Mercoledì 19 Settembre 2018 | 07:39

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Calci e pugni

Lecce, bullismo a scuola

Lecce, la denuncia dei genitori per bullismo in una scuola. A scoprire tutto è stata la madre che ha ricevuto in chat il video nel quale vengono riprese le violenze

LECCE - I genitori di un ragazzo di 17 anni hanno presentato un esposto in Procura a Lecce nel quale denunciano che il giovane sarebbe stato vittima di atti di bullismo a scuola: picchiato e umiliato dai compagni di classe. Allegando alla denuncia anche un video. Lo scrive il Quotidiano di Lecce. Il filmato sarebbe stato girato da un altro amico del giovane. Si vede in particolare uno studente che aggredisce il compagno tirandogli calci e minacciandolo con una sedia. Secondo la famiglia, il ragazzo avrebbe subito soprusi, umiliazioni e botte fin dall’inizio dell’anno scolastico. A scoprire tutto è stata la madre che ha ricevuto in chat il video nel quale vengono riprese le violenze. Il ragazzo le avrebbe confermato quanto accaduto.

 
«Gli toglievano la maglia e la usavano come 'cancellinò della lavagna. Non solo aggressioni - sul suo corpo c'erano segni che lui ha sempre cercato di minimizzare - ma anche umiliazioni per il 17enne aggredito in classe a Lecce;. Lo riferisce, interpellato dall’Ansa, l’avvocato Giovanni Montagna che ha presentato un esposto in Procura per atti di bullismo a scuola.

«E' un ragazzo molto introverso, chiuso ma che ha sempre avuto un brillante rendimento scolastico. Da settembre, da quando sarebbero iniziati questi episodi, invece è calato notevolmente», racconta Montagna. Il giovane aveva negato alla madre di avere problemi in classe fino al 7 aprile quando lei ha ricevuto un whatsapp con un video che ritraeva il figlio vittima di atti di bullismo a scuola da parte di un compagno che lo prendeva a calci e lo minacciava con una sedia. Il video le è arrivato grazie ad un amico del 17enne che ha voluto cercare di aiutare la vittima. Quando la mamma ha chiesto spiegazioni, il giovane preso di mira dai bulli ha cercato di minimizzare. Non è ancora chiaro quanti partecipassero alle vessazioni. Sarà il lavoro della Procura a dover cercare di fare chiarezza».

Nel video si sentono alcune voci che, secondo l'interpretazione della mamma riferita all’avvocato, rivelerebbero la volontà di un amico - ma dal filmato emerge la partecipazione almeno di un’altra persona - di aiutare la vittima di bullismo a scuola a uscire dalla situazione di umiliazione. «Sicuro che stai registrando?», inizia uno dei due. «Sì», risponde l’altro. Poi, in dialetto leccese: «Così lo mettiamo a posto proprio». "Ma a tutto io devo pensare?», è la conclusione del dialogo. Da parte della scuola ci sarebbe stata massima collaborazione e interesse a far luce sull'accaduto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Una veduta esterna del carcere di Rebibbia (Roma)

Una veduta esterna del carcere di Rebibbia (Roma)

 
La sede Atac di via Prenestina (Roma)

La sede Atac di via Prenestina (Roma)

 
Incendio in un mercato di Kolkata (India)

Incendio in un mercato di Kolkata (India)

 
Cerimonia di benvenuto del vertice intercoreano di Pyongyang

Cerimonia di benvenuto del vertice intercoreano di Pyongyang

 
London Fashion Week, collezione Richard Quinn

London Fashion Week, collezione Richard Quinn

 
Gelatino in un chiosco di Pyongyang

Gelatino in un chiosco di Pyongyang

 
Siccità in Svizzera, il basso livello del lago di Brenets

Siccità in Svizzera, il basso livello del lago di Brenets

 
Le creazioni di Roberta Einer in passerella a Londra

Le creazioni di Roberta Einer in passerella a Londra

 

GDM.TV

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 
Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

 
Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino»

Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino» VD

 

PHOTONEWS