Martedì 21 Gennaio 2020 | 11:49

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta per la sopravvivenza
Gallipoli, polpo intrappola gabbiano: ma alla fine vince il pescatore

Gallipoli, polpo intrappola gabbiano: ma alla fine vince il pescatore

 
L'intervista
Gazzetta e Polizia stradale insieme per prevenire gli incidenti

Gazzetta e Polizia stradale insieme per prevenire gli incidenti

 
Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 
Il video
Bari, il mercato Santa Chiara visto dall'alto. Decaro: «Fine lavori entro l’estate»

Bari, il mercato Santa Chiara visto dall'alto. Decaro: «Fine lavori entro l’estate»

 
Nel foggiano
Alberona illuminata dai «Fuochi di Sant’Antonio»

Alberona illuminata dai «Fuochi di Sant’Antonio»

 
Il video
La pantera di San Severo si aggira per le campagne: il primo avvistamento

La pantera di San Severo si aggira per le campagne: il primo avvistamento

 
La trovata
Bari, pescatori ingegnosi: lavano polpi in lavatrice «artigianale» in riva al mare

Bari, pescatori ingegnosi: arricciano polpi in lavatrice «artigianale» in riva al mare

 
L'ex premier
Renzi: ecco perché Italia Viva non appoggerà Emiliano alle Regionali

Renzi: ecco perché Italia Viva non appoggerà Emiliano alle Regionali

 
Maltrattamenti
Matera, l'asilo degli orrori: schiaffi, urla e punizioni ai bimbi. Nei guai una 64enne

Matera, l'asilo degli orrori: schiaffi, urla e punizioni ai bimbi. Nei guai una 64enne

 
L'attentato
Manfredonia, incendiata auto guardie ambientali. «Città mafiosa»

Manfredonia, incendiata auto guardie ambientali. «Città mafiosa»

 
Il video
Tap, Castoro Sei arriva a Brindisi: a breve la posa della sezione sottomarina del gasdotto

Brindisi, arriva la nave Castoro Sei: a breve la posa della sezione sottomarina per Tap

 

Il Biancorosso

calciomercato
Bari, mercato bollente: Laribi, fantasia per Vivarini

Bari, mercato bollente: Laribi, fantasia per Vivarini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccenel leccese
Taviano, cinema proietta film con sottotitoli per bimbo non udente: il «grazie» di una mamma

Taviano, cinema proietta film con sottotitoli per bimbo non udente: il «grazie» di una mamma

 
BrindisiNel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 
Tarantoil siderurgico
Ex Ilva, memoria commissari: «Venuti meno argomenti Mittal, su 'scudo' falsità»

Ex Ilva, memoria commissari: «Venuti meno argomenti Mittal, su 'scudo' falsità»

 
Batil caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 
Materaprocura di matera
Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce

Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce

 
BariIl concorso
Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate riciclate in un anno

Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate da riciclare in un anno

 
FoggiaIl caso
Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

 

i più letti

Il concerto

Bari, Claudio Baglioni vince perché dopo 50 anni è ancora "Al Centro" della musica italiana

Tris di sold out al PalaFlorio per l'artista romano: tre ore di show modernissimo con una scaletta di mezzo secolo di grandi successi. E dietro ai giochi di luce sul palco c'è il barese Carlo Pastore

BARI - 50 anni di carriera in 3 ore di musica dal vivo, con un tris di date pugliesi in un PalaFlorio completamente sold out, così come il resto del tour in tutta Italia: sono questi i numeri di Claudio Baglioni, che con il suo show Al Centro (non si può definire solo un 'concerto') sta collezionando l'ennesimo successo dopo mezzo secolo di melodie indimenticabili. Uno spettacolo a 360 gradi in tutti i sensi: il grande palco disposto in mezzo, per far sì che il pubblico possa letteralmente 'abbracciare' l'artista, 21 musicisti e 26 performer di altre discipline - da ballerini ad acrobati - con lui in scena, e tutti i suoi più grandi successi eseguiti in rigoroso ordine cronologico. La scaletta (la trovate alla fine dell'articolo, ndr.) parte con Questo Piccolo Grande Amore, e immediatamente i fan - di tutte le età - si scatenano, le ragazzine cantano a squarciagola con le nonne, qualcuna più coraggiosa dagli spalti grida: «Claudio, ti amo!».

Lui, in camicia e gilet Ermanno Scervino, regala poche parole e tanta musica: tre ore filate senza pause, voce limpida e pulita, come se il tempo non fosse mai passato. E lo spettacolo, che racconta 50 anni di musica in maniera moderna e poliedrica, parla anche un po' barese. Il lighting designer del tour, infatti, è Carlo Pastore, di Bari, che abbiamo intercettato prima del concerto e ci ha svelato qualche retroscena tecnico: «Questo show è una sfida. Non c'è un backstage, i performer entrano ed escono da due rampe laterali. Il lavoro del lighting designer è quello di vestire il palco con le luci, tenendo presente la scenografia, il racconto, è come disegnare un quadro». Un lavoro, come conferma Carlo, che lavora con Claudio dal 2009, molto minuzioso, e la resa dal vivo è perfetta, con laser, giochi di luci e proiezioni che rendono tutto ancora più spettacolare.

Perché diciamocelo: Claudio Baglioni è uno di quegli artisti che accontenta tutti a prescindere, da 50 anni. Ha un ventaglio di successi così variegato che sarebbe stato facile per lui proporre una scaletta del genere con uno show 'classico', con lui protagonista sul palco, accompagnato dalla band e dalle voci dei suoi innumerevoli fan. Ma la grandezza di Claudio, ciò che lo fa andare avanti da mezzo secolo senza intoppi, sta nel non "abbassarsi" mai, nello stare al passo coi tempi, nell'alzare sempre l'asticella. E questo spettacolo, che vanta la regia di Giuliano Peparini, è pienamente in linea con le tecniche dei grandi show del 2018. Tra funamboli, coreografie pazzesche, esecuzioni perfette di brani senza tempo, Baglioni vince ancora perché è sempre "Al Centro". Al centro del cuore del suo pubblico, mai scontento, perché gli italiani (e non solo) amano ancora le 'canzoni vere', orecchiabili, romantiche, con un ritornello da cantare. E perfino i più giovani, che all'inizio della sua carriera non erano neanche nei pensieri dei loro genitori, intonano a squarciagola "Sarà una nuova età", il ritornello di Cuore di Aliante, successo del 1999. Una nuova età dei fan di Claudio, generazioni che si rinnovano continuamente e continuano a fare di lui uno dei miti immortali della musica italiana.

SCALETTA DEL CONCERTO

Questo piccolo grande amore
Porta Portese
Quanto ti voglio
Con tutto l’amore che posso
Amore bello
W l’Inghilterra
Io me ne andrei
E tu…
Poster
Sabato pomeriggio
Quante volte
Solo
Un po’ di più
E tu come stai?
I vecchi
Ragazze dell’est
Via
Strada facendo
Avrai
Uomini persi
Un nuovo giorno o un giorno nuovo
Notte di note note di notte
E adesso la pubblicità
La vita è adesso
Acqua dalla Luna
Mille giorni di te e di me
Noi no
Io sono qui
Le vie dei colori
Cuore di aliante
Sono io
Tutti qui
Con voi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie