Martedì 09 Agosto 2022 | 06:08

In Puglia e Basilicata

Tour

Gallipoli e Molfetta, Franco 126 torna a suonare in Puglia: «È come una seconda Roma»

Gallipoli e Molfetta, Franco 126 torna a suonare in Puglia: «È come una seconda Roma»

Il cantautore romano sarà in concerto il 23 luglio al Parco Gondar e il 28 a Molfetta per il Luce Festival

20 Luglio 2022

Bianca Chiriatti

Il suo singolo estivo, «Mare Malinconia», insieme a Loredana Bertè, sta raccogliendo un ottimo successo radiofonico: è Franco 126, cantautore romano tra i nomi più interessanti della scena nazionale indie-pop degli ultimi anni, che sarà presto in Puglia per due date del tour «Dal Vivo», il 23 luglio al Parco Gondar di Gallipoli (Le) e il 28 luglio a Molfetta (Ba) per il Luce Music Festival. Un ritorno nella nostra regione per il cantautore, che anche lo scorso anno nonostante le restrizioni si era esibito davanti al pubblico pugliese. «Quest'anno c'è un calore differente, sono molto carico - racconta alla «Gazzetta» - sono usciti nuovi pezzi, un nuovo Ep, poi ora c'è questa collaborazione con Loredana Bertè, le avevo proposto un pezzo in passato ma non lo trovava nelle sue corde, invece di "Mare Malinconia" ha apprezzato l'atmosfera un po' dark. La sua stima è un sogno che si realizza, l'ho ascoltata tantissimo, per me è una sorta di benedizione e di conferma che sto prendendo la strada giusta».

Un percorso che sta portando Franco 126 su tanti palchi, a contatto con un pubblico che sta crescendo insieme a lui: «Non esiste un "identikit" del mio ascoltatore ideale, credo siano fan abbastanza variegati, magari con il primo disco avevo attirato più giovanissimi, oggi è un pubblico più adulto. E anche tra i miei colleghi mi piacciono tutti quelli con cui ho collaborato, tanta roba del passato, cantautorato, rap, sto tornando a esplorare i dischi che ascoltavo durante l'adolescenza, con un orecchio diverso. Non mi rendevo conto di tante cose da giovane, poi chiaramente seguo le novità, vedo di trovare qualcosa che mi piace». Quando gli chiediamo che rapporto abbia con la Puglia, risponde che oltre ad essersi esibito tante volte tre musicisti della sua band sono pugliesi, «È come una seconda Roma per noi». E sui progetti futuri: «Stiamo lavorando a un vero e proprio disco con il mio gruppo, ma non voglio affrettare il momento. E se mi dovessero proporre il Festival di Sanremo, penso che non sarei proprio la persona più adatta a un contesto in cui ci devi mettere la faccia, non mi ritrovo al 100% in quel tipo di intrattenimento, ma nella vita mai dire mai».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725