Lunedì 22 Ottobre 2018 | 15:47

NEWS DALLA SEZIONE

La città delle ceramiche
Grottaglie nuova Città Europea dello Sport 2020, Emiliano: «Ok gioco di squadra»

Grottaglie nuova Città Europea dello Sport 2020, Emilia...

 
La classifica
Taranto poco smart: al 120esimo posto per vivibilità

Taranto poco smart: al 102esimo posto per vivibilità

 
Nella città vecchia
Taranto, nel ristorante di pescel'energia elettrica era... a sbafo

Taranto, nel ristorante di pesce l'energia elettrica er...

 
Scoperta dal Noe di Lecce
Manduria, piantagione ulivi trasformata in discarica

Manduria, piantagione ulivi trasformata in discarica

 
Consegnate al comune
Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolte 4mila firme

Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolt...

 
Nel Tarantino
S.G. Jonico, autocarro investe e uccide ciclista 80enne

San Giorgio Jonico, autocarro investe e uccide ciclista...

 
Dopo l'intervento
Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemelli

Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemel...

 
Lotta allo spaccio
Marina di Ginosa, ritrovati 60 kg di marijuana in un casolare: 2 arresti

Marina di Ginosa, ritrovati 60 kg di marijuana in un ca...

 
Il caso
Taranto, provocò un incidente in cui una bimba rimase gravemente ferita: a giudizio 23enne

Taranto, provocò incidente e bimba perse una mano: a gi...

 
Il siderurgico
Ilva, il tempo stringe: chi assumerà Mittal? Lavoratori ancora al buio

Ilva, il tempo stringe: chi assumerà Mittal? Lavoratori...

 
A Sava (TA)
Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per droga: arrestato 17enne

Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per dr...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

salute e ambiente

Ilva, Emiliano bussa ai ministri su malattie e sicurezza falda

Ancora sabato scorso sono tornati a chiedergli di presentare i risultati del nuovo studio epidemiologico sulla popolazione tarantina prima del verdetto degli esperti sui piani ambientali delle due cordate in campo per l’Ilva, ma ieri sera il governatore pugliese Michele Emiliano ha risposto ai «Liberi e Pensanti», che gli avevano fatto la sollecitazione, dicendo che lo studio in questione «non è in mio possesso. La titolarità dello studio stesso si trova in realtà in capo esclusivamente all'Istituto superiore della Sanità. I Liberi e Pensanti ritenevano inizialmente che lo stesso fosse stato condotto dal dott. Forastiere e ciò mi aveva tratto in inganno visto che lo studio Forastiere commissionato della Regione Puglia era già stato da mesi presentato a Bari. Lo studio cui invece ci si riferiva è stato condotto dal ministero della Salute con il supporto dell'Iss che ha agito attraverso i sanitari dell’Asl di Taranto». E’ uno studio, quest’ultimo, dice Emiliano, realizzato dopo «un primo studio sui metalli pesanti nei bambini fu realizzato anni fa dalla dottoressa Moschetti, Fabio Matacchiera e Alessandro Marescotti». La Regione quindi, dice Emiliano, «solleciterà la presentazione direttamente al ministro della Salute, Lorenzin». Emiliano chiede poi chiarezza sui «costi delle eventuali opere di messa in sicurezza d'emergenza della falda ordinate all'Ilva dal ministero dell'Ambiente a seguito di alcuni gravi fenomeni di inquinamento del sottosuolo già accertati sotto i parchi minerari. La Regione Puglia chiede oggi con urgenza che sia accertata la eventuale necessità di tale messa in sicurezza d'emergenza a seguito di idonea caratterizzazione che deve essere subito iniziata prima che le proporzioni dell'eventuale disastro ambientale potenzialmente in atto divengano incontenibili».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400