Giovedì 28 Gennaio 2021 | 04:25

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
Il polivalente sociale
Barletta, ecco che nasce «l’Angioletto»: il centro per i disabili

Barletta, ecco che nasce «l’Angioletto»: il centro per i disabili

 
L'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
viabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa tragedia
Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

 
Brindisia S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
PotenzaSHOAH
Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 
LecceIl caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 

i più letti

Già preso un 19enne

Rapina ed estorsione ad Andria, arrestati minori di 16 e 17 anni

Incastrati dalle telecamere di sorveglianza. Gli episodi, con annesse aggressioni, sono avvenuti nello scorso mese di febbraio

ANDRIA - Sono stati arrestati e rispondono, a vario titolo, di rapina aggravata ed estorsione tre ragazzi di Andria, uno di 19 anni, con precedenti penali, finito ai domiciliari, e due minorenni, di 16 e 17 anni, ora ristretti in una struttura penitenziaria per minori. Il primo, unico maggiorenne del trio, Antonio Vito Vitolano, era già stato arrestato dagli agenti del commissariato di polizia nei giorni scorsi. Oggi gli agenti hanno eseguito le misure nei confronti dei due minorenni, emesse dal tribunale dei minorenni di Bari. La misura restrittiva arriva dopo le indagini che addebitano ai tre due aggressioni avvenute a febbraio scorso.

La prima, secondo quanto accertato dagli investigatori, avviene all’interno di un locale adibito alla distribuzione automatica di bevande. In quella occasione il trio, Vitolano e i due complici di 16 e 17 anni, pretendono da altrettanti coetanei che paghino loro alcune birre. Al rifiuto delle vittime cominciano gli sputi, il lancio di una bottiglia, per fortuna finita nel vuoto, mentre le bibite dei tre malcapitati vengono versate in terra. La birra, invece, viene versata sul capo e sui vestiti delle tre vittime e a uno di loro, uno dei tre minorenni cerca anche di sottrarre una banconota.

Il secondo episodio si verifica in una via del centro. Un uomo viene accerchiato dai tre, armati di piccozze e bastoni, minacciato con un coltello e costretto a consegnare loro il denaro che aveva con sé e le carte di credito. Ai tre, gli investigatori sono giunti con l'aiuto delle immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona utili non solo all’identificazione ma anche ad accertare le singole responsabilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie