Lunedì 25 Marzo 2019 | 21:00

NEWS DALLA SEZIONE

Inquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
Gli arresti
Palagianello, furti in casa: in manette 4 baby topi d'appartamento

Palagianello, furti in casa: in manette 4 baby topi d'appartamento

 
Il regolamento
Taranto, «Le auto dentro il cimitero? Devono esserci più controlli»

Taranto, «Le auto dentro il cimitero? Devono esserci più controlli»

 
Lotta all'inquinamento
Taranto, minacce alla presidente dei «Genitori Tarantini»: «Non ci fermeranno»

Taranto, minacce alla presidente dei «Genitori Tarantini»: «Non ci fermeranno»

 
Ambiente
Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

 
Il siderurgico
Ex Ilva, Fim a Regione Puglia: «Avviare corsi per lavoratori in cassa integrazione»

Ex Ilva, Fim a Regione Puglia: «Avviare corsi per lavoratori in cassa integrazione»

 
I nodi dell'acciaio
Taranto, i primi 100 giorni di ArcerlorMittal: così rilancerà l’ex Ilva

Taranto, i primi 100 giorni di ArcerlorMittal: così rilancerà l’ex Ilva

 
Il caso
Taranto, il Comune avvia la bonifica dell'area attorno al fiume Galeso

Taranto, il Comune avvia la bonifica dell'area attorno al fiume Galeso

 
A Roma
Operai del siderurgico in marcia per il clima: «Taranto senza Ilva»

Operai del siderurgico in marcia per il clima: «Taranto senza Ilva»

 
La parodia su Youtube
Taranto, addio ad Annapia diventata famosa con la frase «Quanda mineral»

Taranto, addio ad Annapia diventata famosa con la frase «Quanda mineral»

 
Divieto di avvicinamento
Taranto, aggredisce la sorella perché geloso del fidanzato

Taranto, aggredisce la sorella perché geloso del fidanzato

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

Dopo nota Anm

Processo Ilva, penalisti
attaccano i magistrati

Si infiamma la polemica dopo la decisione dei difensori di pubblicare gli indirizzi dei magistrati. Protesta il sindacato delle toghe

Processo Ilva, penalistiattaccano i magistrati

Taranto - Una polemica tira l’altra. Anche l’Unione delle Camere penali interviene sul caso riguardante il processo «Ambiente svenduto», chiamato a far luce sul presunto disastro ambientale provocato dall’attività dello stabilimento Ilva.
La Giunta che rappresenta i penalisti italiani esprime la propria solidarietà nei confronti dei colleghi del collegio difensivo che, nel corso del processo Ilva, hanno subito un «durissimo ed inammissibile attacco, prima dalla sezione cittadina di Anm, e poi addirittura dalla sezione distrettuale leccese». L’Unione delle Camere penali parla senza mezzi termini di una «grave e inammissibile interferenza sullo svolgimento di quel delicatissimo processo» compiuta dal sindacato delle toghe.

«La grave responsabilità di quei difensori, agli occhi di Anm risiederebbe - spiegano i penalisti - nell’avere sollevato eccezione di incompetenza funzionale dei giudici tarantini, documentando che decine di magistrati, i quali esercitano le loro funzioni nel distretto, vivono e sono proprietari di immobili nei medesimi quartieri, a volte nelle medesime strade, ove vivono decine di altri cittadini appena ammessi come parti civili per danno da esposizione ambientale e per la svalutazione ed il danneggiamento da polveri dei propri immobili. Al fine della più efficace dimostrazione di tale eccezione, gli avvocati del collegio hanno trasferito i dati anagrafici e catastali dei magistrati sulle mappe dei relativi quartieri, ingrandite su una serie di pannelli esibiti in discussione, insieme ai dati relativi alle parti civili ammesse per danno da esposizione».

Quegli stessi avvocati, fa notare ancora l’Ucpi, «hanno per di più avuto l’accortezza di indicare gli indirizzi abitativi dei magistrati in questione in forma anonima». E «solo» per «quattro esempi eclatanti, in quanto relativi a tre pm componenti il pool di accusa nel processo, e addirittura ad un giudice togato supplente di quella Corte di Assise», sono stati fatti i nomi. Mentre «per l’Anm, i difensori avrebbero in questo modo illecitamente trattato dati sensibili e comunque personali asseritamente riservati, esponendo con ciò solo quei magistrati e le rispettive famiglie a possibili attentati criminali». L’Ucpi denuncia «la assoluta inopportunità» della presa di posizione del sindacato delle toghe, tanto più visto che ancora pende la decisione della Corte d’Assise e rileva come i dati relativi alla residenza anagrafica dei magistrati non siano «affatto dati sensibili, ma dati personali pubblici il cui trattamento è perfettamente lecito». Il processo riprenderà il 26 ottobre. Sperando che nel frattempo le polemiche siano cessate.[M.Maz.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400