Venerdì 15 Febbraio 2019 | 20:43

NEWS DALLA SEZIONE

Con il sindaco
Putignano, Gabrielli sigla accordo per la nascita di un nuovo commissariato di polizia

Putignano, Gabrielli sigla accordo per la nascita di un nuovo commissariato di polizia

 
A poggioreale (Na)
Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

 
Sanità
Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

 
Parla Gabrielli
Prefettura Bari, Gabrielli: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

Prefetto Bari: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

 
Nel Barese
Bancarotta fraudolenta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

Bancarotta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

 
Sanità
Asl Bari verso il licenziamento di 25 medici: «Stop ai pensionati negli ambulatori»

Asl Bari verso il licenziamento di 25 medici: «Stop pensionati in ambulatori»

 
Il provvedimento
Altamura, vietato sparare coriandoli dopo il «Sì»

Altamura, vietato sparare coriandoli dopo il «Sì»

 
Scoperto dai cc
Monopoli, a 18 anni spaccia droga nella movida, 8 mesi di carcere

Monopoli, a 18 anni spaccia droga nella movida, 8 mesi di carcere

 
L'evento
San Valentino, Bari festeggia ballando in Largo Albicocca

San Valentino, Bari festeggia ballando in Largo Albicocca

 
L'annuncio
Salvini a Bari, corteo antifascista per la visita del ministro

Salvini a Bari, corteo antifascista per la visita del ministro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
FoggiaIn via Manfredonia
Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 
BatSanità
Andria, uomo di 67 anni dona rene e cornee

Andria, uomo di 67 anni dona rene e cornee

 

Il sopralluogo

Bari, da Comune e Regione 16 mln per il Parco nell’ex fabbrica della morte

Sul posto sono andati il sindaco Antonio Decaro e gli assessori regionali

BARI - Sopralluogo al cantiere per la bonifica della ex Fibronit di Bari per verificare le ultime fasi delle lavorazioni in corso e condividere il progetto preliminare del nuovo parco della Rinascita che sarà realizzato nell’area. Il grande parco urbano sarà esteso per 120mila metri quadri e prevede la piantumazione di 580 piante. Il costo complessivo del progetto è di 16 milioni di euro suddiviso in stralci che andranno in approvazione in Giunta comunale per la fase preliminare già nei prossimi giorni. Al sopralluogo hanno partecipato anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro, gli assessori regionali all’Ambiente Giovanni Stea e all’Urbanistica Alfonso Pisicchio, e l’assessore comunale ai lavori pubblici Giuseppe Galasso.

«Con la Regione Puglia - ha spiegato Decaro -, nei prossimi giorni, individueremo le fonti di finanziamento di quest’opera, che potrà essere avviata per stralci, come previsto dal progetto. La prima stima dell’importo necessario per realizzare il parco è di 16 milioni di euro ma noi puntiamo ad ottenere i primi cinque che ci serviranno per cominciare e restituire così la prima porzione di questo sito alla città»."Ovviamente siamo emozionati - ha aggiunto il sindaco - di poter passeggiare liberamente senza intralci di rifiuti tossici in un’area che dopo tanto impegno è stata bonificata e presto sarà ridata ai cittadini come Parco urbano, luogo di congiunzione tra i quartieri Japigia e San Pasquale con la possibilità di connettersi, grazie alla presenza della futura stazione ferroviaria, con il resto del territorio».

«Con la creazione di questo Parco - ha spiegato Stea - non solo restituiamo un luogo vivibile ai cittadini ma guardiamo al futuro e alla vivibilità dell’intera città capoluogo di regione». «Nei prossimi giorni - ha aggiunto Pisicchio - individueremo i finanziamenti più adeguati e faremo in modo di snellire le procedure di attuazione del Parco della Rinascita che rappresenterà non solo un simbolo per la città ma diventerà un luogo di riferimento progettuale per l’intera regione». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400