Giovedì 29 Settembre 2022 | 18:51

In Puglia e Basilicata

La scoperta

Cerignola, fucili, pistole e mimetiche: scovato kit per assaltare portavalori

A finire in manette è un cerignolano con piccoli precedenti di polizia, trovato in possesso del piccolo arsenale

12 Novembre 2018

Redazione online

CERIGNOLA - Due fucili da caccia calibro 12, una pistola calibro 40, cartucce per entrambe le tipologie di armi e due seghe circolari a motore, assieme ad alcune tute mimetiche: è quanto hanno scovato i carabinieri di Cerignola in casa di un 69enne del posto. Un vero e proprio arsenale normalmente utilizzato durante gli assalti ai furgoni portavalori. Il proprietario, un cerignolano con piccoli precedenti, è stato arrestato per detenzione abusiva di armi e munizionamento, nonché di ricettazione. I militari dopo aver perquisito la casa e il garage dell'uomo hanno scoperto il "kit" del perfetto "assaltatore di furgoni portavalori". Al vaglio dei carabinieri c'è la reale provenienza delle armi: saranno infatti effettuati accertamenti tecnici finalizzati sia a verificarne l’eventuale utilizzo, sia per chiarire a cosa dovessero servire. L'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Foggia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725