Giovedì 15 Novembre 2018 | 15:16

NEWS DALLA SEZIONE

Crisi in Comune
Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

 
L'inchiesta
Taranto, morti sul lavoro il video in mano ai pm

Taranto, morti sul lavoro il video in mano ai pm

 
Crisi in Comune
Taranto, Si avvia lo scioglimento del Consiglio: già raccolte 13 firme

Taranto, Si avvia lo scioglimento del Consiglio: già raccolte 13 firme

 
A taranto
Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

 
Incidente sul lavoro
Taranto, due operai cadono da impalcatura in quartiere Tamburi

Taranto: il cestello della gru si ribalta, precipitano e muoiono due operai

 
Ambiente
Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

 
Furto
Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

 
La vicenda
Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

 
La tragedia in Francia
Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: le sue ceneri sparse in mare

Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: il corpo sarà cremato

 
Pericolo sventato
Taranto, raccolgono funghi velenosi senza saperlo: salvati dai forestali

Taranto, raccolgono funghi velenosi senza saperlo: salvati dai forestali

 
Blitz dei carabinieri
Caporalato, tre rumeni arrestati a Ginosa: sfruttavano i braccianti

Caporalato, tre rumeni arrestati a Ginosa: sfruttavano i braccianti

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Nel Borgo

Taranto, presa sul fatto
la banda del buco: 3 arresti

Il gruppo aveva già praticato un foro in una parete per portar via una cassaforte

Taranto, presa sul fattola banda del buco: 3 arresti

I Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Taranto, all’alba di oggi, hanno tratto in arresto per danneggiamento e tentato furto, DE MASI Michael, 21 anni,, sorvegliato speciale, DE MASI Simon, 30 anni e CIMOLI Cosimo, 34enne, tutti residenti a Pulsano (Ta), con precedenti specifici.

Durante un servizio di pattuglia nel quartiere “Borgo”, i Carabinieri intervenivano, su segnalazione pervenuta alla Centrale Operativa del Comando Provinciale jonico, in via Giovan Giovine dove era stato segnalato un furto in atto presso un esercizio commerciale. I militari, giunti sul posto hanno sorpreso in piena flagranza due soggetti che, dopo aver guadagnato l’accesso tramite un buco scavato in un muro, erano intenti a rovistare tra gli arredi del locale ed a manomettere anche la cassaforte con il fine di asportarla.

Le ricerche in zona hanno consentito inoltre di individuare un terzo soggetto che veniva bloccato dopo un tentativo di fuga. I militari hanno rinvenuto un passamontagna indossato da uno dei ladri oltre a leve e “piedi di porco” utilizzati per accedere nell’esercizio e scardinare la cassaforte. Tale materiale è stato sottoposto a sequestro. I tre sono stati accompagnati in carcere: dovranno rispondere dei reati di danneggiamento, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e tentato furto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400