Venerdì 26 Aprile 2019 | 18:02

NEWS DALLA SEZIONE

Nel barese
Scarafaggi in mulino ad Altamura, sequestrate 16 tonnellate di prodotti

Scarafaggi in mulino ad Altamura, sequestrate 16 tonnellate di prodotti

 
San Paolo
Bari, cinghiali e cinghialetti fanno spuntino tra i rifiuti

Bari, cinghiali e cinghialetti fanno spuntino tra i rifiuti

 
Il tavolo
Di Maio a Taranto: «Abbiamo abolito l'immunità penale ai vertici di Ilva»

Di Maio a Taranto: «Abbiamo abolito l'immunità penale ai vertici di Ilva»

 
Vento di burrasca
Maltempo a Bari, cade giù albero in via Adriatico

Maltempo sferza Bari, cadono alberi in via Adriatico

 
Il video
Pasquetta a Bari, gita fuori porta anche per i cinghiali: il pic nic tra i rifiuti

Pasquetta a Bari, gita fuori porta anche per i cinghiali: il pic nic tra i rifiuti

 
Operazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
I festeggiamenti
Bari in Serie C, i tifosi accolgono i galletti in aeroporto

Bari in Serie C, i tifosi accolgono i galletti in aeroporto

 
3 denunce
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
L'evento
La pizzica sulla Piazza Rossa: Mosca tarantata dalla Puglia

La pizzica sulla Piazza Rossa: Mosca tarantata dalla Puglia

 
Catturati dai cc
S.Spirito, in cella due rapinatori terrore dei supermercati della zona

S.Spirito, in cella due rapinatori terrore dei supermercati della zona

 
Il video
Altamura, pioggia a catinelle nel «nuovo» ospedale: non è un film

Altamura, pioggia a catinelle nel «nuovo» ospedale: non è un film

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Confermati gli over con vincoli pluriennaliDa sciogliere al più presto il nodo Brienza

Confermati gli over con vincoli pluriennali
Da sciogliere al più presto il nodo Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariUfficializzati i nomi
Bari, ecco i candidati ai 5 municipi che sostengono Decaro

Bari, ecco i candidati ai 5 municipi che sostengono Decaro

 
MateraIl provvedimento
Matera, nella Capitale della Cultura vietato lanciare coriandoli agli sposi: «Deturpano»

Matera, nella Capitale della Cultura vietato lanciare coriandoli agli sposi: «Deturpano»

 
PotenzaIl furto
Potenza ruba portafoglio in ospedale San Carlo a 87enne: arrestato

Potenza ruba portafoglio in ospedale San Carlo a 87enne: arrestato

 
TarantoNel Tarantino
Manduria, l'ombra della baby gang dietro la morte di un anziano

Manduria, l'ombra della baby gang dietro la morte di un anziano: pestato a sangue

 
BrindisiA francavilla fontana
In casa merce rubata e 2 pincher denutriti: denunciata coppia

In casa merce rubata e 2 pincher denutriti: denunciata coppia

 
BatNessun ferito
Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: fermato

Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: preso ucraino

 

Operazione della Gdf

Bari, blitz nella notte contro clan di usurai a San Girolamo

I finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria del Comando provinciale di Bari, a seguito di articolate indagini, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 5 persone ed il sequestro anticipato finalizzato alla confisca ai sensi della normativa antimafia, dei beni riconducibili al sodalizio criminale.

Le misure cautelari personali, disposte dal gip presso il Tribunale di Bari - su richiesta della locale Dda, scaturiscono da una indagine dei finanzieri del Gruppo Investigazioni Criminalità Organizzata di Bari nei confronti del noto pregiudicato Domenico Capodiferro, di alcuni suoi familiari e del suo braccio destro.

Nel corso delle investigazioni è stata documentata, anche mediante intercettazioni telefoniche ed ambientali, l’illecita attività usuraria posta in essere dal pregiudicato barese, operante principalmente nei quartieri di San Girolamo e San Paolo, il quale – nel periodo di detenzione in carcere - si avvaleva della concreta collaborazione di alcuni familiari (in particolare,  Lucia Mininni, moglie, Ivana Capodiferro, figlia, e Giuseppe Farella,  genero) e del proprio fiduciario Ugo Montelli.

Le indagini svolte dal GICO sono state anche rivolte a sottrarre agli indagati le disponibilità economiche e finanziarie illecitamente accumulate nel tempo e frutto della loro attività criminale, su delega dell’ufficio misure di prevenzione della Procura.

All’esito dell’accertamenti economico-patrimoniali, il Tribunale di Bari – III Sezione Penale in funzione di Tribunale della Prevenzione ha disposto il sequestro preventivo finalizzato alla confisca avente ad oggetto i beni riconducibili direttamente ed indirettamente ai nuclei familiari di Domenico Capodiferro e Andrea Montani, per un valore complessivo stimato di oltre 1,3 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400