Domenica 18 Aprile 2021 | 20:17

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Taranto, boom di vaccinazioni al Centro Commerciale Portale dello Ionio: tutti con AstraZeneca

Taranto, boom di vaccinazioni al Centro Commerciale Porta dello Ionio: tutti con AstraZeneca

 
Il caso
Taranto, bimba di 4 anni perde la vita per diagnosi in ritardo: condannato pediatra

Taranto, bimba di 4 anni perde la vita per diagnosi in ritardo: condannato pediatra

 
Il caso
Massafra, in 9 sorpresi a giocare alle slot in zona rossa: multati

Massafra, in 9 sorpresi a giocare alle slot in zona rossa: multati

 
Il caso
Mittal a Taranto, Usb denuncia: «boato e fiammata in Pla2 ma nessun ferito»

Mittal a Taranto, Usb denuncia: «boato e fiammata in Pla2 ma nessun ferito»

 
La curiosità
Taranto, applausi per anziano che arriva in bici al drive-through per vaccinarsi

Taranto, applausi per anziano che arriva in bici al drive-through per vaccinarsi

 
la protesta
Mittal Taranto, presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

Mittal Taranto, sciopero e presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

 
Nel Tarantino
Ginosa, spiagge ai privati: l'Antitrust contro il Comune

Ginosa, spiagge ai privati: l'Antitrust contro il Comune

 
controlli guardia costiera
Taranto, sequestrati 8 quintali di cozze di dubbia provenienza: due persone denunciate

Taranto, sequestrati 8 quintali di cozze di dubbia provenienza: due denunciati

 
Agricoltura
Primitivo di Manduria, produzione +26% nel 2020 e giro d'affari di 182 mln

Primitivo di Manduria, produzione +26% nel 2020 e giro d'affari di 182 mln

 

Il Biancorosso

Serie c
Calcio Bari, Carrera: con Palermo buona prestazione di carattere

Calcio Bari, Carrera: con Palermo buona prestazione di carattere

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMaltempo
Primavera tardiva, in arrivo piogge e temporali su Bari e provincia

Primavera tardiva, in arrivo piogge e temporali su Bari e provincia

 
TarantoIl caso
Taranto, boom di vaccinazioni al Centro Commerciale Portale dello Ionio: tutti con AstraZeneca

Taranto, boom di vaccinazioni al Centro Commerciale Porta dello Ionio: tutti con AstraZeneca

 
LecceIl caso
Lecce, minaccia e maltratta compagna: arrestato 55enne

Lecce, minaccia e maltratta compagna: arrestato 55enne

 
BatIl caso
L'allarme del procuratore Nitti: «La Bat è preda delle mafie»

L'allarme del procuratore Nitti: «La Bat è preda delle mafie»

 
MateraIl virus
Salgono a 9 i paesi in rosso in Basilicata: guardia alta su altri 6

Salgono a 9 i paesi in rosso in Basilicata: guardia alta su altri 6

 
PotenzaIl caso
Franco Pepe, il re della pizza «sbarca» in Basilicata al San Barbato di Lavello

Franco Pepe, il re della pizza «sbarca» in Basilicata al San Barbato di Lavello

 
FoggiaIl caso
Foggia, accoltellato nel ghetto: 3 ferite di striscio a petto, il giovane se la caverà

Foggia, accoltellato nel ghetto: 3 ferite di striscio a petto, il giovane se la caverà

 
BrindisiIl caso
Brindisi, il rush finaledei 5 candidati sindaco

Pressioni su ex dirigente del Comune: indagato il sindaco di Brindisi

 

i più letti

guardia di finanza

Truffa gasolio a Taranto; sequestrati 2 mln di beni a 5 imprese

Disponibilità finanziarie, beni mobili e immobili, per un totale di 2 milioni e 126 mila euro, nei confronti di 5 imprese operanti sul territorio regionale

Guardia di Finanza

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Taranto hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo di disponibilità finanziarie, beni mobili e immobili, per un totale di 2 milioni e 126 mila euro, nei confronti di 5 imprese operanti sul territorio regionale, per responsabilità amministrativa degli Enti ai sensi del decreto legislativo 231/01. Il provvedimento cautelare, emesso dal gip del Tribunale di Taranto Rita Romano, su ordine di esecuzione del sostituto procuratore Marzia Castiglia, costituisce l’atto conclusivo di una operazione diretta al contrasto di illeciti nella commercializzazione di prodotti energetici soggetti ad accise. Nel giugno 2020 furono eseguite misure cautelari nei confronti di 14 indagati, 2 dei quali in carcere, 11 ai domiciliari e uno con obbligo di dimora, nonché il sequestro preventivo delle somme corrispondenti al profitto del reato per 6,7 milioni di euro. Contestata l’associazione per delinquere dedita alla commercializzazione di gasolio agricolo, destinato ad usi diversi da quelli consentiti, per circa 4 milioni di litri, con un’evasione di accise per 1 milione e 869 mila euro, 725 mila euro di Iva, nonché proventi derivanti da attività illecita per oltre 4 milioni di euro. A seguito di ulteriori approfondimenti investigativi, la Procura ha valutato i presupposti per l’applicazione delle sanzioni nei confronti delle persone giuridiche, ottenendo dal gip il sequestro preventivo di disponibilità finanziarie, beni mobili ed immobili costituenti l’illecito profitto tratto dal reato a vantaggio delle 5 società coinvolte quantificabili in 2 milioni e 126 mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie