Venerdì 05 Marzo 2021 | 09:08

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta al virus
Vaccini anti covid, Asl Bari: «Sedute per gli over 80 riprogrammate al PalaCarbonara»

Vaccini anti covid, Asl Bari: «Sedute per gli over 80 riprogrammate al PalaCarbonara»

 
l'indagine
Bari, dosi vaccino Covid a chi non aveva diritto: avviate verifiche Nas su mille nomi

Bari, dosi vaccino Covid a chi non aveva diritto: avviate verifiche Nas su mille nomi

 
Il caso
Bari, la variante inglese colpisce un medico dopo le due dosi di vaccino Pfizer

Bari, la variante inglese colpisce un medico dopo le due dosi di vaccino Pfizer

 
L'emergenza
Covid, la proposta dei 41 sindaci area metropolitana Bari: «Centri vaccinali in ogni Comune»

Covid, la proposta dei 41 sindaci area metropolitana Bari: «Centri vaccinali in ogni Comune»

 
Il processo
Mola di Bari, estetista uccisa: sarà sentito in aula il detenuto che raccolse confessione ex amante

Mola di Bari, estetista uccisa: sarà sentito in aula il detenuto che raccolse confessione ex amante

 
nel Barese
Altamura, ottengono illecitamente contributi agricoltura per 218mila euro: 3 denunce

Altamura, ottengono illecitamente contributi agricoltura per 218mila euro: 3 denunce

 
Mons. Satriano
Covid, arcivescovo Bari ricoverato al Miulli: «Risponde alle cure»

Covid, arcivescovo Bari ricoverato al Miulli: «Risponde alle cure»

 
La visita
Maxi sbarchi di albanesi 30 anni fa: Edi Rama e Di Maio il 5 marzo a Bari

Maxi sbarchi di albanesi 30 anni fa: Edi Rama e Di Maio il 5 marzo a Bari

 
Riti
Bari, la pandemia infetta il corteo storico: per il secondo anno cancellata la sagra di maggio

Bari, la pandemia infetta il corteo storico: per il secondo anno cancellata la sagra di maggio

 

Il Biancorosso

Serie C
Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiala minaccia
San Severo, busta con proiettili recapitata al sindaco: «Non mi lascio intimidire»

San Severo, busta con proiettili recapitata al sindaco: «Non mi lascio intimidire»

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 10 ordinanze

 
TarantoOperazione Taros
Taranto, operazione «Taros» dei carabinieri contro la Scu: 16 arresti

Mafia, droga e voto di scambio: blitz dei Cc a Taranto, 16 arresti

 
LecceLa cattura
Mafia, arrestato in Salento il boss Notaro, latitante della Scu

Mafia, arrestato in Salento il boss Notaro, latitante della Scu

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
Covid news h 24Lotta al virus
Vaccini anti covid, Asl Bari: «Sedute per gli over 80 riprogrammate al PalaCarbonara»

Vaccini anti covid, Asl Bari: «Sedute per gli over 80 riprogrammate al PalaCarbonara»

 
PotenzaIl virus
Vaccini in Basilicata, l'assessore: «Ritardi per colpa delle aziende»

Vaccini in Basilicata, l'assessore: «Ritardi per colpa delle aziende»

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

solidarietà

Bari, i poliziotti si privano dei buoni pasto per donare generi alimentari ai più bisognosi. Il plauso di Salvini

Iniziativa filantropica in collaborazione con «Ladisa Ristorazione Srl»

BARI - I poliziotti del IX Reparto Mobile di Bari, anche quest’anno, hanno deciso di acquistare beni di prima necessità da devolvere ai più bisognosi, devolvendo i buoni pasto per un corrispettivo di oltre 25mila euro e donando generi alimentari ad associazioni, parrocchie e comunità locali impegnate sul territorio barese nel volontariato sociale ed umanitario.

I buoni pasto donati dai poliziotti, pari a circa 4.500 pasti di cui i poliziotti del Reparto Mobile si sono privati, sono stati convertiti in pasta, farina, caffè, passate di pomodoro, latte e altri generi alimentari di prima necessità grazie alla collaborazione dalla ditta «LADISA Ristorazione Srl», che cura la ristorazione della mensa del Cento Polifunzionale della Polizia di Stato del capoluogo pugliese.

Da stamattina, presso il Centro Polifunzionale della Polizia di Stato di Bari, è iniziata la distribuzione delle derrate alimentari a cura del servizio logistico dello stesso Reparto Mobile, alle associazioni «InContra», «Opera Salesiana del Sacro Cuore», Congregazione delle «Suore dello Spirito Santo», Comunità educativa «16 agosto» parrocchia del «Preziosissimo Sangue in San Rocco», parrocchia di «San Nicola» e parrocchia «Santa Maria del Fonte».

Un gesto di generosità dei poliziotti per essere più vicini ai cittadini, soprattutto ai più bisognosi, in questo momento di particolare difficoltà.

IL PLAUSO DI SALVINI - «Grazie ai poliziotti del IX Reparto Mobile di Bari, che hanno usato i propri buoni pasto per fare beneficenza. Un gesto che una volta in più ci riempie d’orgoglio per le donne e gli uomini in divisa che, da Nord a Sud, rischiano la vita per difendere gli italiani. Grazie».

Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini. Riferendosi all’iniziativa di solidarietà dei poliziotti baresi che hanno utilizzato i loro buoni pasto, del valore complessivo di 25mila euro, per acquistare generi alimentari e beni di prima necessità da donare ad associazioni, parrocchie e comunità locali del territorio barese che aiutano famiglie bisognose.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie