Venerdì 07 Agosto 2020 | 11:48

NEWS DALLA SEZIONE

al capitolo
Monopoli, la strada è un fiume per la pioggia: ragazze bloccate in macchina salvate da polizia

Monopoli, la strada è un fiume per la pioggia: ragazze bloccate in macchina salvate da polizia

 
L'iniziativa
Ecco «Sorrisi di Puglia», l'omaggio alla bellezza del nostro territorio firmato Sangiorgi

«Sorrisi di Puglia», l'omaggio alla bellezza del nostro territorio: è firmato da Sangiorgi

 
Maltempo
PUGLIA - Taranto, violento nubifragio causa inondazione

Violento nubifragio causa inondazione: Taranto finisce sott'acqua VD/FT

 
Il caso
In due sul monopattino a Bari: filmati e multati dalla Polizia 

In due sul monopattino a Bari: filmati e multati dalla Polizia

 
il video
Bari, l'appello di Decaro: «Non lasciamo soli gli amici cani»

Bari, l'appello di Decaro: «Non lasciamo soli gli amici cani»

 
maltempo
Potenza, bomba d'acqua sulla città: si allaga un supermercato

Potenza, bomba d'acqua sulla città: si allaga un supermercato

 
La polemica
Riordino ospedaliero in Puglia, l'ironia in un video di Fitto: «Emiliano come Cetto La Qualunque»

Riordino ospedaliero in Puglia, l'ironia in un video di Fitto: «Emiliano come Cetto La Qualunque»

 
nel foggiano
Ministro Azzolina a Cerignola: «Beni confiscati a mafia vittoria dello Stato»

Ministro Azzolina a Cerignola: «Beni confiscati a mafia vittoria dello Stato»

 
Covid 19
Castellaneta, il «buongiorno» del Clorophilla è senza mascherine e distanziamento

Castellaneta, il «buongiorno» del Clorophilla è senza mascherine e distanziamento

 
Il video
Monopoli, banda di brasiliani a ritmo di samba allieta i bagnanti in spiaggia

Monopoli, banda a ritmo di samba allieta i bagnanti in spiaggia: sono gli ecoanimatori

 
dalla polizia
Scoperto terreno con 7mila piante di marijuana: 4 arresti nel Foggiano

Scoperto terreno con 7mila piante di marijuana: 4 arresti nel Foggiano

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari, Vivarini in stand by e ora vacilla anche Scala

Bari, Vivarini in stand by e ora vacilla anche Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaSANITÀ
Addio al nuovo ospedale di Lagonegro: 176 milioni vanno all'ammodernamento

Lagonegro, addio al nuovo ospedale: 176 milioni vanno all'ammodernamento

 
Tarantoi contagi
Positivo a Taranto dopo tre mesi

Coronavirus, un positivo a Taranto dopo tre mesi

 
BrindisiVIOLENZA
Brindisi, sfregia il marito con l'acido, lei non risponde al Gip

Brindisi, sfregia il marito con l'acido: la donna non risponde al Gip

 
Leccenel salento
Melpignano, inaugura il Museo Storico del Tarantismo: è il primo al mondo

Melpignano, inaugura il Museo Storico del Tarantismo: è il primo al mondo

 
FoggiaOCCUPAZIONE
Centri impiego «barricati, colpa del Covid: non si entra

Foggia, centri impiego «barricati», colpa del Covid: non si entra

 
BatEMERGENZA ABITATIVA
Trani, casa occupata assegnata dal Comune

Trani, casa occupata di via Olanda assegnata dal Comune

 
Bariil caso
Bari, distretti Asl: scoppia la polemica in chiave elettorale

Bari, distretti Asl: scoppia la polemica in chiave elettorale

 
MateraA Ferrandina
Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

 

i più letti

Operazione dei Cc

Caporalato, infrarossi e droni a Noicattaro: due arresti in un vigneto

Infrarossi e droni contro il caporalato. Due arresti dei Carabinieri a Noicattaro dove è stato arrestato un 80enne, titolare di una impresa agricola e un 41enne ghanese accusato di aver reclutato alcuni connazionali. Grazie a indagini con l'impiego di apparecchiature sofisticate, i militari hanno concentrato l'attenzione su alcuna vigneti scoprendo la presenza di una roulotte e di un container, in cui vivevano alcuni giovani di origine africana, che, fin dalle prime luci dell’alba, si occupavano di tutte le attività riguardanti la cura delle piante e la raccolta dell’uva.

Sono stati identificati quattro cittadini ghanesi, di età compresa tra i 41 ed i 21 anni, uno dei quali con permesso di soggiorno scaduto: dalle verifiche è emerso che il 41enne, regolarmente assunto nell’azienda, aveva il compito di reclutare la manodopera da impiegare e di organizzare e dirigere le varie mansioni degli altri lavoratori, in danno dei quali sono state accertate chiare condizioni di sfruttamento. Questi, infatti, erano impiegati come autentici factotum, lavorando in media 6/8 ore al giorno, ricevendo una paga giornaliera di 35 euro, quando il contratto collettivo nazionale, per le stesse mansioni, ne prevede almeno 67 lorde.

Per tutti erano riservati alloggi fatiscenti, ricavati all’interno di un box in lamiera e di una vecchia roulotte, ammassate in un terreno brullo, al centro della proprietà, invisibili dall’esterno, nei cui spazi ristrettissimi, i lavoratori dormivano e cucinavano, in cattive condizioni igieniche, come certificato dai medici dell’Asl. I Carabinieri, hanno inoltre accertato che, chi si lamentava, veniva minacciato dal “caporale” di essere sostituito, perdendo così il lavoro che permetteva ad ognuno di loro di mantenere le rispettive famiglie nel Paese d’origine.

I due arrestati sono stati posti ai domiciliari e contestualmente sono state elevate sanzioni amministrative per circa 31mila ed ammende per quasi 20mila, ed è stata adottata la misura cautelare della sospensione dell’attività produttiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie