Martedì 26 Marzo 2019 | 06:06

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
Vandali all'opera
Monopoli scritte su un muro a Porto Bianco, il sindaco: «Incivili»

Monopoli scritte su un muro a Porto Bianco, il sindaco: «Incivili»

 
La storia
Il gelato sushi «made in Mola» spopola a NY: l'idea del 28enne Pasquale

Il gelato sushi «made in Mola» spopola a NY: l'idea del 28enne Pasquale Ragone

 
Il riscatto
Valenzano, la coop «Semi di Vita» si prende i terreni tolti alla mafia

Valenzano, la coop «Semi di Vita» si prende i terreni tolti alla mafia

 
polizia postale in allerta
Dietro le mail si nascondono estorsioni sessuali: utenti baresi ricattati

Dietro le mail si nascondono estorsioni sessuali: utenti baresi ricattati

 
L’esodo dei camici bianchi
Bari, in pensione 100 medici all’anno e con la quota 100 aumentano

Bari, in pensione 100 medici all’anno e con la quota 100 aumentano

 
Per i 4mila aventi diritto
Bari, il Comune aiuta le famiglie in difficoltà con il «bonus bollette»

Bari, il Comune aiuta le famiglie in difficoltà con il «bonus bollette»

 
I fatti nel 2015
Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

 
Ladro sfortunato
Sammichele di Bari: tenta furto in casa, arriva proprietario

Sammichele di Bari: tenta furto in casa, arriva proprietario

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

L'iniziativa

Sconti di 250 euro per chi compra una bici: incentivi a Bari

Da lunedì prossimo i cittadini potranno beneficiarne

Sconti di 250 euro per chi compra una bici: incentivi a Bari

foto di repertorio

Il rimborso per una bicicletta nuova a pedalata assistita da 1.500 euro è pari a 250 euro. Per una mountain bike superaccessoriata da 600 euro il rimborso è di 150 euro. Se si opta invece per una due ruote da passeggio da 440 euro, si risparmiano 150 euro. Cambiare stile di vita, lasciare l’automobile in garage per preferire gli spostamenti in città a bordo dei mezzi ecologici dalla prossima settimana costerà meno.
È stato pubblicato sul sito del Comune l’elenco dei 16 rivenditori che hanno sposato la svolta green sostenuta dalla giunta Decaro. In questi punti vendita sarà possibile acquistare biciclette nuove, tradizionali o a pedalata assistita, ottenendo un contributo massimo che oscilla fra i 150 e 250 euro. Per le biciclette ricondizionate è stato calcolato invece un contributo massimo di 100 euro.


Spiega il sindaco: «Da lunedì prossimo tutti i cittadini baresi che vorranno acquistare una bicicletta per se stessi o per i propri figli potranno usufruire di un contributo stanziato dell’amministrazione comunale. Abbiamo creato un circuito coinvolgendo le attività commerciali del settore che potranno gestire direttamente il rapporto con la propria clientela. Insieme ai rivenditori abbiamo chiarito le modalità di funzionamento della piattaforma attraverso la quale l’amministrazione potrà verificare e autorizzare tutte le procedure di acquisto e di rimborso in maniera trasparente. L’obiettivo di questo progetto è veder circolare molte più biciclette in città, che non saranno più solo uno strumento per il tempo libero, ma un mezzo di trasporto per i tragitti casa-scuola, casa-università, casa-lavoro e per andare da un quartiere all’altro senza rimanere imbottigliati nel traffico».
Chi ha la residenza a Bari, ha l’occasione di dotarsi della bici a costi inferiori rispetto a quelli di listino: basta compilare un modulo di richiesta disponibile on line sul sito del Comune e accedere così ai contributi previsti dal progetto MUVT per incentivare la mobilità sostenibile.


Il sistema funziona così. Chi ha intenzione di adottare come mezzo di trasporto la bicicletta si reca dal rivenditore prescelto portando con sé il modulo compilato e individua il modello in grado di soddisfare le proprie esigenze. Il rivenditore, a sua volta, inserisce la domanda sulla piattaforma telematica: entro 5 giorni lavorativi ricontatta il cliente che, in caso di accoglimento della domanda da parte del Comune, potrà procedere all’acquisto a prezzo scontato. Il Comune provvede in seguito a rimborsare il rivenditore dell’equivalente del contributo.
L’obiettivo dell’iniziativa è quello di stimolare l’adozione di stili di vita più salutari, aumentare gli spostamenti sostenibili in città e contrastare l’inquinamento.


Come previsto dal bando, inoltre, i primi mille beneficiari del contributo potranno aderire a un programma sperimentale della durata di 4 mesi che prevede un rimborso chilometrico per il tragitto casa-scuola oppure casa-lavoro (20 centesimi a chilometro per il tragitto casa-lavoro, e 4 centesimi a chilometro per altri tragitti all'interno del confine urbano se si utilizzano le biciclette tradizionali e 10 centesimi e 2 centesimi a chilometro per le biciclette elettriche o a pedalata assistita), fino a un massimo di 1 euro al giorno e 100 euro in quattro mesi. Previsto infine un sistema di incentivi basato su premi e classifiche comunali (extra-bonus di 50 euro per i primi dieci beneficiari che avranno percorso più chilometri con una bici tradizionale o 100 euro per i primi cinque beneficiari che avranno percorso più chilometri con la bicicletta elettrica o a pedalata assistita).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400