Sabato 19 Giugno 2021 | 02:13

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeCovid
Puglia, riunione d'urgenza per fronteggiare la variante indiana

Puglia, riunione d'urgenza per fronteggiare la variante indiana

 
LecceIl blitz
Carmiano, Faider fiuta la droga e scattano due arresti

Carmiano, Faider fiuta la droga e scattano due arresti

 
PotenzaMobilità
Potenza, verifiche sul Ponte Musmeci, traffico deviato

Potenza, verifiche sul Ponte Musmeci, traffico deviato

 
BariL'iniziativa
Bari, al via i lavori per il parchetto dei cani

Bari, al via i lavori per il parchetto dei cani

 
PotenzaL'emergenza
Basilicata zona bianca: Speranza telefona a Bardi

Basilicata zona bianca: Speranza telefona a Bardi

 
Foggiail processo
Ucciso durante una rapina: Regione Puglia e associazione Panunzio parti civili

Ucciso durante una rapina: Regione Puglia e associazione Panunzio parti civili - Il 17enne confessa: «Non volevo ucciderlo»

 
BatGiustizia svenduta
Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione.

Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione

 
TarantoMonitoraggio
Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

 

i più letti

Il gesto

Bari, ai neonati del Policlinico donati copertine, cappellini e oggetti lavorati a maglia

Colori e allegria tra cullette e incubatrici, ma gli indumenti servono anche a benessere psicologico e sviluppo neurologico

Copertine, cappellini, sacchi nanna, doudou e baby wrapping lavorati a maglia in lana merinos. Consegna speciale oggi al reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale Universitaria del Policlinico di Bari guidato dal professor Nicola Laforgia. A regalare i capi sferruzzati ai neonati ricoverati in incubatrici e cullette è stata l’associazione Cuore di Maglia di Ostuni. “Abbiamo voluto portare questo dono in vista della festa della mamma” ha spiegato Isa Laveneziana, delegata dell’associazione, che ha portato i pacchi in corsia, tutti sanificati e con certificato anallergico. A preparare copertine e sacchi è stato un piccolo gruppo composto da 15-16 appassionate del knitting.

“I piccoli nati prematuri sono stati sottratti al calore dell’utero e sono quasi persi in incubatrici molto più grandi di loro: questi indumenti sono supporti che hanno la funzione di contenimento e che servono al benessere psicologico e allo sviluppo neurologico – spiega la neonatologa Alessandra Foglianese - . Attraverso le copertine e il wrapping i bambini si sentono più avvolti e più sereni. I colori, inoltre, donano allegria e conforto, così le mamme, entrando in reparto, vengono accolte dalla delicatezza e dalla bellezza di questi doni, capaci di avvicinare l’ambiente ospedaliero a quello di casa. Il lavoro delle volontarie non è solo sferruzzare a maglia, ma conoscere anche le esigenze specifiche dei neonati, soprattutto se prematuri, e fare ciò che serve per stimolarli”.

Tra i manufatti regalati ci sono anche i doudou, creazioni colorate lavorate a maglia, che vengono messi a contatto con il corpo della mamma per fare in modo che il tessuto si impregni del suo odore e che vengono poi sistemati nelle incubatrici accanto ai neonati perché possano ritrovare quell’odore materno che sanno riconoscere.

“Il doudou vicaria la mamma perché il senso dell’olfatto si sviluppa presto nel feto – aggiunge la dottoressa Foglianese – e serve poi nel neonato a stimolare il cervello e a superare una, talvolta brusca, separazione”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie