Martedì 09 Agosto 2022 | 09:54

In Puglia e Basilicata

Concerti

Doppia data in Puglia per il tour di Achille Lauro, pronto a infiammare Lecce e Bisceglie

Insieme all'Electric Orchestra uno show che ripercorre tutta la carriera di un artista unico nel suo genere

27 Luglio 2022

Redazione online

Il tour di Achille Lauro «Achille Lauro Superstar with Electric Orchestra» è pronto per una doppia data in Puglia, il 7 agosto al PalaLive di Lecce, in piazza Palio, nell'ambito del cartellone dell'Oversound Music Festival, e l'8 agosto all'Arena del Mare di Bisceglie (con un'ulteriore data il 9 settembre a Taranto al Medita Fest). Un tour in cui Lauro porterà in scena un imponente spettacolo, uno show tutto nuovo, dagli arrangiamenti ai costumi.

«Con il mio team sto rendendo concreto un progetto che ho immaginato e visualizzato in ogni dettaglio mesi e mesi fa - racconta - Ora non vedo l’ora che prenda vita. Mi sembra sia passata una vita dall'ultima volta in cui ho performato live per un mio tour. L'emozione è totalmente diversa rispetto ad altri contesti. Il pubblico si riunisce per sentire un determinato tipo di musica. Ti trovi davanti a persone che apprezzano il tuo modo di scrivere, di cantare, di performare. Si percepisce un'energia e una complicità totalmente diverse. Non vedo l'ora di riviverlo».

«Per questo tour abbiamo scelto di creare un percorso attraverso la mia storia - continua - partendo dai primi album e singoli importanti fino ad arrivare ai brani che lo hanno portato in cima a tutte le classifiche. Insieme al Direttore Musicale Marco Lanciotti e al Maestro Gregorio Calculli, abbiamo creato un viaggio tra live e musical legato da un filo conduttore concettuale e musicale, senza mai momenti di silenzio. Tecnicamente è stata una sfida che ha richiesto due mesi di programmazione ed una coordinazione costante tra il reparto musicale e quello di stage direction. Ci saranno brani da tutti gli album, per la maggior parte riarrangiati e tutti suonati dalla band, medley di brani storici, momenti intimi e momenti di punk rock, fino ad arrivare all'Orchestra della Magna Grecia. Riascolterete Roma, Zucchero, Thoiry. I miei brani Sanremesi, La Bella e la Bestia, Generazione X. Stripper e Marilù. Una scaletta che racconta ciò che ero e ciò che sono ora, che parla di ossimori, di contrasti. Abbiamo rivisto arrangiamenti, momenti e suoni, cercando di trascinarli ancora di più verso il nostro mondo punk/rock e dando nuovamente qualcosa di fresco a chi aveva già ascoltato questa formula».

«Cercheremo di replicare, ove consentito dalle norme di sicurezza, la stessa potenza di fuoco dell'Eurovision - conclude - Per le luci e gli sfx mi sono affidato a Jacopo Ricci, con cui ho già avuto il piacere di collaborare per l'ESC 2022. Abbiamo creato un bel progetto insieme, che risponde ad una scaletta eterogenea e imprevedibile. Per questo tour, poi, abbiamo lavorato a stretto contatto con il mio stylist Nick Cerioni e con Gucci, pensando a un fashion design che potesse esprimere a pieno tutte le parti dello spettacolo. Ogni live è diviso in 5 atti, che hanno una storia e un'estetica ben precisa. La scelta musicale e quella estetica non sono mai casuali, ma seguono l'iter di un racconto preciso, su cui però non voglio svelare niente al momento. Lascio la sorpresa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725