Sabato 21 Maggio 2022 | 02:40

In Puglia e Basilicata

Taranto torna in casa: domani assalto al Piacenza con in testa la salvezza

Taranto torna in casa: domani assalto al Piacenza con in testa la salvezza

Una schiacciata del brasiliano della Prisma Rafael (Foto Todaro)

Il vice mister della Gioiella Prisma Di Lascio: «Aggressivi dalla prima palla»

19 Febbraio 2022

Redazione online

TARANTO - Riprenderà domenica pomeriggio la caccia alla salvezza dell'A1 di volley della Gioiella Prisma Taranto. Domani, 20 febbraio, al PalaMazzola, la squadra rossoblù sarà impegnata alle 15.30 (diretta su Volleyball World TV) nella gara interna contro la Gas Sales Bluenergy Piacenza, valida per la 9^ giornata di ritorno del campionato di SuperLega Credem Banca.

Invertire la rotta. È questo l’imperativo per la formazione allenata da coach Di Pinto che cercherà di sfruttare il pubblico del PalaMazzola in questo rush finale di campionato. I giocatori jonici, infatti, disputeranno ben tre delle prossime quattro gare tra le mura amiche. Il tecnico recupera il palleggiatore Marco Falaschi, dopo la positività al Covid-19, ma sceglierà soltanto durante la rifinitura le riserve circa il suo impiego. La Gas Sales Bluenergy Piacenza si è imposta nel recupero di campionato, giocato mercoledì scorso, contro la Kioene Padova con un netto 3-0. La squadra del mitico Lollo Bernardi, che nell’ultimo weekend aveva osservato un turno di riposo, è reduce da alcuni rinvii causa Covid-19. Nell’ultima uscita, il tecnico degli emiliani ha ritrovato il palleggiatore Brizard, che sarà uno dei protagonisti della sfida del PalaMazzola. All’andata, la Gas Sales Bluenergy Piacenza si impose per 3-0 sulla Gioiella Prisma Taranto.

A presentare la sfida contro gli emiliani è il vice tecnico di Taranto Saverio Di Lascio: «La squadra è molto determinata e stiamo lavorando sodo per raggiungere l’obiettivo della salvezza, giocando al meglio queste ultime quattro gare che saranno come delle finali. Piacenza è una delle squadre tra le più attrezzate in questo campionato, ha un roster molto lungo con a disposizione tanti giocatori di talento. È una squadra tecnica e fisica nello stesso tempo. Il nostro compito sarà quello di metterli in difficoltà su alcuni determinati aspetti del gioco ed essere lucidamente aggressivi dalla prima all’ultima palla». Piacenza è attualmente settima in classifica con 28 punti, +8 punti sulla Prisma che è in nona posizione, appena avanti di due lunghezze dalla zona-retrocessione. Arbitrano la sfida il bolzanese Andrea Pozzato e il torinese Marco Braico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725