Sabato 08 Maggio 2021 | 07:12

NEWS DALLA SEZIONE

Musica
Beatrice Rana in concerto a Roma al S.Cecilia: «Che emozione tornare a esibirsi con il pubblico»

Beatrice Rana in concerto a Roma al S.Cecilia: «Che emozione tornare a esibirsi con il pubblico»

 
Arte e storia
Matera, il fossile della balena Giuliana verrà restaurato ed esposto al pubblico

Matera, il fossile della balena Giuliana verrà restaurato ed esposto al pubblico

 
La storia
Bisceglie, una protesi per la gioia di Domenico

Bisceglie, una protesi per la gioia di Domenico

 
La storia
Bisceglie, una protesi per la gioia di Domenico

Bisceglie, una protesi per la gioia di Domenico

 
Nel Foggiano
Monte Sant'Angelo, autista mezzo rifiuti ferito a colpi i arma da fuoco: in ospedale

Monte Sant'Angelo, agguato all'autista di un mezzo rifiuti: è fratello del boss Ricucci IL VIDEO

 
Volontari all'opera
Barletta, anche i pesciolini rossi trovano casa in Piazza Plebiscito

Barletta, anche i pesciolini rossi trovano casa in Piazza Plebiscito

 
L'operazione
Razzia di automobili, cinque arresti tra Bari e Foggia

Razzia di automobili, cinque arresti tra Bari e Foggia VIDEO

 
L'evento
Molfetta, la Cittadella degli Artisti lancia: «In&Out - Giovani in relAZIONE»

Molfetta, la Cittadella degli Artisti lancia: «In&Out - Giovani in relAZIONE»

 
L'appuntamento
San Nicola,  diretta tv con Toti e Tata

San Nicola, diretta tv con Toti e Tata
E sulla pagina facebook del nostro sito

 
Il circuito micaelico
Monte Sant'Angelo, un festival dedicato al sito Unesco delle meraviglie

Monte Sant'Angelo, un festival dedicato al sito Unesco delle meraviglie

 
Il progetto
Bari, in ospedale Fiera musicoterapia per i pazienti Covid

Bari, in ospedale Fiera musicoterapia per i pazienti Covid

 

Il Biancorosso

Serie C
De Laurentiis punta tutto sul Bari: "Inizia una guerra, voglio uomini veri"

De Laurentiis punta tutto sul Bari: "Inizia una guerra, voglio uomini veri"

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'iniziativa
Patrick Zaki cittadino onorario di Taranto

Patrick Zaki cittadino onorario di Taranto

 
FoggiaTurismo
Isole Tremiti, vaccinazioni di massa

Isole Tremiti, vaccinazioni di massa

 
LecceCovid
Alunno positivo, chiusa un'altra scuola a Porto Cesareo

Alunno positivo, chiusa un'altra scuola a Porto Cesareo

 
BariLa festa e il covid
San Nicola, lo show sul sagrato della Basilica

San Nicola, lo show sul sagrato della Basilica

 
PotenzaPotenza
Incidente sulla Basentana, traffico in tilt

Incidente sulla Basentana, traffico in tilt

 
BatLa svolta
Barletta, pedone travolto e uccisoci sono tre indagati

Barletta, pedone travolto e ucciso
ci sono tre indagati

 

i più letti

Amici a 4 zampe

Barletta, un golden retriever in Pediatria per allietare i piccoli degenti

Prima esperienza di pet-theraphy nella Asl Bat grazie alla «Città dell'infanzia»

BARLETTA - Il cane entra in corsia nel reparto di Pediatria dell'ospedale civile «Mons. Dimiccoli» di Barletta. Da anni, infatti, si cercava di superare la ritrosia dell'ASL nel far varcare la soglia dell'ospedale ai pet-certificati nella terapia assistita. È accaduto l'altro giorno e il primo cane che è riuscito a scodinzolare tra i piccoli pazienti è stato un golden retriever. Decine di bambini hanno giocato con «Baby Girl», la pelosa «dottoressa» che non è stata avara di coccole. Cosa ha chiesto (e ottenuto) in cambio? Lo stesso affetto e qualche crocchetta.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla disponibilità della equipe di professionisti (Caternia Calamo, Patrizia Castellano, Cecilia Scaringella, tutte specialiste in zooantropologia sanitaria) che da tempo opera all’interno della «Città dell’Infanzia», la poliedrica associazione di promozione sociale nata con l’intento di portare avanti un articolato progetto civico, sociale e pedagogico finalizzato a trasformare la città a misura di bambino.

«Baby Girl», certificata e idonea sia dal punto di vista comportamentale che sanitario a svolgere pet-therapy, ha così allietato per un po’ di tempo i piccoli degenti della Pediatria di Barletta che, invece, hanno avuto modo di accarezzare l’ospite a quattro zampe, spazzolarla, darle del cibo. È stato sicuramente emozionante perché alcuni dei bambini presenti, fino a qul momento cupi, tristi, sofferenti non solo per il dolore fisico ma anche per l’isolamento dell’ospedale, hanno ritrovato un momento di gioia e di spensieratezza.

«La Pet Therapy – spiega Caterina Calamo, una delle pet therapist nonché  responsabile e coordinatrice del centro "Orme" di Barletta, – è un trattamento che integra, rafforza e coadiuva le tradizionali terapie e può essere impiegata su pazienti affetti da differenti patologie con obiettivi di miglioramento comportamentale, fisico, cognitivo, psicosociale e psicologico-emotivo. La pet therapy non è quindi una terapia a sé stante, ma una co-terapia che affianca una terapia tradizionale in corso. Lo scopo di queste co-terapie è quello di facilitare l'approccio medico e terapeutico delle varie figure mediche e riabilitative».

La prima esprienza di pet-theraphy nella Asl Bat è stata resa possibile grazie alle autorizzazioni ed alla sensibilità del direttore di Pediatria, Martire Baldassarre, del Direttore del Presidio ospedaliero di Barletta, Francesco Doronzo e del direttore generale Asl Bat, Alessandro Delle Donne.

Quello barlettano è stato un precedente importante che potrebbe dare il via all’ingresso dei cani anche negli altri ospedali del Nord Barese. «Sicuramente rafforzeremo il nostro progetto di pet therapy – spiegano Vincenzo Dibari e Serena Gisotti, presidente e vice presidente dell'associazione "Città dell’Infanzia" anche avvalendosi del contributo del nostro associato Carlo Avantario, esperto conoscitore delle dinamiche sanitarie in ambito ospedaliero».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie