Martedì 23 Ottobre 2018 | 19:10

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo in Puglia
Salento sotto un metro e mezzo d'acqua: dal ponte piove una cascata

Salento sotto un metro e mezzo d'acqua: dal ponte piove una cascata VIDEO

 
L'indagine dell'Arpa
Taranto, avviata dall'Arpa l'indagine sul materiale sequestrato dalla Sanac

Taranto, il mistero dei rifiuti sequestrati alla Sanac: «Voi giornalisti non potete entrare»

 
Maltempo
Ginosa, una apocalisse di acqua: il fiume di fango inonda la lama

Ginosa, una apocalisse di acqua:
il fiume di fango inonda la lama

 
In trasferta a Marsala
Scontri tifosi Bari-Messina: il video

Scontri tifosi Bari-Messina: le immagini Ci sono feriti lievi

 
Cinque arresti
Cerignola, la violenza di un gruppo di rapinatori su un tabaccaio

Cerignola, la violenza dei rapinatori su un anziano tabaccaio

 
Operazione della Gdf
Bari, blitz nella notte contro clan di usurai a San Girolamo

Bari, blitz nella notte contro clan di usurai a San Girolamo

 
Stop all'acqua potabile
Matera, gente in fila per stradaper prendere acqua dalle autobotti

Matera, gente in fila per strada
per prendere acqua dalle autobotti

 
Il video
Luca Turi diventa cittadino onorario di Durazzo: «Sono onorato»

Luca Turi diventa cittadino onorario di Durazzo: «Sono onorato»

 
Il sopralluogo
Sanità, Emiliano visita gli ospedali e le Asl Bat: il video

Sanità, Emiliano visita gli ospedali e le Asl Bat: «Migliorata l'offerta»

 
Quadruplice omicidio nel 2017
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto. Morirono i fratelli Luciani, innocenti VD

 
Il comizio
Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

La conferenza al Policlinico di Bari

Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Il coordinatore del Centro Regionale Trapianti e il presidente della Regione Michele Emiliano hanno presentato l'eccezionale risultato ottenuto con il metodo 'cross-over'

Il primo trapianto di rene incrociato al mondo (modalità cross-over) è stato eseguito al Policlinico di Bari, e permetterà di allungare la vita di quattro persone, evitando loro la dialisi, con l’utilizzo di un solo organo da donatore deceduto. Il programma seguito, che si chiama 'Deck' (DECeased-Kidney) e prevede l’uso di organi da donatore deceduto, ha innescato una catena di trapianti tra coppie immunologicamente incompatibili. I risultati di questo eccellente passo avanti nella sanità sono stati illustrati questa mattina in una conferenza stampa a cui ha preso parte il coordinatore del Centro Regionale Trapianti, prof. Loreto Gesualdo, e il Presidente Michele Emiliano

(Foto e video Luca Turi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400