Domenica 07 Marzo 2021 | 07:21

NEWS DALLA SEZIONE

Lo show
Masterchef 10, Aquila vincitore con i profumi della Murgia

Masterchef 10, Aquila vincitore con i profumi della Murgia

 
Nuove proposte
Il foggiano Gaudiano trionfa a Sanremo Giovani

Sanremo 2021, il foggiano Gaudiano trionfa nella categoria giovani

 
L'idea
Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

 
Questa sera
Sanremo Giovani, «Rosso Gargano» tifa Gaudiano

Sanremo Giovani, «Rosso Gargano» tifa Gaudiano

 
agroalimentare
Potenza, pop corn nel paniere lucano tutelato dal ministero

L'America è qui: Il popcorn di Castronuovo finisce nel paniere lucano

 
il festival
Sangiorgi canta a Sanremo: «4 marzo ‘43 mi ricorda mio padre»

Sangiorgi canta a Sanremo: «4 marzo ‘43 mi ricorda mio padre»

 
oggi in via parisi
Altamura non dimentica: un murale dedicato a Domi

Altamura non dimentica: un murale dedicato a Domi

 
sapori in trasferta
Lecce, i pasticciotti alla melagrana conquistano gli Emirati Arabi

Lecce, i pasticciotti alla melagrana conquistano gli Emirati Arabi

 
Il personaggio
La sfida di Vincenzo, il barman partito da Cassano per incantare i britannici

La sfida di Vincenzo, il barman partito da Cassano per incantare i britannici

 
Il personaggio
Talenti in fuga: sara, scienziata di Mola alla corte della Nasa

Talenti in fuga: Sara, scienziata di Mola alla corte della Nasa

 
L'intervista
Il pugliese Gio Evan a Sanremo 2021: «La musica ha un potere terapeutico»

Il pugliese Gio Evan a Sanremo 2021: «La musica ha un potere terapeutico»

 

Il Biancorosso

Serie C
Alla vigilia di bari-Potenza, mister Carrera: «Non sottovaluto i lucani»

Alla vigilia di Bari-Potenza, mister Carrera: «Non sottovaluto i lucani»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, bimbo di 18 mesi muore investito dall'auto del padre durante manovra

Bari, bimbo di 18 mesi muore investito dall'auto del padre durante manovra

 
Battutela ambiente
Bisceglie, opere abusive in due nuovi stabilimenti balneari: sequestrata area di 3mila mq

Bisceglie, opere abusive in due nuovi lidi: sequestrata area di 3mila mq

 
GdM.TVTragedia sfiorata
Potenza, terreno frana sulla Sp 32 riaperta da pochi giorni: disagi per gli automobilisti

Potenza, terreno frana sulla Sp 32 riaperta da pochi giorni: disagi per gli automobilisti

 
Foggianel foggiano
Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

 
LecceDia
Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 

i più letti

Musica

«La Geografia del buio», l'amore sconfigge il dolore nel nuovo disco di Michele Bravi

Il ritorno a 4 anni di distanza dal fortunato "Anime di Carta": Bravi regala un pezzo della sua anima. E la sua strada si è incrociata anche con quella di Fedez e Chiara Ferragni

Un corpo vivo fondato su due elementi fondamentali, voce e piano, in un continuo «duetto col silenzio». Si può descrivere così La Geografia del Buio, nuovo album di Michele Bravi in uscita domani, venerdì 29 gennaio, dopo una lunga genesi e un profondo percorso interiore dell'artista. Anticipato dai singoli "La vita breve dei coriandoli" e "Mantieni il bacio", il nuovo lavoro esce a 4 anni di distanza da «Anime di carta», disco d'oro, contenente anche il doppio platino "Il diario degli errori", con cui Bravi partecipò a Sanremo nel 2017.

Un lavoro diverso dalla produzione precedente, ma che rimane aderente alla voglia di Michele di raccontarsi, mettersi a nudo, con tutte le sue fragilità: «È un disco in cui si parla tanto di dolore, ma altrettanto di amore - ha raccontato nel corso della conferenza stampa di presentazione - un dolore che per essere sconfitto va affrontato. E ho avuto la fortuna di avere accanto qualcuno che ha condiviso il suo dolore col mio, mi ha aiutato a decifrarlo, e a cui avevo promesso che l'avrei combattuto con la musica. Ho mantenuto la promessa». Non ha paura a parlare, con la consueta delicatezza, del percorso psicologico che ha affrontato e che l'ha aiutato a riscoprire l'amore come unica salvezza dall'oscurità, un amore che aiuta - appunto - a decifrare «La Geografia del Buio».

E in questo cammino fondamentale è stata la presenza di tutto il team che da anni lavora al suo fianco, da Francesco "Katoo" Catitti, che ha prodotto l'album, ad Andrea Manzoni, che ha suonato i complessi arrangiamenti al pianoforte, altro elemento centrale del disco (registrato in un salotto, quindi ancora più autentico). E ancora, tra gli autori, leggiamo i nomi di Federica Abbate, grande amica di Michele, Cheope, Federica Camba e tanti altri. Senza dimenticare il sostegno dei colleghi che gli sono stati vicini in questi ultimi due anni, prima su tutti Chiara Galiazzo, che lo ospitò sul palco dopo il suo delicatissimo periodo personale: «Ha protetto la mia voce - racconta Bravi - quando scesi dal palco l'avevo finalmente ritrovata, le sarò grato per sempre». E la sua strada, professionale e umana, si è incrociata anche con quella di Fedez e Chiara Ferragni: «Ci siamo ritrovati a Los Angeles, sono stato loro ospite per un po'. A livello di collaborazione dal punto di vista artistico alla fine non è venuto fuori niente, ma ho scoperto due persone straordinarie, che mi hanno compreso e sostenuto. E l'hanno fatto in silenzio, sapevo che sono venuti a sentirmi cantare, seduti in ultima fila. Quando incontri persone così, non le dimentichi. I loro sono stati "gesti sottili che, in maniera potente, mi hanno fatto sentire a casa"».

(foto Roberto Chierici)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie