Giovedì 13 Maggio 2021 | 01:24

NEWS DALLA SEZIONE

il dibattito
Giustizia sotto i riflettori: i partiti affilano le armi

Giustizia sotto i riflettori: i partiti affilano le armi

 
La riflessione
Metà giugno, è questa la nuova data da segnare

Metà giugno, è questa la nuova data da segnare

 
L'analisi
La tentazione del «Liberi tutti» e il senso di responsabilità

La tentazione del «Liberi tutti» e il senso di responsabilità

 
Verso l'estate
Ora il turismo riscopra l'antica legge dell'ospitalità

Ora il turismo riscopra l'antica legge dell'ospitalità

 
L'editoriale
La festa dell'Europa per una nuova Europa

La festa dell'Europa per una nuova Europa

 
L'editoriale
Il primo beato fra i magistrati nel momento più difficile

Il primo beato fra i magistrati nel momento più difficile

 
Il punto
Stellantis, su Melfi equivoci e silenzi

Stellantis, su Melfi equivoci e silenzi

 
L'analisi
Le leggi non si fanno dal palco dei concerti

Le leggi non si fanno dal palco dei concerti

 
L'analisi
Se don Milani ora insegna all’Europa come aver cura

Se don Milani ora insegna all’Europa come aver cura

 
L'analisi
Con il giallo attenti all’esplosione di libertà

Con il giallo attenti all’esplosione di libertà

 
Il punto
Ma davvero il Sud non sa spendere? Tutte bugie

Ma davvero il Sud non sa spendere? Tutte bugie

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAmbiente
Ex Ilva, esposto in Procura sugli attuali livelli di inquinamento

Ex Ilva, esposto in Procura sugli attuali livelli di inquinamento

 
BatL'appuntamento
«The master class», in onda alle 20 su Amica 9 Tv il format in collaborazione con la Gazzetta del mezzogiorno

«The master class», in onda alle 20 su Amica 9 Tv il format in collaborazione con la Gazzetta del mezzogiorno

 
FoggiaIl caso
Arresti al Comune di Foggia: consigliere indagato ancora ricoverato

Arresti al Comune di Foggia: consigliere indagato ancora ricoverato

 
BariL'iniziativa
Grumo, arriva «Sulle ali della libertà», premio in memoria di Alessandro Fariello

Grumo, arriva «Sulle ali della libertà», premio in memoria di Alessandro Fariello

 
BrindisiL'inchiesta
Corruzione, gip concede domiciliari a giudice arrestato

Corruzione, gip concede domiciliari a giudice arrestato

 
Lecceil progetto
San Foca, il mare accessibile ai pazienti fragili

San Foca, il mare accessibile ai pazienti fragili

 
PotenzaCovid
Basilicata, continua a calare il numero di positivi

Basilicata, continua a calare il numero di positivi - LE FOTO

 
PotenzaLa condanna
Don Uva, Universo Salute dovrà rispondere anche della vecchia gestione

Don Uva, Universo Salute dovrà rispondere anche della vecchia gestione

 

i più letti

Il commento

La festa scudetto infesterà la zona?

Usciamo una volta per tutte dall’equivoco che nel nome del calcio tutto è permesso

Antonio, il Conte di Milano che ha portato lo scudetto all'Inter

«L’imprudenza non ha colore, l’incoscienza ha tutti i colori dell’arcobaleno». Così Massimo Galli, direttore della clinica di Malattie Infettive dell'ospedale Sacco di Milano e gran tifoso dell’Inter, ha commento le scene viste in piazza Duomo, dove - senza varchi di accesso, né controlli - si è permesso a umori, sudori e odori di 30mila persone di mescolarsi nella festa per il diciannovesimo scudetto della squadra. Con il rischio serio di dar vita a quella che tra un paio di settimane potrebbe essere la quarta ondata di Covid-19 in Italia.

Ha già un nome il virus mutato: è la variante nerazzurra che ringrazia l’idiozia diffusa e il menefreghismo istituzionale. A essere onesti, l’orgia calcistica milanese non è stata l’unica. Un po’ perché i tifosi interisti sono ovunque nello Stivale, un po’ perché, calcio a parte, di caos il 2 maggio ne era pieno il Paese (esempio il lungomare di Bari).
Ma Milano è Milano e sotto la Madonnina il coronavirus ha già colpito duro. La Lombardia è dopo Whuan la prima regione al mondo ad aver fatto i conti con il mostro che sta attanagliando la nostra libertà, quella che gli ha pagato il tributo di vittime più alto. Si poteva, a ragionarci poco poco, fare attenzione, prevenire, perfino tentare di «organizzare» un assembramento ampiamente annunciato.

Qualcuno ha paragonato la folla davanti al Duomo a quella del Gange, una festa sacra da cui ha preso forma la tragedia che sta colpendo l’India e non solo. Oltretutto sarebbe bastato ricordare quanto accaduto in piazza San Carlo a Torino nel 2017, per evitare.
E invece no. Ci si lecca le ferite gettandola in caciara. Il governatore Fontana (Lega), «guardando» al sindaco Sala (Pd): «Era prevedibile». Il sindaco Sala, in silenzio per ore, rilanciando le parole del prefetto Saccone: «Chiudere la piazza era peggio». I cittadini accusando: «Incompetenza ingiustificabile». La Confcommercio rilanciando: «I locali non possono aprire e in piazza arrivano in 30mila così?».

«La gioia si può comprendere – ragiona Locatelli del Cts – ma deve prevalere il senso di responsabilità e i 121mila morti devono averci insegnato qualcosa». Evidentemente non hanno insegnato nulla. Quanto al senso di responsabilità degli italiani, almeno in questo momento, meglio un velo pietoso.
Tutto ciò nonostante l’attuale situazione della pandemia per niente sotto controllo. Uscendo una volta per tutte dall’equivoco che nel nome del calcio tutto è permesso. Non più almeno. Non più le scene viste a Napoli per la morte di Maradona, o il raduno romanista davanti a Trigoria. Non in una nazione con la sanità al collasso e intere categorie di lavoratori alla fame.
Il tifo per definizione non è il luogo della razionalità: passione a senso unico, spesso sconsiderata. In tempi normali sarebbe comprensibile e persino lecito, come tutti gli amori, irrazionali ma gioia pura. Purché sia una follia sana. Invece di responsabile tra quelle 30mila persone in piazza Duomo, e tra tutte quelle che hanno approfittato della «domenica estiva», non c’è più nulla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie