Giovedì 13 Agosto 2020 | 13:52

NEWS DALLA SEZIONE

Verso il voto
Regionali Puglia, Michaela Di Donna esclusa da Forza Italia e manda una frecciata a Fitto

Regionali Puglia, Michaela Di Donna esclusa da Forza Italia e manda una frecciata a Fitto

 
Le immagini
Foggia, il video dell'assalto al portavalori tra sparatorie e auto in fiamme: A14 bloccata

Foggia, il video dell'assalto al portavalori tra sparatorie e auto in fiamme: A14 bloccata

 
Vip in Puglia
Bocelli alle Isole Tremiti: armato di fisarmonica per un concerto improvvisato

Bocelli alle Isole Tremiti: armato di fisarmonica per un concerto improvvisato

 
Il video
L'ultima cena del Continental a Bari: i clienti cantano «Senza te» e lo chef si commuove

L'ultima cena del Continental a Bari: i clienti cantano «Senza te» e lo chef si commuove

 
Criminalità
Bitonto, armati di pitsola rapinano auto a 3 donne che fanno benzina

Bitonto, armati di pistola rapinano auto a 3 donne che fanno rifornimento di benzina

 
nel Tarantino
Grottaglie, polizia scopre enorme discarica abusiva: 8 denunce

Grottaglie, polizia scopre enorme discarica abusiva: 8 denunce

 
Turismo
«Monopoli, la tua vacanza inizia da qui»: presentato il video promozionale

«Monopoli, la tua vacanza inizia da qui»: presentato il video promozionale

 
al capitolo
Monopoli, la strada è un fiume per la pioggia: ragazze bloccate in macchina salvate da polizia

Monopoli, la strada è un fiume per la pioggia: ragazze bloccate in macchina salvate da polizia

 
L'iniziativa
Ecco «Sorrisi di Puglia», l'omaggio alla bellezza del nostro territorio firmato Sangiorgi

«Sorrisi di Puglia», l'omaggio alla bellezza del nostro territorio: è firmato da Sangiorgi

 
Maltempo
PUGLIA - Taranto, violento nubifragio causa inondazione

Violento nubifragio causa inondazione: Taranto finisce sott'acqua VD/FT

 
Il caso
In due sul monopattino a Bari: filmati e multati dalla Polizia 

In due sul monopattino a Bari: filmati e multati dalla Polizia

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoguardia costiera e polizia
Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

 
BariECONOMIA
Bari, i fiori d'arancio possono attendere

Bari, i fiori d'arancio possono attendere: settore ancora in ginocchio

 
Foggiain mattinata
Foggia, auto contro vespa: un ferito al pronto soccorso

Foggia, auto contro vespa: un ferito al pronto soccorso

 
Materaestate
Matera, buon afflusso di turisti per Ferragosto

Matera, buon afflusso di turisti per Ferragosto

 
BrindisiCORONAVIRUS
Brindisi, esposto all'Ordine medici: «Contagiato dal primario»

Covid-19, Brindisi, esposto all'Ordine dei medici: «Contagiato dal primario»

 
Lecceal museo del negroamaro
«Nel mare c'è la sete»: Erica Mou a Guagnano presenta il suo libro, tra parole e musica

«Nel mare c'è la sete»: Erica Mou a Guagnano presenta il suo libro, tra parole e musica

 
PotenzaL'ESTATE DEL COVID
Matera, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

Basilicata, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 

i più letti

Il concerto a Bari

«C'bellezz!»: la festa di Laura Pausini e Biagio Antonacci al San Nicola

È partito dal capoluogo pugliese il tour congiunto dei due artisti negli stadi, fra sperimentazione scenica e grandi classici da cantare a squarciagola

«Abbiamo fatto benissimo a iniziare da Bari.. “C’ bellezz!”»: così Laura Pausini e Biagio Antonacci hanno salutato gli oltre 45mila del San Nicola nella prima tappa del tour congiunto che li porterà in 11 stadi d’Italia. Uno show che si può racchiudere nella parola “internazionale”: una produzione enorme, curata nei minimi dettagli, spettacolare, praticamente perfetta, che fa da contenitore alla lunga rassegna di brani delle carriere di entrambi gli artisti. Che si muovono (e corrono) per tre ore di fila su un palco lungo 78 metri con 4 passerelle raffiguranti il logo del tour (comprese una “L” e una “B” giganti) e duettano, cantano le canzoni l’uno dell’altra, dedicano il concerto al padre barese di Antonacci, che non c’è più, ringraziando il pubblico per averli scelti ancora una volta: «So che fate dei sacrifici, anche economici. Non è scontato», ricorda la materna Laura, davanti a ragazzi e ragazze di tutte le età che le hanno anche preparato una sorpresa, sventolando palloncini biancorossi sul finale.

Non c'è un disco da promuovere, né un singolo da lanciare: è la festa dei loro successi, e fanno le cose in grande, Laura e Biagio. Laser show, proiezioni su schermi led, compresi alcuni filmati in cui si improvvisano attori, coreografie travolgenti che rendono lo spettacolo (non si può parlare di semplice concerto) lontano dagli standard a cui è abituato il nostro paese. Una band, capitanata da Paolo Carta e Massimo Varini, che è una certezza granitica. L’impronta del direttore artistico Luca Tommassini Convincere Biagio a ballare non è stato tanto difficile quanto farlo effettivamente ballare», ha dichiarato ironico), si sente tutta: è lui che ha cucito la resa scenica di ogni brano addosso ai due artisti, permettendo loro di sperimentare senza snaturarsi. Ed ecco allora che vediamo Laura ballare da sola mentre Biagio canta "Pazzo di lei”, o li troviamo insieme a improvvisare un sensuale tango, o ancora la Pausini suonare il flauto e Antonacci la chitarra, su «Primavera in anticipo». Tutto è imprevedibile, tutto è una sorpresa, compresi gli omaggi a Charlie Chaplin e a Freddie Mercury, i video con l’intervista doppia ai rispettivi fratelli dei due cantanti, Silvia Pausini e Graziano Antonacci, e la travolgente esibizione di pizzica sul finale.

Il risultato è di gran divertimento, in primis per i Pausinacci, come li chiamano i fan: sono amici di vecchia data e hanno deciso di festeggiare questo bel sodalizio con un giro negli stadi di tutta Italia, portando il pubblico nella loro “casa”, che allestiscono concretamente sul palco, con tanto di divano, tavolini e quadri appesi alle pareti. Proprio come due persone che si vogliono bene e si ritrovano a ripercorrere due vite di successi, intonando melodie che sono diventate colonne sonore per tutto il Paese. Uno spettacolo che per essere assaporato va visto dal vivo, anche perché - come è stato ripetuto più volte in conferenza stampa - non ne verrà realizzato un dvd: è in ballo, tuttavia, una produzione per il cinema, più romantica, anche se come ha dichiarato Laura poco prima dello show, «Talvolta è più bello tenersi tutto nella mente, come si faceva una volta».

DISAGI VIABILITA' - Grande traffico intorno allo Stadio San Nicola poco prima del concerto: «Un caos così, neanche al concerto di Vasco Rossi», ha dichiarato qualche automobilista stizzito. Per alcuni ci sono volute circa due ore anche solo per fare il giro dello stadio in auto. Purtroppo è probabile che l'ingorgo sia stato causato anche dall'incidente che ha coinvolto una donna poco prima del concerto: aveva parcheggiato l'auto, attraversato la statale e due macchine le sono finite addosso, facendole perdere una gamba. È grave, ricoverata al Policlinico di Bari.

LA SCALETTA:

Un’emergenza d’amore / Liberatemi”, “Resta in ascolto”, “Non è mai stato subito”, “Il coraggio di andare, “E sta a te”, MEDLEY “Sappi amore mio / Tu sei bella / Le cose che hai amato di più / Non ci facciamo compagnia / Mi fai stare bene”.

“Ti penso raramente”, “Sognami”, “Una storia che vale” e “Lato destro del cuore”, “La geografia del mio cammino / Le cose che vivi”, MEDLEY “La solitudine / In assenza di te / Incancellabile / Strani amori / Simili”

“Se io, se lei”, “Pazzo di lei”, “Buongiorno bell’anima”, “Se non te / Non ho mai smesso”, “Frasi a metà”, “Primavera in anticipo”, “Se è vero che ci sei”, “In una stanza quasi rosa” e “Ritorno ad amare”, “Convivendo”, "Se tornerai”, “Sei”, “L’amore comporta”, Ti ricordi perché”, “Ho creduto a me”, “Il mio sbaglio più grande”, “Fidati di me”, “Non è detto”, “Quanto tempo e ancora”, “Vivimi”, “Come se non fosse stato mai amore”, “Iris”, “In questa nostra casa nuova”

BIS: “Non vivo più senza te”, “Invece no”, “Tra te e il mare”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie