Venerdì 27 Novembre 2020 | 16:14

NEWS DALLA SEZIONE

Il video
Museo MArTa di Taranto, da oggi si può vistare anche con il virtual tour in 3D

Museo MArTa di Taranto, da oggi si può vistare anche con il virtual tour in 3D

 
Televisione
«Il Provinciale»: la 'pietra' di Noci protagonista del nuovo programma di Rai2 con Federico Quaranta

«Il Provinciale»: la 'pietra' di Noci protagonista del nuovo programma di Rai2 con Federico Quaranta

 
La cerimonia nel 2017
Maradona, ecco il suo ultimo abbraccio a Napoli: «Nessun popolo mi ha amato così»

Maradona, ecco il suo ultimo abbraccio a Napoli: «Nessun popolo mi ha amato così»

 
25 novembre
Bari calcio, videospot dei biancorossi contro violenza sulle donne

Bari calcio, videospot dei biancorossi contro violenza sulle donne

 
Dopo le elezioni
Puglia, la nuova Giunta di Emiliano

Puglia, ecco la prima riunione della nuova Giunta di Emiliano

 
Operazione Gdf
Canosa, preso corriere albanese: aveva 2,3 chili di cocaina

Canosa, preso corriere albanese: aveva 2,3 chili di cocaina

 
Il video
Da Parigi a Tokyo: Dior accende le luminarie salentine in giro per il mondo. L'elogio di Emiliano

Da Parigi a Tokyo: Dior accende le luminarie salentine in giro per il mondo

 
L'uscita
I Boomdabash festeggiano 15 anni di carriera con «Don’t worry (Best Of 2005-2020)»

I Boomdabash festeggiano 15 anni di carriera con «Don’t worry (Best Of 2005-2020)»

 
Per Santa Cecilia
Covid 19 Taranto, mons. Santoro: «Fermare pandemia e distruzione ambiente»

Covid 19 Taranto, mons. Santoro: «Fermare pandemia e distruzione ambiente»

 
Storie
«Madre Nostra»: il film del pugliese Scaraggi su Amazon Prime Video

«Madre Nostra»: il film del pugliese Scaraggi su Amazon Prime Video

 
dai Carabinieri
Matera, trovati con mezzo chilo di eroina: 2 arresti

Matera, trovati con mezzo chilo di eroina: 2 arresti

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, traffico a centrocampo: Auteri gestisce l'abbondanza

Bari, traffico a centrocampo: Auteri gestisce l'abbondanza

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl video
Museo MArTa di Taranto, da oggi si può vistare anche con il virtual tour in 3D

Museo MArTa di Taranto, da oggi si può vistare anche con il virtual tour in 3D

 
BariIl servizio
Stress da Covid: in azienda barese uno sportello psicologico per aiutare i dipendenti

Stress da Covid: in azienda barese uno sportello psicologico per aiutare i dipendenti

 
FoggiaIl provvedimento
Foggia, Natale senza festa e con poche luminarie. Sindaco: «Risparmi a famiglie bisognose»

Foggia, Natale senza festa e con poche luminarie. Sindaco: «Risparmi a famiglie bisognose»

 
PotenzaIl provvedimento
Coronavirus, a Potenza assembramenti nel centro storico: multe

Coronavirus, a Potenza assembramenti nel centro storico: multe

 
Brindisile indagini
Ostuni, incendio doloso auto ex sindaco: un indagato

Ostuni, incendio doloso auto ex sindaco: un indagato

 
Materala lettera
Matera, sindaco scrive a Conte: «L'ospedale sia tutelato»

Matera, sindaco scrive a Conte: «L'ospedale sia tutelato»

 
Batnella Bat
Andria: furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, due arresti

Andria: furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, due arresti

 

i più letti

L'assoluzione

Bari, furto sugli aerei: scambio di persona nel video, condannato un innocente

Un 45enne di Bisceglie additato in primo grado come ladro: ma il presunto «palo» nel filmato non era lui

Condannato l'innocente e prosciolto il (presunto) colpevole. La sentenza della Corte di appello di Bari ha restituito dignità a un operaio addetto ai servizi di scarico bagagli dell'Aeroporto di Bari Palese, coinvolto nell'inchiesta che sei anni fa portò all'arresto di 85 persone in tutta Italia. Giuseppe Monterone, 45 anni, di Bisceglie (per quella vicenda sottoposto all'obbligo di dimora) è stato assolto dalla Corte di appello di Bari per non aver commesso il fatto, annullando così la sentenza di tre anni fa che lo aveva additato come un ladro, infliggendogli una condanna di un anno e due mesi di reclusione.

I giudici, accogliendo la tesi dei difensori - gli avvocati Francesco Paolo Sisto e Roberto Eustachio Sisto - hanno riconosciuto lo «scambio di persona fatto «involontariamente» dal giudice in primo grado. Nel video agli atti del fascicolo si notano, infatti due persone nella stiva di un aereo mentre caricano i bagagli: uno dei due, apre le valigie e, in un caso, si impossessa di un cellulare. Monterone era stato indicato come il «palo», ovvero la persona (quello a sinistra dell'ingresso della stiva) vicina al ladro (che ha patteggiato la pena). In realtà quell'uomo non era Monterone, perchè lui si occupava dello scarico dei bagagli trovandosi quindi in tutt'altra parte dell'aereo, come documenta il video al centro della «svista». In quelle immagini, inoltre, non si vede alcun furto. Secondo la Corte di appello, l'ovvia conclusione è che il «palo» fosse proprio quell'altra persona, che però era stata prosciolta da un altro giudice.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie