Giovedì 22 Agosto 2019 | 23:56

NEWS DALLA SEZIONE

Il disagio
Costa crociere, ritardo ad Atene salta la tappa di Corfù: scoppia la protesta a bordo

Costa crociere, ritardo ad Atene salta la tappa di Corfù: scoppia la protesta a bordo

 
L'operazione
Lecce, spaccio di cocaina nella "movida": 14 arresti e 4 locali a rischio chiusura

Lecce, spaccio di coca nella "movida": 14 arresti, anche ex portiere giallorosso

 
L'operazione dei cc
Altamura, muffa in fabbrica di mangimi: sequestrati 3mila quintali di granturco

Altamura, muffa in fabbrica di mangimi: sequestrati 3mila quintali di granturco

 
In Sicilia
Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

 
Il ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
Verso il concertone
Notte della Taranta, manca una settimana: le prove con Enzo Avitabile

Notte della Taranta, manca una settimana: le prove con Enzo Avitabile

 
Nella serata del 16 agosto
Polignano a Mare: auto in fiamme sulla SS 16

Polignano a Mare: auto in fiamme sulla SS 16

 
Nel Brindisino
Xylella, abbattuti 27 ulivi a Francavilla Fontana per contenere la malattia

Xylella, abbattuti 27 ulivi a Francavilla Fontana per contenere la malattia

 
La curiosità
Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

 
Rapinatori seriali
Bari, pedinavano le nonne e le rapinavano nel portone di casa: due arresti

Bari, pedinavano le nonne e le rapinavano nel portone di casa: due arresti

 
La battaglia della Gazzetta
Treni veloci al Sud, l'appello di Al Bano: «Stavolta si va da Mattarella»

Treni veloci al Sud, l'appello di Al Bano: «Stavolta si va da Mattarella»

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoInquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

Il video

Bari, Maria Grazia Cucinotta è la madrina di Race for the Cure

La corsa di 5 o 2 km delle donne in rosa organizzata dall’associazione Susan G. Komen per la lotta ai tumori del seno

BARI - Torna a Bari per il 13esimo anno la Race for the Cure, la corsa delle donne in rosa organizzata dall’associazione Susan G. Komen per la lotta ai tumori del seno. Il 19 maggio alle 10, in contemporanea con il Circo Massimo di Roma, la manifestazione, una corsa di 5 chilometri competitiva o amatoriale e una passeggiata di 2 chilometri, partirà da piazza Prefettura a Bari e percorrerà lungomare e centro storico, dopo lo start che arriverà in diretta streaming dalla Capitale. L’evento sarà preceduto il 17 e 18 maggio da incontri a tema ed esibizioni sportive e musicali nel «Villaggio della Salute» che sarà allestito in piazza Prefettura, dove saranno offerte anche consulenze multidisciplinari da parte di medici specialisti.
Madrina della manifestazione è l’attrice Maria Grazia Cucinotta, che ha partecipato oggi alla conferenza stampa di presentazione della tre giorni barese. «Questa fantastica corsa per la vita mi ha rapito il cuore, è l’esperienza più emozionante che una persona possa fare» ha detto Cucinotta. "Sono 19 anni che faccio questa meravigliosa manifestazione che non è soltanto una corsa, è un lavoro per ricordare alle donne di fare prevenzione» ha aggiunto l’attrice, raccontando l'emozione di «vedere tutto questo fiume di gente che corre per la vita, per supportare quelle donne che stanno ancora lottando e che grazie alla Komen non sono più sole, hanno una spalla sulla quale potersi appoggiare e qualcuno che si possa prendere cura di loro». La manifestazione sarà aperta a Roma il 16 maggio dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che al Quirinale riceverà una una delegazione di Komen Italia.

Oggi a Bari il presidente nazionale dell’associazione, Riccardo Masetti, ha ricordato che quello al seno «è il tumore più frequente nelle donne, l’incidenza è in aumento, ci sono 52 mila nuove diagnosi ogni anno e, per quanto sia una malattia curabile, nel più del 90% dei casi se la diagnosi è precoce, molte donne ancora arrivano in ritardo. Il senso di questa manifestazione è proprio quello di tenere alta l'attenzione sull'importanza della prevenzione e lo facciamo attraverso la testimonianza delle donne in rosa, che hanno affrontato personalmente questa malattia e che diventano ambasciatrici della prevenzione. Il loro è un messaggio molto forte di sensibilizzazione e di incoraggiamento a chi sta affrontando la malattia adesso».
In occasione della Race for the Cure si corre ma si raccolgono anche fondi, grazie ai quali Komen realizza progetti, più di 850 in vent'anni con un investimento di 17 milioni di euro. In Puglia nell’ultimo anno sono stati approvati 14 nuovi progetti. «L'obiettivo - ha detto Linda Catucci, presidente Komen Puglia - è abbracciare tutte le donne in rosa. Siamo orgogliosi per il crescente sostegno che ci arriva dai cittadini di Bari e dalla Puglia perché è interamente dedicato alle donne, al loro benessere e alla loro salute».
«È la sanità che viene costruita dal basso, - ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano - attraverso una visione strategica che viene offerta da associazioni come Komen rendendo più umane le nostre organizzazioni burocratiche e che restituisce a tutti noi il senso di una battaglia di comunità contro il tumore del seno».
Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, «figlio di un uomo in rosa» come lui stesso ha raccontato e che ha annunciato che correrà con la figlia di 10 anni, si è detto pronto ad accogliere il «fiume rosa» che anche quest’anno invaderà la città (lo scorso anno c'erano 18mila iscritti) per diffondere «i messaggi importantissimi della prevenzione e dell’aiuto alle famiglie»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie