Martedì 11 Dicembre 2018 | 06:45

NEWS DALLA SEZIONE

Lago di Varano
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il video
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
«Non è l'Arena»
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
A Japigia
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
I nuovi collegamenti
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Il video
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
Il video
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour

 
A Taranto
Rapinarono supermercato al rione Tamburi, incastrati dalle telecamere: 2 arresti

Rapinarono supermercato al rione Tamburi, incastrati dalle telecamere: 2 arresti

 
Sequestro preventivo
Ville, bar e terreni: il 'tesoro' della banda che assaltava i bancomat

Ville, bar e terreni: il 'tesoro' della banda che assaltava i bancomat

 
L'evento
Bari, musica ed emozione: si accende il maxi albero di Natale

Bari, musica ed emozione: si accende il maxi albero di Natale

 
Dal 6 al 20 dicembre
Aria natalizia a Bari, ecco il Villaggio di San Nicola

Aria natalizia a Bari, ecco il Villaggio di San Nicola

 

Trasporti in Puglia

Sud Est, tornano i treni per Putignano
ma si fermano quelli per Martina

Il cantiere si è concluso a seguito del rinnovo dei 48 chilometri di binario. Al via da oggi anche i lavori di ammodernamento sulla seconda tratta che porta fino a Taranto e che dovrebbero durare fino all'estate 2019

BARI - Binari, scali nuovi, traversine e massicciate: con queste migliorie tornano a circolare i treni delle Ferrovie Sud Est sulla tratta Bari-Putignano (Via Casamassima). Dopo un imponente lavoro di potenziamento strutturale che ha portato al totale rinnovo di 48 km della linea ferroviaria, durato ben un anno, gli utenti potranno finalmente riprendere a viaggiare con più serenità. La riapertura della tratta è stata inaugurata da un viaggio in treno verso la stazione di Adelfia: siamo saliti a bordo per mostrarvi le novità. 48 collegamenti al giorno, sedici mila posti a sedere offerti e la trasformazione della fermata di Adelfia che diventa un vero e proprio nodo per lo scambio intermodale treno/bus attivando un nuovo collegamento su strada con le vicine Cellamare e Noicattaro. In arrivo entro la primavera 2019, il primo treno elettrico in Puglia che percorrerà una rinnovata linea elettrificata e attrezzata con il Sistema di Controllo Marcia Treno (SCMT). Obiettivo finale? Il completamento e l’automazione di tutti i passaggi a livello, essenziali per poter tornare a correre in tutti i sensi. Grazie a questi interventi infatti si potrà superare l’attuale limite di velocità di 50 km/h. All'evento tenutosi nella stazione di Adelfia hanno partecipato l'assessore regionale ai Trasporti Giovanni Giannini, l'amministratore delegato e il direttore generale di Fse Luigi Lenci e Giorgio Botti. Sulla linea rinnovata circoleranno 48 treni tra Bari e Adelfia e di questi 28 proseguiranno per Putignano, meta servita anche da 10 bus. «Vediamo i primi frutti della riqualificazione dell’infrastruttura ferroviaria - ha spiegato Giannini - una infrastruttura che «era fatiscente e questo coincide con una svolta risolutiva della vicenda Fse». «Avremo - ha aggiunto - un sistema trasportistico adeguato alle necessità dell’utenza, intermodale, interoperabile, integrato ed efficiente. Per i pugliesi vorrà dire fare anzitutto affidamento sul mezzo pubblico». «Chiediamo comprensione - ha proseguito Lenci - per il lavoro che stiamo portando avanti. Avvertiamo verso l’utenza un debito di attenzione per i sacrifici legati all’ammodernamento. Abbiamo trovato situazione incredibile quando siamo subentrati, ma il gruppo Fs sta partecipando attivamente agli sforzi di Fse, con una presenza tangibile che fa delle Ferrovie del Sud Est un test su base nazionale per un modello d’integrazione tra gomma e ferro».

Chiuso un cantiere, però se ne apre un altro: in contemporanea infatti partono oggi i lavori di ristrutturazione per la linea Putignano - Martina Franca - Taranto. Durante il periodo di interruzione tutti i treni saranno sostituiti con dei bus. Ecco invece i nuovi orari per la tratta Bari-Putignano (Via Casamassima).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400