Lunedì 09 Dicembre 2019 | 08:12

NEWS DALLA SEZIONE

Il video commento
Dopo 43 anni lo scontro tra Bari e Potenza: vincono i biancorossi per 2-1

Dopo 43 anni lo scontro tra Bari e Potenza: vincono i biancorossi per 2-1

 
La manifestazione
«Bari non abbocca»: così il popolo delle sardine riempie piazza Libertà

«Bari non abbocca»: così il popolo delle sardine in piazza Libertà. 
Oltre 3mila persone per strada

 
L'inaugurazione
Bari, dopo 9 anni di restauro: «Signore e signori riapre il Teatro Piccinni»

Bari, dopo 9 anni di restauro: «Signore e signori riapre il Teatro Piccinni»

 
Operazione Gdf
Andria, la maxi discarica abusiva da 23mila mq: così i camion scaricavano rifiuti

Andria, la maxi discarica abusiva da 23mila mq: così i camion scaricavano rifiuti

 
L'incontro
Matera, ministro Lamorgese: senza cultuita legalità non c'è progresso

Matera, ministro Lamorgese: senza cultura legalità non c'è progresso

 
La curosità
Prescrizione, il deputato Sisto (FI) si improvvisa rapper: «Guerra senza sconti, nelle aule, sotto i ponti»

Prescrizione, Sisto (FI) fa il rapper: «Guerra senza sconti, nelle aule, sotto i ponti»

 
La novità
Bari, su Instagram è «effetto Piccinni»: Decaro con la parrucca lancia il filtro ufficiale

Bari, su Instagram è «effetto Piccinni»: Decaro con la parrucca lancia il filtro ufficiale

 
EKSO NR
Ceglie M, ecco EKSO NR: esoscheletro robotizzato per riabilitazione arti inferiori

A Ceglie Messapica arriva il «robot fisioterapista» delle gambe

 
Il video
Bitonto, nonna ruba le palle da albero di Natale addobbato per strada

Bitonto, la nonnina fa «shopping» e ruba le palle dall'albero di Natale per strada

 
La batteria pirotecnica
Carmiano, Comune sciolto per mafia: in paese è festa con i botti

Carmiano, Comune sciolto per mafia: in paese è festa con i botti

 
Il match
Rende-Bari, 3 gol dei galletti: il video commento della partita

Rende-Bari, 3 gol dei galletti: il video commento della partita

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Il Bari aggancia il Potenza: la partita giocata in casa finisce 2-1

Il Bari aggancia il Potenza: il match finisce 2-1. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaFestività 2019
Al via il Natale a Foggia con ruota panoramica, pista di pattinaggio e albero illuminato

Al via il Natale a Foggia con ruota panoramica, pista di pattinaggio e albero illuminato

 
BariLa cena del cuore
Metti una sera a cena con i bimbi autistici dietro i fornelli

Metti una sera a cena a Bari con i bimbi autistici dietro i fornelli

 
BatNuoto
La biscegliese Elena Di Liddo è argento europeo nei 100 farfalla

La biscegliese Elena Di Liddo è argento europeo nei 100 farfalla

 
PotenzaL'intervista
Cappelli: «Il Capodanno Rai ci ha fatto scoprire Potenza»

Cappelli: «Il Capodanno Rai ci ha fatto scoprire Potenza»

 
HomeIl siderurgico
Cantiere Taranto, a studio sgravi del 100% per chi assume lavoratori ex Ilva

Cantiere Taranto, a studio sgravi del 100% per chi assume lavoratori ex Ilva

 
BrindisiPub Ciporti
Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

 
LecceL'analisi
Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

 
MateraOperazione dei Cc
Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

 

i più letti

Il concerto

Bari, Claudio Baglioni vince perché dopo 50 anni è ancora "Al Centro" della musica italiana

Tris di sold out al PalaFlorio per l'artista romano: tre ore di show modernissimo con una scaletta di mezzo secolo di grandi successi. E dietro ai giochi di luce sul palco c'è il barese Carlo Pastore

BARI - 50 anni di carriera in 3 ore di musica dal vivo, con un tris di date pugliesi in un PalaFlorio completamente sold out, così come il resto del tour in tutta Italia: sono questi i numeri di Claudio Baglioni, che con il suo show Al Centro (non si può definire solo un 'concerto') sta collezionando l'ennesimo successo dopo mezzo secolo di melodie indimenticabili. Uno spettacolo a 360 gradi in tutti i sensi: il grande palco disposto in mezzo, per far sì che il pubblico possa letteralmente 'abbracciare' l'artista, 21 musicisti e 26 performer di altre discipline - da ballerini ad acrobati - con lui in scena, e tutti i suoi più grandi successi eseguiti in rigoroso ordine cronologico. La scaletta (la trovate alla fine dell'articolo, ndr.) parte con Questo Piccolo Grande Amore, e immediatamente i fan - di tutte le età - si scatenano, le ragazzine cantano a squarciagola con le nonne, qualcuna più coraggiosa dagli spalti grida: «Claudio, ti amo!».

Lui, in camicia e gilet Ermanno Scervino, regala poche parole e tanta musica: tre ore filate senza pause, voce limpida e pulita, come se il tempo non fosse mai passato. E lo spettacolo, che racconta 50 anni di musica in maniera moderna e poliedrica, parla anche un po' barese. Il lighting designer del tour, infatti, è Carlo Pastore, di Bari, che abbiamo intercettato prima del concerto e ci ha svelato qualche retroscena tecnico: «Questo show è una sfida. Non c'è un backstage, i performer entrano ed escono da due rampe laterali. Il lavoro del lighting designer è quello di vestire il palco con le luci, tenendo presente la scenografia, il racconto, è come disegnare un quadro». Un lavoro, come conferma Carlo, che lavora con Claudio dal 2009, molto minuzioso, e la resa dal vivo è perfetta, con laser, giochi di luci e proiezioni che rendono tutto ancora più spettacolare.

Perché diciamocelo: Claudio Baglioni è uno di quegli artisti che accontenta tutti a prescindere, da 50 anni. Ha un ventaglio di successi così variegato che sarebbe stato facile per lui proporre una scaletta del genere con uno show 'classico', con lui protagonista sul palco, accompagnato dalla band e dalle voci dei suoi innumerevoli fan. Ma la grandezza di Claudio, ciò che lo fa andare avanti da mezzo secolo senza intoppi, sta nel non "abbassarsi" mai, nello stare al passo coi tempi, nell'alzare sempre l'asticella. E questo spettacolo, che vanta la regia di Giuliano Peparini, è pienamente in linea con le tecniche dei grandi show del 2018. Tra funamboli, coreografie pazzesche, esecuzioni perfette di brani senza tempo, Baglioni vince ancora perché è sempre "Al Centro". Al centro del cuore del suo pubblico, mai scontento, perché gli italiani (e non solo) amano ancora le 'canzoni vere', orecchiabili, romantiche, con un ritornello da cantare. E perfino i più giovani, che all'inizio della sua carriera non erano neanche nei pensieri dei loro genitori, intonano a squarciagola "Sarà una nuova età", il ritornello di Cuore di Aliante, successo del 1999. Una nuova età dei fan di Claudio, generazioni che si rinnovano continuamente e continuano a fare di lui uno dei miti immortali della musica italiana.

SCALETTA DEL CONCERTO

Questo piccolo grande amore
Porta Portese
Quanto ti voglio
Con tutto l’amore che posso
Amore bello
W l’Inghilterra
Io me ne andrei
E tu…
Poster
Sabato pomeriggio
Quante volte
Solo
Un po’ di più
E tu come stai?
I vecchi
Ragazze dell’est
Via
Strada facendo
Avrai
Uomini persi
Un nuovo giorno o un giorno nuovo
Notte di note note di notte
E adesso la pubblicità
La vita è adesso
Acqua dalla Luna
Mille giorni di te e di me
Noi no
Io sono qui
Le vie dei colori
Cuore di aliante
Sono io
Tutti qui
Con voi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie