Domenica 16 Giugno 2019 | 09:11

NEWS DALLA SEZIONE

Il concerto
In 25mila per Ligabue al S.Nicola: una carriera di rock ed emozioni

In 25mila per Ligabue al S.Nicola: una carriera di rock ed emozioni

 
L'intervista
«Aspetta un attimo»: Silvia Mezzanotte canta nella redazione della «Gazzetta»

«Aspetta un attimo»: Silvia Mezzanotte canta nella redazione della «Gazzetta»

 
L'attesa del concerto
Giocano a calcio e cantano: i fan di Ligabue aspettano di entrare al S.Nicola

Giocano a calcio e cantano: i fan di Ligabue aspettano di entrare al S.Nicola

 
Incastrati
Modugno, perdono alle slot e rapinano la sala scommesse: 6 arresti

Modugno, perdono alle slot e rapinano la sala scommesse: 6 arresti

 
La visita
Governo, Centinaio a Matera: «Lega c'è, se a M5s non va bene trovi qualcun altro»

Governo, Centinaio a Matera: «Lega c'è, se a M5s non va bene trovi qualcun altro»

 
Il caso
Foggia, rapina "esplosiva" alla Banca Popolare di Bari e Novara: 2 arresti

Foggia, rapina "esplosiva" alla Banca Popolare di Bari e Novara: 2 arresti

 
Al rione Tamburi
Così pulivano le cozze nel cortile di casa: sequestrati 2 quintali a Taranto

Così pulivano le cozze nel cortile di casa: sequestrati 2 quintali a Taranto

 
L'operazione
Altamura, italiani e albanesi rifornivano di droga il paese: 2 arresti

Altamura, italiani e albanesi rifornivano di droga il paese: 2 arresti

 
Il concerto
Medimex, gran finale con Patti Smith: «Auguro a Taranto di fare cose belle»

Medimex, gran finale con Patti Smith: «Auguro a Taranto di fare cose belle»

 
Musica
Medimex, Taranto con Liam Gallagher canta gli inni degli anni ‘90

Medimex, Taranto con Liam Gallagher canta gli inni degli anni ‘90

 
L'incontro d'autore
Medimex, bagno di folla per Patti Smith: canta a cappella «Because the night»

Medimex, bagno di folla per Patti Smith: canta a cappella «Because the night»

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Puglia l'avventura ?

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeSul tratto Bari-Putignano
Fse, lavori sulle rete ferroviaria da domani chiuse 8 stazioni

Ferrovie Sud Est, lavori sulle rete ferroviaria: da domani chiuse 8 stazioni

 
TarantoLa tragedia
Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

 
NewsweekDal 23 al 27/7
Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

 
HomeL'evento a S. Giovanni Rotondo
S. Giovanni Rotondo, al raduno della Protezione civile la più piccola volontaria d'Italia

Raduno nazionale Protezione civile, ecco la più piccola volontaria d'Italia: è pugliese

 
BrindisiAlla Bcc di Locorotondo
Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

 
BatIl ritrovamento
San Ferdinando, Nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

San Ferdinando, nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

 
MateraL'iniziativa
Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

 

i più letti

Guardia costiera

Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

A Trani speronata una motovedetta per evitare il controllo. Le immagini dall'alto hanno incastrato i fuorilegge

Il comandante di un peschereccio arrestato per aver speronato una motovedetta, altri 10 pescherecci multati, oltre a 4 barche da diporto bloccate: è il bilancio di una operazione della Guardia costiera, ribattezzata "Capojale" dal nome dell'omonima località costiera garganica, su tutto il territorio regionale che ha interessato soprattutto il nord barese e il Gargano. L'episodio più movimentato si è registrato nelle acque antistanti di Trani dove il comandante di un peschereccio, sorpreso in attività di pesca a strascico, non ha esitato a speronare la vedetta per sottrarsi al controllo e recuperare la rete  destinata al sequestro. Il comandante del peschereccio, rientrato in porto, è stato arrestato e portato in carcere a Trani su disposizione del Sostituto per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e lesioni aggravate.

L'operazione ha avuto come obiettivo il contrasto alla pesca a strascico per tutelare il fermo biologico in atto: ha consentito di accertare e reprimere l’utilizzo di sistemi di pesca indiscriminata e comportamenti non corretti (cattura di pesce allo stato giovanile, pesca in aree e tempi vietati, utilizzo di attrezzi da pesca modificati, etc.), tali da comportare danni agli stock ittici e in generale all’ambiente marino.

In totale l’operazione ha portato al sequestro di quasi una tonnellata di prodotto ittico e di 5 reti a strascico, con 5 persone denunciate e 43.000 euro di sanzioni amministrative comminate ai trasgressori. Complessivamente sono stati fermati in mare 11 pescherecci e 4 unità da diporto, tutti intenti all’esercizio abusivo della pesca a strascico. I fuorilegge sono stati intercettati e localizzati da un elicottero della Guardia Costiera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400