Sabato 24 Luglio 2021 | 19:55

NEWS DALLA SEZIONE

Ambiente
Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

 
Tragedia sfiorata
Taranto, tenta di ammazzare il rivale in amore: arrestato

Taranto, tenta di ammazzare il rivale in amore: arrestato

 
L'impatto
Taranto, finisce contro un muro in moto: morto 35enne di Brindisi

Taranto, finisce contro un muro in moto: morto 35enne di Brindisi

 
Il caso
Taranto, sparatoria allo Yachting Club di San Vito: convalidato fermo 37enne

Taranto, sparatoria allo Yachting Club di San Vito: convalidato fermo 37enne

 
Il caso
Aggressione a ex collega, condannati 4 esponenti dell'Usb Taranto

Aggressione a ex collega, condannati 4 esponenti dell'Usb Taranto

 
Il siderurgico
Ex Ilva, cassa Covid di 13 settimane per massimo 3.500 addetti. Usb: «Mancanza di prospettiva»

Ex Ilva, cassa Covid di 13 settimane per massimo 3.500 addetti. Usb: «Mancanza di prospettiva»

 
Allarme
Torre Colimena, In giro armato e ubriaco: denunciato nel Tarantino

Torre Colimena, In giro armato e ubriaco: denunciato nel Tarantino

 
violenza in famiglia
Taranto, avrebbe ucciso la moglie: piantonato in ospedale

Taranto, avrebbe ucciso la moglie: piantonato in ospedale

 
qualità della vita
Taranto, rinasce il quartiere Salinella per i Giochi del Mediterraneo

Taranto, rinasce il quartiere Salinella per i Giochi del Mediterraneo

 
Acciaierie di Italia
Taranto, Ex Ilva, Tar: ora il Ministero concluda riesame ex Batteria 12

Taranto, Ex Ilva, Tar: ora il Ministero concluda riesame ex Batteria 12

 
le indagini
Sparatoria pub Taranto: violate norme anti-Covid, chiuso bar

Sparatoria pub Taranto: violate norme anti-Covid, chiuso bar

 

Il Biancorosso

Sport
Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'incendio
Bari, rogo in azienda edile tra San Paolo e zona Stanic

Bari, rogo in azienda edile tra San Paolo e zona Stanic

 
PotenzaIl caso
Venosa, tenta di cambiare soldi falsi: arrestato dai Carabinieri

Venosa, tenta di cambiare soldi falsi: arrestato dai Carabinieri

 
MateraL'accordo
Comuni: firmata intesa Maratea-Matera, programmi comuni

Comuni: firmata intesa Maratea-Matera, programmi comuni

 
LecceStart-up Gelesis
Dispositivo contro l'obesità made in Calimera sbarca in borsa: sarà quotata a New York

Dispositivo contro l'obesità made in Calimera sbarca in borsa: sarà quotata a New York

 
Brindisiambiente
Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

 
TarantoAmbiente
Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

 
BatOra è in cella
Barletta, detenuto ai domiciliari coltivava droga

Barletta, detenuto ai domiciliari coltivava droga

 

i più letti

le verifiche del nas

Rimborsi Asl per prestazioni mai fatte: nei guai coop di Taranto

Sequestrate somme per circa 240mila euro riconducibili alla «Nuova Luce»

carabinieri nas

Taranto - I carabinieri del Nucleo antisofisticazioni di Taranto hanno eseguito una misura cautelare interdittiva, per la durata di 12 mesi, nei confronti del legale rappresentante della cooperativa Nuova Luce, che si occupa per conto dell’Asl del servizio di assistenza domiciliare a pazienti disabili, per truffa aggravata e continuata e tentata truffa.

Secondo l’accusa, l’Asl sarebbe stata indotta con «artifici e raggiri» a erogare circa 240mila euro in pagamento di prestazioni di assistenza mai eseguite e c'è anche il tentativo di ottenere altri 245mila euro per analoghe prestazioni «mai effettuate». Dopo accertamenti bancari e patrimoniali, gli investigatori hanno individuato i conti correnti bancari dove sono stati versati gli emolumenti.

I carabinieri del Nas hanno eseguito così anche il decreto di sequestro di tutti i conti bancari e postali, depositi al risparmio, titoli, cassette di sicurezza, oltre a denaro contante, beni mobili e immobili, aziende, quote di società e di ogni altro bene intestato alla cooperativa e all’indagato, a Taranto e provincia. La misura interdittiva e l’ordinanza di sequestro sono state firmate dal gip Benedetto Ruberto su richiesta del sostituto procuratore Antonio Natale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie