Lunedì 19 Agosto 2019 | 20:52

NEWS DALLA SEZIONE

In Sicilia
Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

 
Il ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
Verso il concertone
Notte della Taranta, manca una settimana: le prove con Enzo Avitabile

Notte della Taranta, manca una settimana: le prove con Enzo Avitabile

 
Nella serata del 16 agosto
Polignano a Mare: auto in fiamme sulla SS 16

Polignano a Mare: auto in fiamme sulla SS 16

 
Nel Brindisino
Xylella, abbattuti 27 ulivi a Francavilla Fontana per contenere la malattia

Xylella, abbattuti 27 ulivi a Francavilla Fontana per contenere la malattia

 
La curiosità
Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

 
Rapinatori seriali
Bari, pedinavano le nonne e le rapinavano nel portone di casa: due arresti

Bari, pedinavano le nonne e le rapinavano nel portone di casa: due arresti

 
La battaglia della Gazzetta
Treni veloci al Sud, l'appello di Al Bano: «Stavolta si va da Mattarella»

Treni veloci al Sud, l'appello di Al Bano: «Stavolta si va da Mattarella»

 
Il video social
Carlo Verdone parla salentino: l'imitazione del fan è virale

Carlo Verdone parla salentino: l'imitazione del fan è virale

 
Il vicepremier
Matteo Salvini in visita a Peschici, contestato da un gruppo di giovani

Salvini, da Peschici e Polignano attacca Emiliano su sanità e trasporti

 
Colpo in Austria
Da Bari a Innsbruck per rapinare 150mila euro in banca: arrestato

Da Bari a Innsbruck per rapinare 150mila euro in banca: arrestato

 

Il Biancorosso

Coppa Italia
Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa protesta
Poste Taranto, Cgil: un mese di sciopero servizi aggiuntivi

Poste Taranto, Cgil: un mese di sciopero servizi aggiuntivi

 
LecceMalendugno
Torre dell'Orso, si tuffa dalla falesia e finisce sugli scogli: grave 16enne

Torre dell'Orso, si tuffa e batte la testa sugli scogli: grave 16enne

 
MateraDopo il rogo
Bernalda, 14 braccianti in nero dormivano nella «Felandina»

Bernalda, 14 braccianti in nero dormivano nella «Felandina»

 
PotenzaIl caso
Riforma poli museali, la Basilicata è contraria a «sposare» la Puglia

Riforma poli museali, la Basilicata è contraria a «sposare» la Puglia

 
BariIl restyling
Bari, telecamere e luci led per la pineta di San Francesco: ottobre i lavori

Bari, telecamere e luci led per la pineta di San Francesco: ottobre i lavori

 
BatIl caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza ammorba la città, cittadini si chiudono in casa. Sindaco: sono criminali

 
FoggiaGiovani e la musica
La leggenda del pianista di Apricena: dalla Puglia a Morricone e alla Tv

La leggenda del pianista di Apricena: dalla Puglia a Morricone e alla Tv

 
BrindisiAtti vandalici
Ceglie Messapica, vandali al castello: 3 turisti minorenni denunciati

Ceglie Messapica, vandali al castello: 3 turisti minorenni denunciati

 

i più letti

A Conversano (Ba)

Fse, macchinette rotte in stazione, capotreno chiede l'extra per i biglietti: caos e treno bloccato

Bufera a bordo, arrivano i carabinieri e prendono le generalità dei passeggeri

Stazione di Conversano (Ba), Ferrovie del Sud Est. Un ragazzo sale sul treno Putignano - Bari senza biglietto, perché la macchinetta per farlo in stazione è rotta, intercetta il capotreno e chiede di poterlo pagare a bordo. Ma il capotreno, come da regolamento, gli chiede 5 euro, prezzo notevolmente superiore a quello che il passeggero avrebbe pagato se la macchinetta avesse regolarmente funzionato. Il ragazzo si rifiuta di pagare, così come altri passeggeri nelle stesse condizioni, scoppia la rissa, il treno si blocca ed è necessario l'intervento dei carabinieri. È quello che è successo questa mattina intorno alle 11 nella stazione di Conversano. I passeggeri si sono ribellati perché non volevano pagare 5 euro per un disservizio delle ferrovie. La situazione, tuttavia, è degenerata, tra urla, insulti all'amministrazione, «È un furto». Il treno ha riportato un ritardo di circa un'ora, ed è stato necessario chiamare i carabinieri, che hanno preso le generalità dei passeggeri senza biglietto, tra cui tanti pendolari e anziani. Per il capotreno, colto da un attacco d'ansia quando un ragazzo gli ha chiesto di fotografarlo, è dovuto intervenire anche il 118. 

Un episodio singolare, che si poteva evitare se le macchinette avessero regolarmente funzionato. Ed è strano che sia accaduto, dal momento che Ferrovie del Sud-Est ormai fa parte del gruppo FS, da sempre molto attento alla manutenzione di casse automatiche e self-ticket. Una svista, probabilmente, ma che ha causato l'ammutinamento di un treno intero con disagi su tutta la linea.

LA REPLICA - Fse ha diffuso una nota in merito all’episodio avvenuto questa mattina: «Ferrovie del Sud Est precisa che la biglietteria self service di stazione non era guasta, ma aveva esaurito i biglietti per lo straordinario numero di emissioni sin dalle prime ore del mattino. Per questo ci scusiamo per il disagio vissuto da alcuni viaggiatori. Ricordiamo che i biglietti si possono comunque acquistare nei 15 punti vendita cittadini - tabaccherie, ricevitorie e bar – sul sito internet, tramite call center e con l’APP. Esiste anche la formula degli abbonamenti mensili più conveniente rispetto ai biglietti giornalieri. Inoltre, nella stazione di Conversano sarà presto installata una seconda biglietteria self service.

Vorremmo sottolineare però che questa mattina a Conversano era in atto un’azione di antievasione. Molte persone, alla vista del personale di controlleria, hanno fatto il biglietto in stazione scaricando la macchina self service. Si tratta di un episodio emblematico rispetto al fenomeno dell’evasione che a bordo dei treni e dei bus di FSE registra numeri molto alti: in media 3 pendolari su dieci viaggiano senza biglietto con punte su alcuni treni e bus di 7 pendolari su dieci. Da qualche mese, capitreno e autisti sono spesso insultati e aggrediti da viaggiatori sprovvisti di biglietto. Per questo motivo Ferrovie del Sud Est ha avviato un programma di antievasione a terra e a bordo per combattere questa tendenza. Dal prossimo anno il personale di controlleria, in caso di necessità, sarà affiancato da vigilantes».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie