Lunedì 14 Ottobre 2019 | 12:12

NEWS DALLA SEZIONE

La novità
Bari, ecco il primo forno sociale: costruito dai cittadini con terra e paglia

Bari, ecco il primo forno sociale: costruito dai cittadini con terra e paglia

 
via al tour
Francesco Renga e la videodedica alla città di Bari: due concerti a novembre

Francesco Renga e la videodedica alla città di Bari: due concerti a novembre

 
Arte
«In viaggio con De Nittis»: l'artista pugliese in mostra all'aeroporto di Bari

«In viaggio con De Nittis»: l'artista pugliese in mostra all'aeroporto di Bari

 
Il video
Metaponto, avvistati due magnifici capodogli a largo delle acque lucane

Metaponto, avvistati due magnifici capodogli a largo delle acque lucane

 
L'assoluzione
Bari, furto nei bagagli: giudice sbaglia persona nel video e condanna innocente

Bari, furto sugli aerei: scambio di persona nel video, condannato un innocente

 
In corteo
Bari, tensione durante la protesta dei pescatori: agente ferito da bomba carta

Bari, tensione durante la protesta dei pescatori: agenti feriti da bomba carta. Bloccato varco Porto per alcune ore

 
taglio del nastro
Bari, inaugurato Centro Mare di Arpa Puglia, è il primo in Italia

Bari, inaugurato Centro Mare di Arpa Puglia, è il primo in Italia

 
Il caso
Matera, parkour in zona non consentita: aggredita giornalista, solidarietà OdG e Assostampa

Matera, parkour in zona non consentita: aggredita giornalista

 
Disobbedienza civile
Politecnico di Bari, la provocazione di Cappato: mangia riso "proibito"

Politecnico di Bari, la provocazione di Cappato: mangia riso "proibito"

 
Sanità
Emiliano in visita all'Asl Bat: «Riorganizziamo i servizi»

Emiliano in visita all'Asl Bat: «Riorganizziamo i servizi»

 
L'operazione della guardia costiera
Polignano, sequestrati 25 kg di datteri di mare: schiacciati e buttati a mare

Polignano, sequestrati 25 kg di datteri di mare: schiacciati e buttati in acqua

 

Il Biancorosso

contro la ternana
Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccenel salento
Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

 
Brindisinel Brindisino
Erchie, tormenta l'ex moglie per convincerla a lasciare la casa coniugale: divieto di avvicinamento

Erchie, tormenta l'ex moglie per convincerla a lasciare la casa coniugale: divieto di avvicinamento

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 
Tarantol'indagine
Martina Franca, spaccio di droga, chiamata «Babà», era diventato un lavoro: 3 in carcere

Martina Franca, spaccio di droga, chiamata «Babà», era diventato un lavoro: 3 in carcere

 
Foggianel foggiano
Orta Nova, in 4 tentano colpo in banca: ferita una guardia giurata

Orta Nova, in 4 tentano colpo in banca: ferita una guardia giurata

 
Barinel Barese
Molfetta, moria di gatti a Madonna della Rosa

Molfetta, moria di gatti a Madonna della Rosa

 
MateraIl caso
Sparatoria nella notte a Policoro, due feriti: scatta un fermo

Mafia: duplice tentato omicidio a Policoro, fermato 49enne

 

i più letti

Il concerto

In 25mila per Ligabue al S.Nicola: una carriera di rock ed emozioni

È partito ieri sera da Bari lo Start Tour negli stadi: due ore e un quarto di energia pura, con una scaletta ben costruita

BARI - Energico ed emozionante insieme. È l’unica espressione con cui si può descrivere il concerto di ieri sera, venerdì 14 giugno, allo stadio San Nicola di Bari, con cui Luciano Ligabue ha inaugurato lo Start Tour davanti a 25mila persone. Due ore e un quarto quasi di corsa (concerto iniziato con qualche minuto di ritardo per consentire anche agli ultimi di entrare), tanto alti sono stati i ritmi e i bpm della scaletta, costruita consapevolmente con pezzi vecchi e brani dall’ultimo disco, ”Start”. Una scelta ragionata, perché Ligabue sa che i concerti negli stadi sono particolari, ci sono i “fan occasionali”, quelli che lo vedono per la prima volta, e sembra che sia proprio a loro che voglia strizzare l’occhio proponendo le pietre miliari della sua carriera, quelle più note, da Bambolina Barracuda, a Si viene e si va, passando per Quella che non sei, Balliamo sul mondo. 

Palco semplice, con schermi al led dietro di lui che cambiano animazioni e colori, e due passerelle in mezzo al pubblico, dove democraticamente si esibisce in altrettanti medley, il primo acustico, il secondo completamente elettrico, trasformando il San Nicola nel Bari Rock Club. Sale e scende dal palco (è in formissima!) per stringere le mani ai fan, a cui regala una Non è tempo per noi da medaglia d’oro, dedicata alla questione ambientale, e un finale indimenticabile, con l’inno Certe Notti, Piccola Stella Senza Cielo e l’ultima, Urlando Contro il Cielo. È proprio questa la bellezza di Ligabue, il non avere una canzone preponderante sulle altre, ma una serie di grandi successi fra cui ogni singolo fan può scegliere in quale identificarsi. C’è posto per tutti nelle sue canzoni, e ogni canzone è la preferita di qualcuno. Un live imperdibile.

Momento top: ”Non è tempo per noi”. Sugli schermi le immagini delle manifestazioni in difesa del pianeta: “Non è tempo per noi/che non ci adeguiamo mai/fuori moda/fuori posto/insomma sempre fuori, dai!”

Momento flop: Il medley acustico, ma solo perché sono tutte canzoni che meritavano di essere suonate integralmente. Purtroppo con una carriera così lunga alle spalle occorre fare una selezione. Plauso sul finale: “Un colpo all’anima” comincia acustica, e finisce trionfale ed esplosiva con l’accompagnamento della band (Luciano Luisi - tastiere, cori, Max Cottafavi - chitarre, Davide Pezzin - basso, Ivano Zanotti - batteria, percussioni, e il “capitano” Federico Poggipollini - chitarre elettriche, cori).

La scaletta:
 • Polvere di stelle
 • Ancora noi
 • A modo tuo
 • Si viene e si va
 • Quella che non sei
 • Balliamo sul mondo

 • MEDLEY ACUSTICO: L’amore conta/Sogni di Rock’n’Roll/Il giorno di dolore che uno ha/Tu sei lei/Un colpo all’anima

 • Bambolina e barracuda
 • La cattiva compagnia
 • Non è tempo per noi
 • Marlon Brando è sempre lui
 • Luci d’America
 • Mai dire mai

 • MEDLEY BARI ROCK CLUB: Vivo morto X/Eri bellissima/Il giorno dei giorni/L’odore del sesso/I ragazzi sono in giro/Libera nos a malo/Il meglio deve ancora venire

 • Vita morte e miracoli
 • Niente Paura
 • Certe Notti
 • A che ora è la fine del mondo
 • Tra palco e realtà

BIS:
 • Certe donne brillano
 • Piccola stella senza cielo
 • Urlando contro il cielo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie