Martedì 17 Luglio 2018 | 00:32

Il fenomeno

Quasi 95mila case disabitate
Basilicata sempre più vuota

In controtendenza Matera e Melfi. A Potenza la fette più consistente degli alloggi sfitti

Quasi 95mila case disabitateBasilicata sempre più vuota

MASSIMO BRANCATI

È l’ulteriore tassello del mosaico di una regione, la Basilicata, che si sta progressivamente svuotando. Nel territorio lucano un’abitazione su tre è vuota. Appartamenti chiusi, abbandonati, sfitti, destinati al deperimento. Lo rivela un’analisi di Solo Affitti, la rete immobiliare specializzata nella locazione, che disegna uno spaccato impietoso degli effetti dello spopolamento sul patrimonio immobiliare lucano.

La Basilicata, in particolare, è al settimo posto in Italia con 94.809 case vuote (29,42 per cento), mentre, nel complesso, sono oltre 7 milioni e 38 mila le case non occupate in tutta la penisola (22,5 per cento del totale). La situazione lucana s’inserisce perfettamente nel contesto meridionale dove c’è una concentrazione maggiore di case vuote, ad iniziare dalla Calabria, al secondo posto nazionale con il 38,7 per cento e 481.741 case vuote, seguita dal Molise (36,9 e 73.524 case). A sorpresa, però, il primo posto in Italia è appannaggio della Valle d’Aosta (50 per cento, con 58.731 immobili senza ospiti). Per converso, il maggior tasso di occupazione delle abitazioni si registra in Lombardia (15,2 per cento per 731.665 case vuote), seguita da Campania (17 per cento con 417.576 case), e Lazio (17,6 per cento di case sono vuote, pari a 488.114 in totale). Per ciò che concerne il dato provinciale, dall’analisi di Solo Affitti emerge che è in quella di Potenza la concentrazione maggiore di case vuote: sono 66.112, pari al 30,73 per cento, mentre in quella di Matera l’emorragia si ferma 28.697 (26,8 per cento). Fra le province con più case sfitte, equamente suddivise tra Nord e Sud, spiccano Olbia-Tempio, dove se ne contano oltre la metà (52,88 per cento, più del doppio della media nazionale, e 71.614 abitazioni), Aosta e Sondrio. Il risultato opposto, invece, lo si raggiunge in piazze come Firenze (terzultima in Italia con il 10,1 per cento), Monza-Brianza (9,5) e Milano (ultima con il 6,1 e 87.613 case vuote).

Ciò che sta accadendo sul fronte immobiliare è il frutto, come dicevamo, dello spopolamento che si riflette in maniera negativa sul mercato del mattone. Acquisti o affitti che siano. Fino a qualche anno fa il fenomeno apparteneva solo ai paesi più piccoli, ma oggi anche Potenza (Matera è un caso a parte, ne riferiamo nell’altra pagina) registra uno svuotamento che ha raggiunto livelli record. Dario De Marca, uno dei titolari della storica immobiliare di famiglia del capoluogo lucano, fotografa il caso citando un dato concreto: «Abbiamo venduto un appartamento nella zona di parco Montereale a meno di 500 euro al metro quadrato. Una cifra impensabile solo dieci anni fa. La città - sottolinea De Marca - si svuota determinando l’aumento dell’offerta da parte soprattutto di persone che hanno ricevuto in successione gli immobili. Magari vivono all’estero o in altre città italiane e se in passato aspettavano l’occasione per vendere casa, oggi con il carico fiscale che comporta - tra spazzatura, Ici e quant’altro - fanno la corsa a vendere. A qualsiasi cifra. La verità - sostiene De Marca - è che ci sono immobili che resteranno sul groppone per sempre. Manca l’acquirente: chi non ha tante disponibilità economiche deve comunque rivolgersi a una banca per accendere il mutuo senza grosse speranze di farcela. Chi, invece, ha soldi a sufficienza preferisce acquistare appartamenti nuovi, i cui costi oggi sono precipitati».

La quotazione dell’usato a Potenza si aggira sugli 800-1000 euro al metro quadro nelle zone più antiche, da via Mazzini a viale Dante passando per rione Risorgimento e rione Francioso. Qualcosa in più a Macchia Romana dove ci sono edifici costruiti più recentemente. «Al di là di Pignola e Tito dove continua ad esserci un po’ di interesse sulla compravendita di case - aggiunge De Marca - non si intermedia niente. Ma i due paesi limitrofi prima o poi cominceranno ad accusare il contraccolpo di questa situazione. C’è chi si è orientato nel recente passato a vivere a pochi chilometri da Potenza per acquistare un appartamento a 70-80mila euro. Oggi con questa cifra - conclude - è possibile comprare anche in città». Il problema è che materialmente i potenziali acquirenti stanno scomparendo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
Lecce, dodicenne cade nella grotta della Poesia: salva per miracolo

Lecce, dodicenne belga cade nella grotta della Poesia: salva per miracolo

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Figc, il titolo di serie D al sindaco«I primi di agosto dia un nome»L'ipotesi dell'iscrizione in C

Figc, il titolo di serie D al sindaco
«I primi di agosto il nome di un club»
L'ipotesi di un «lodo Bari» per la C

 
Palagiustizia Bari, per i penalisti il decreto legge è incostituzionale

Palagiustizia Bari, per i penalisti il decreto legge è incostituzionale

 
Nuova sede Palagiustizia Bari

Palagiustizia, magistrati al Ministero: «Chiarezza sulla nuova sede»

 
Bari, Giancaspro si dimette: trattativa ancora poco chiara. Alle 18 game over

Bari, salta l'ultima trattativa. E' fallimento
Muore il calcio dopo 110 anni di storia
Decaro: brutto giorno. Il giallo del tedesco

1commento

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS