Venerdì 19 Ottobre 2018 | 16:05

NEWS DALLA SEZIONE

E' ai domiciliari
Bari, a spasso con 50 grammi di cocaina nei boxer: in manette

Bari, a spasso con 50 grammi
di cocaina nei boxer: in manette

 
Commercio
Bari, dopo 66 anni chiudestorica salumeria De Carne«Il marchio lo porto con me»

Bari, dopo 66 anni chiude storica salumeria De Carne «Il marchio lo po...

 
Il nodo intramoenia
Ospedali, il giallo visite a pagamentodei medici: le Asl non forniscono i dati

Ospedali, il giallo visite a pagamento dei medici: le Asl non fornisco...

 
Svolta nelle indagini
Pizzaiolo di Gravina uccisoa Ravenna: fermato straniero

Pizzaiolo di Gravina ucciso
a Ravenna: fermato straniero

 
Operazione Ragnatela
Bari, blitz della Finanza contro usurai: 5 arresti, sequestrati beni

Bari, blitz della Gdf contro clan usurai Capodiferro: 5 arresti Vd

 
Aveva 31 anni
Bari, cadavere di georgianopescato nel molo S. Antonio

Bari, cadavere di georgiano
pescato nel molo S. Antonio

 
Il bando
Bari, sfrattati e sostegno agli affitti: il Comune stanzia 300mila euro

Bari, sfrattati e sostegno agli affitti: Comune stanzia 300mila €

 
Il riconoscimento
Il fotografo barese Luca Turi riceve la cittadinanza onoraria di Durazzo

Il fotografo barese Luca Turi riceve la cittadinanza onoraria di Duraz...

 
La proposta
Test d’ingresso a Medicina? Abolirli (per ora) è impossibile

Bari, test d’ingresso a Medicina? Abolirli (per ora) è impossibile

 
Il reportage
Bari, gli alloggi abusivi traslocano dal Libertà a San Pasquale

Bari, gli alloggi abusivi traslocano dal Libertà a San Pasquale

 
In via Corridoni
Senzatetto abbandona valigia per fare doccia: falso allarme bomba a Bari vecchia

Senzatetto abbandona valigia per fare doccia: falso allarme bomba a Ba...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

La decisione della Giunta

Bari, Decaro dice sì al nuovo polo per le Belle arti nell'ex Caserma Rossani

A comunicarlo è il Comune in una nota, per il sindaco: «Sarà hub della cultura e dell'arte regionale». L'importo complessivo è di 18 milioni di euro

Bari, Decaro dice sì al nuovo polo per le Belle arti nell'ex Caserma Rossani

Foto Luca Turi

BARI - La giunta comunale di Bari ha approvato lo studio di fattibilità che prevede la realizzazione dell’Accademia delle Belle Arti in alcuni edifici nella zona sud dell’area del grande complesso della ex Caserma Rossani, nel quartiere Carrassi. Lo rende noto un comunicato del Comune. L'intervento per un importo complessivo pari a 18 milioni di euro - si legge nella nota - è interamente finanziato nell’ambito del Patto per Bari - realizzazione del Polo didattico ed artistico con l’Accademia alle Belle Arti - siglato tra la Città metropolitana e il Governo a maggio 2016.

Nell’ambito della definizione degli asset e degli interventi da inserire nel Patto, «la Città metropolitana ha avviato un processo di co-pianificazione e co-progettazione con tutti i Comuni dell’area metropolitana di Bari, le istituzioni, il partenariato socio economico e gli stakeholders del territorio. Tra questi, è emersa la necessità di realizzare a Bari un Polo didattico ed artistico con l’Accademia alle Belle Arti, in modo da individuare una nuova sede per l’Accademia barese, ubicata oggi in via Re David e connettere la stessa ad una serie di funzioni culturali e logistiche maggiormente spendibili sul territorio e tra gli utenti».

«Il progetto del nuovo Polo artistico nella ex caserma Rossani risponde a più di un obiettivo che ci eravamo prefissati - spiega il sindaco di Bari Antonio Decaro - la riqualificazione e la valorizzazione di un sito di grande valore e dalle grandi potenzialità ubicato al centro della città quale è la ex caserma Rossani, individuare una nuova sede per l'Accademia delle belle arti, dismettendo una locazione passiva importante, limitare al minimo il consumo di altro suolo e investire sulla qualità dell’offerta didattica di una delle istituzioni scolastiche più importanti del nostro territorio, capace di generare valore aggiunto con ricadute importanti, sia in chiave di sviluppo culturale e artistico sia economica. Noi crediamo che ci siano tutti i presupposti per creare nella ex caserma Rossani un vero e proprio hub della cultura e dell’arte su scala regionale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400