaUdienza a dicembre
Potenza, sfruttavano prostitute (anche una minore): processo per 9

Potenza, sfruttavano prostitute (anche una minore): processo per 9

 
BrindisiNel Brindisino
La storia dell'olio evo pugliese nel museo di Torre Santa Susanna

La storia dell'olio evo pugliese nel museo di Torre Santa Susanna

 
FoggiaIl processo
Foggia, uccise la moglie a coltellate: condannato anche in appello all'ergastolo

Foggia, uccise la moglie a coltellate: condannato anche in appello all'ergastolo

 
LecceEnoturismo
Suoni e Sapori del Salento: a Otranto premi e degustazioni

Suoni e Sapori del Salento: a Otranto premi e degustazioni

 
TarantoArcelor Mittal
ArcelorMittal: «Se decreto crescita resta così, impossibile gestire stabilimento»

Ex Ilva, «Se dl crescita resta così, impossibile gestire stabilimento»

 
MateraL'operazione
Caporalato, sequestri per 7 milioni nel Materano

Caporalato, sequestri per 7 milioni nel Materano: 4 imprenditori indagati

 

i più letti

La sentenza

Anziana uccisa a Bari, omicidio come vendetta dopo licenziamento del killer

Il dipendente, assunto nel ristorante del figlio della vittima, ha avuto l'ergastolo: ecco le motivazioni della sentenza

Radicci

BARI -  «Voleva ammazzare il datore di lavoro ma non trovava l’occasione per vendicarsi del licenziamento e aveva deciso di farlo con la madre», «sottraendola con violenza ai propri figli», mentre lei «cercava di difendersi con terrore dal suo assassino». È quanto i giudici della Corte di Assise di Bari scrivono nelle motivazioni della sentenza con cui nel marzo scorso hanno condannato alla pena dell’ergastolo, riconoscendo le aggravanti dei futili motivi e della crudeltà, il 30enne albanese Ogert Laska, processato per l’omicidio della 71enne Rosa Maria Radicci, uccisa nella sua villetta a Palese (Bari) il 13 novembre 2016. Ai familiari della vittima, assistiti dall’avvocato Marilisa Lorusso, i giudici hanno riconosciuto il risarcimento dei danni.

L’imputato, ex dipendente del ristorante del figlio della signora Radicci, con una dipendenza dal gioco d’azzardo - «si era giocato anche l’affitto» riferiscono gli atti giudiziari -, conosceva la donna perché spesso le portava la spesa a casa per conto del figlio. Qualche mese prima era stato licenziato ma pretendeva di riottenere il lavoro o avere altro denaro come liquidazione. Quel giorno, come documentato da immagini di telecamere di videosorveglianza della zona, era andato in bici, fermandosi a lungo, davanti alla villetta della vittima proprio nelle ore in cui la donna fu uccisa. Era stata lei ad aprire la porta al suo assassino, poi sorpresa alle spalle in un momento di distrazione, soffocata, strangolata e incappucciata con una busta della spazzatura fissata al collo con del nastro adesivo. Il corpo fu trovato dalla figlia, che era andata a casa della madre perché preoccupata dal fatto che da ore non rispondeva al telefono. Ad incastrare il 30enne ci sono non soltanto i video, ma anche tracce biologiche trovate in casa della donna, intercettazioni telefoniche in cui l’uomo si confida con alcuni familiari prima di fuggire dall’Italia probabilmente per sottrarsi all’arresto e le rivelazioni di un suo ex compagno di cella al quale l'imputato avrebbe confessato il delitto. I giudici della Corte di Assise definiscono la «capacità di delinquere» di Laska «di eccezionale intensità» per un delitto «commesso nei confronti di un anziana donna sola e indifesa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie