Venerdì 14 Dicembre 2018 | 04:22

NEWS DALLA SEZIONE

Il video
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
A Japigia
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
I nuovi collegamenti
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Il video
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
Sequestro preventivo
Ville, bar e terreni: il 'tesoro' della banda che assaltava i bancomat

Ville, bar e terreni: il 'tesoro' della banda che assaltava i bancomat

 
L'evento
Bari, musica ed emozione: si accende il maxi albero di Natale

Bari, musica ed emozione: si accende il maxi albero di Natale

 
Dal 6 al 20 dicembre
Aria natalizia a Bari, ecco il Villaggio di San Nicola

Aria natalizia a Bari, ecco il Villaggio di San Nicola

 
Il colpo
Attimi di panico al GrandApulia: il video della rapina nel centro commerciale

Attimi di panico al GrandApulia: il video della rapina nel centro commerciale

 
Operazione della Polizia
Così avevano il monopolio dello spaccio a Manfredonia: 8 arresti nel Foggiano

Così avevano il monopolio dello spaccio a Manfredonia: 8 arresti nel Foggiano

 
Il motoraduno
Bari, centinaia di bikers per regalare ai bimbi del Policlinico «un sorriso su due ruote»

Bari, centinaia di bikers per regalare ai bimbi del Policlinico «un sorriso su due ruote»

 
F-35 Joint Strike Fighter
Foggia, pronti alla difesa i primi cacciabombardieri “invisibili”

Foggia, pronti alla difesa i primi cacciabombardieri “invisibili”

 

La protesta

Bari, troppi tagli a scuola? E gli studenti scioperano

«Dagli studenti la Puglia rinasce». La mobilitazione studentesca proclamata oggi dall’Unione degli Studenti, è solo la prima di una lunga serie.

BARI - Diverse centinaia di studenti (3.000 per gli organizzatori) sono scesi in piazza a Bari con un corteo organizzato per chiedere una «carta di cittadinanza studentesca» e protestare contro la manovra finanziaria del Governo che «ignora i problemi degli studenti, non prevede maggiori risorse per il diritto allo studio né per la qualità della formazione o per la ricerca».
Il corteo barese è partito da piazza Umberto, dinanzi al'Ateneo, e si dirige alla sede della Regione Puglia, in via Capruzzi. La manifestazione, organizzata in tutte le sei province pugliesi, è promossa da Rete della Conoscenza Puglia, Link e Unione degli Studenti.
«In Italia il diritto allo studio non è garantito - dicono gli organizzatori - nella manovra manca un cambiamento reale per i giovani. Tutti parlano di noi studenti ma nessuno parla con noi studenti, dalla Regione Puglia nessuna risposta strutturale. Scuole e università saranno in stato di agitazione permanente» Gli studenti, universitari e delle scuole superiori baresi, chiedono interventi contro l’abbandono scolastico e finanziamenti sull'edilizia scolastica, l’approvazione di un Codice Etico sull'alternanza scuola lavoro e misure concrete contro «l'ingiustizia quotidiana di costi economici insostenibili per studiare». «Da Nord a Sud - dicono - saremo in stato di agitazione permanente nelle scuole e nelle università finché non avremo risposte concrete dal Governo nazionale».

Tra le file degli studenti baresi in protesta ci sono i ragazzi del Liceo Orazio Flacco, istituto storico del capoluogo pugliese. Eccoli in questo video amatoriale dove i giovani si radunano in piazza Umberto per poi sfilare lungo le vie della città e manifestare il loro disagio. 

Tra i motivi che hanno portato gli studenti ad indire lo sciopero ci sono gli elevati costi dei percorsi di studio e lo sfruttamento dell’alternanza scuola-lavoro, ma non solo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400