Lunedì 27 Settembre 2021 | 21:34

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

agroalimentare

L'olio lucano in
un'anfora stilizzata

olio extra vergine di oliva

POTENZA - L’olio lucano ha il suo marchio, un’anfora stilizzata con curve a spirale (che ricordano i tronchi degli ulivi), e quattro linee per richiamare i fiumi della Basilicata, presenti anche nel simbolo della Regione: il nuovo logo é stato presentato stamani, a Potenza, nel corso di una conferenza stampa, dall’assessore regionale all’agricoltura, Luca Braia.
Il logo - realizzato dal campano Danilo Varriale, giovane laureando in architettura - è stato selezionato nell’ambito di un concorso di idee, su 450 proposte inviate da tutta Italia, e rappresenterà nel mondo la produzione olivicola lucana, che nel 2015 ha conquistato l’1,5% del mercato italiano, con circa 380 mila quintali di olive e 75 mila tonnellate di olio extravergine. In Basilicata sono circa cinque milioni le piante, su un’area complessiva di 28 mila ettari, con 30 mila aziende e 150 frantoi.
«L'olio lucano - ha detto Braia - è storia, natura e territorio, e non é stato semplice rappresentare questi concetti in un logo che sarà simbolo di un’intera regione, e per i consumatori che ricercano qualità: stiamo perseguendo con forza il rilancio del settore e il sostegno alle nostre aziende, in collaborazione con l’Alsia, auspicando un lavoro di rete con i produttori e le associazioni del comparto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie