Sabato 29 Febbraio 2020 | 12:23

NEWS DALLA SEZIONE

a toritto (Ba)
Quasano, cc trovano 2 senegalesi alla guida senza patente: uno aveva un ordine di carcerazione a Rimini

Quasano, 2 senegalesi alla guida senza patente: uno aveva un ordine di carcerazione a Rimini

 
nel Foggiano
S.Marco in Lamis, droga e una pistola in un casolare: una denuncia

S.Marco in Lamis, droga e una pistola in un casolare: una denuncia

 
Ironia sul web
Il «Virus Corona» diventa una canzone firmata da Rimbamband e Renato Ciardo

Il «Virus Corona» diventa una canzone firmata dalla Rimbamband

 
Il fenomeno
Ufo, gli avvistamenti in Puglia

Ufo, boom avvistamenti in Puglia: raddoppiati dall'anno precedente

 
La scoperta
Cerignola, refurtiva in un ex mobilificio già depodito di automezzi rubati

Cerignola, refurtiva in un ex mobilificio già deposito di automezzi rubati

 
Il recupero
Matera, ritrovato senza vita nella Gravina il corpo di Giovanni Montesano

Matera, ritrovato senza vita nella Gravina il corpo di Giovanni Montesano

 
L'operazione
Pesce senza tracciabilità: sequestrati 66 kg di prodotto al mercato ittico di Mola

Pesce senza tracciabilità: sequestrati 66 kg di prodotto al mercato ittico di Mola

 
La polemica
Le dichiarazioni di Bardi: «Quarantena solo per i lucani»

Le dichiarazioni di Bardi: «Quarantena solo per i lucani»

 
Bagno di folla
Taranto abbraccia Diodato, l'appello dei fan: «Aiutaci a fare rumore»

Taranto abbraccia Diodato, l'appello dei fan: «Aiutaci a fare rumore»

 
il video
Bari, in 40mila per il Papa: la giornata di Francesco in 3 minuti

Bari, in 40mila per il Papa: la giornata di Francesco in 3 minuti Rivedi la diretta

 
trasporti
Papa a Bari: il viaggio in treno dei fedeli dal Gargano partiti alle 3 di notte

Papa a Bari: il viaggio in treno dei fedeli dal Gargano partiti alle 3 di notte

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, è cambiata la missione: un mese per blindare il secondo posto

Bari, è cambiata la missione: un mese per blindare il secondo posto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoin un circolo ricreativo
Taranto, nel doppiofondo della sedia nasconde sigarette di contrabbando: una denuncia

Taranto, nel doppiofondo della sedia nasconde sigarette di contrabbando: una denuncia

 
Lecceè mistero
Lecce, quattro auto date alle fiamme nella notte: indagano i cc

Lecce, quattro auto date alle fiamme nella notte: indagano i cc

 
Materal'iniziativa
Matera, davanti all'ospedale si pianta un albero per ogni bimbo nato

Matera, davanti all'ospedale si pianta un albero per ogni bimbo nato

 
Baria poggiofranco
Bari, una 20enne ubriaca alla guida danneggia varie auto in sosta: denunciata

Bari, una 20enne ubriaca alla guida danneggia varie auto in sosta: denunciata

 
Foggianel Foggiano
Borgo Incoronata, lite per parcheggio condominiale, 2 famiglie si prendono a botte: interviene la polizia

Borgo Incoronata, lite per parcheggio condominiale, 2 famiglie si prendono a botte: interviene la polizia

 
Batcoronavirus
Trani, il sindaco dispone chiusura scuole per sanificazione

Bat, scuole chiuse per sanificazione

 
Brindisidai carabinieri
S.Pancrazio Sal., arrestato 46enne: aveva 86 dosi di cocaina

S.Pancrazio Sal., arrestato 46enne: aveva 86 dosi di cocaina

 

i più letti

Sequestro e denuncia

Bari, lavori all'ex Kursaal: i rifiuti finivano in acqua sul lungomare

Intervento della Guardia costiera che ha usato una costanza colorante per verificare il collegamento tra un tombino del cantiere e lo specchio acqueo

Quella sostanza che colorava l'acqua del lungomare non era una cosa normale, e gli uomini della Guardia costiera ci hanno messo poco per risalire alla fonte dell'inquinamento, ovvero il cantiere dell'ex Kursaal Santalucia, sequestrando un cassone di rifiuti speciali e tre vasche all'interno del cantiere di ristrutturazione. L'intervento dei militari dopo una segnalazione che evidenziava la presenza di una grossa chiazza in acqua proprio davanti all'ex teatro: dopo aver accertato che si trattava di fanghiglia, è apparso subito evidente il collegamento con il vicino cantiere.

Qui è stato trovato un cassone nel quale erano depositati rifiuti di vario genere, tra cui anche fanghi prodotti dalla miscelazione dell’acqua con cemento, malta e detriti.
In più, si accertava la presenza di un tombino d’ispezione all'interno del cantiere, aperto, nel quale risultavano presenti due condutture a cielo aperto, in una delle quali (quella più bassa) vi era fanghiglia pressoché identica a quella riversata in mare a circa 20 metri di distanza.

Per avere prova che quanto finiva in acqua proveniva dal cantiere, i militari hanno riversato le fluoresceina (sostanza colorante) nel tombino verificando pochi secondi dopo che il materiale proveniente dal cantiere finiva in acqua. Denunciato per "getto pericoloso di cose" il titolare dell'impresa e sequestrati il tombino di accesso/ispezione alla sottostante conduttura di acque bianche, il cassone di rifiuti speciali contenente circa 3 tonn. di rifiuti speciali consistenti in materiali inerti e fanghi provenienti da attività di demolizione e costruzione; · 3 vasche ubicate all'interno dell'edificio di Largo Adua (vecchio sottopalco del teatro Kursaal), da dove proviene il materiale dei lavori di demolizione ed escavazione in corso.

LA REGIONE: UN FATTO ACCIDENTALE - Lo sversamento in mare dei fanghi provenienti dal cantiere dell’ex teatro Kursaal Santalucia è «un evento accidentale dovuto alla presenza di una falda superficiale che, a causa dei lavori di scavo del sottopalco, ha incontrato una vena acquifera superficiale, causando l'interscambio di acqua con il vicino litorale attraverso il canale di scolo delle acque meteoriche». Lo rileva in una nota il dirigente della sezione Provveditorato ed economato della Regione Puglia, Mario Lerario. I lavori sono infatti appaltati dalla Regione Puglia alla società Kursal Scarl.

«La Capitaneria - è spiegato - ha elevato apposito verbale, chiedendo la sospensione dei lavori per la sola area interessata, e ponendo la medesima a sequestro, chiedendo altresì all’impresa appaltatrice di effettuare opere di mitigazione in ordine alla successiva prosecuzione delle attività». «Allo stato - viene riferito - l’appaltatore è prontamente intervenuto per evitare che l’accaduto possa verificarsi nuovamente, e sono in corso di valutazione misure di mitigazione definitive per la successiva ripresa dei lavori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie