Lunedì 20 Maggio 2019 | 08:35

NEWS DALLA SEZIONE

Nel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte: indagati altri 4 minori

 
Lungo i viali
Bologna, 30enne tarantina travolta da bus: rischia di perdere una gamba

Bologna, 30enne tarantina travolta da bus: rischia di perdere una gamba

 
L'episodio
Taranto, vandali in Piazza Fontana

Taranto, vandali in Piazza Fontana

 
Truffa
Taranto, simulavano finti incidenti stradali: 26 denunce

Taranto, simulavano finti incidenti stradali: 26 indagati

 
Lotta alla droga
Taranto, sorpreso con 15 dosi di cocaina: arrestato 41enne

Taranto, sorpreso con 15 dosi di cocaina: arrestato 41enne

 
la marella discovery
Taranto, ecco i crocieristila città si riscopre turistica

Ecco la più grande nave da crociera mai attraccata a Taranto

 
L'annuncio
Taranto, è ufficiale la candidatura per i Giochi del Mediterraneo 2025

Taranto, è ufficiale la candidatura per i Giochi del Mediterraneo 2025

 
Professioni abusive
Insegnavano in scuola guida senza titoli: denunce a Taranto e Statte

Insegnavano in scuola guida senza titoli: denunce a Taranto e Statte

 
Liste d'attesa
Ginosa, visita urologica dopo 231 giorni: esplode il caso

Ginosa, visita urologica dopo 231 giorni: esplode il caso

 
Nel Tarantino
Manduria: ambulanza si scontra con due auto, cinque feriti

Manduria: ambulanza si scontra con due auto, cinque feriti

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIn mattinata
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro: 17enne contusa. Salvini: vergogna

 
BatIl diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
TarantoNel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte: indagati altri 4 minori

 
FoggiaNel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

Monteparano

Casa di riposo abusiva
chieste nuove indagini

Il Consiglio di Stato: violato il decreto di sequestro?

Casa di riposo abusivachieste nuove indagini

Bene hanno fatto Asl e distretto socio sanitario numero 6 con Grottaglie comune capofila ad escludere la società Villa Argento dalla procedura per l’assegnazione di 50 posti letto per residenza socio sanitaria per anziani visto il sequestro disposto dalla magistratura il 12 febbraio 2018 nei confronti della struttura di Monteparano. Lo ha ribadito il Consiglio di Stato, confermando la sentenza del Tar di Lecce del 24 ottobre scorso.

Il 20 giugno si svolgerà l’udienza preliminare chiesta dal procuratore aggiunto Maurizio Carbone nei confronti di quattro imputati: il titolare della società che gestisce la struttura, Antonio Greco, 63 anni di Lecce e tre dirigenti del Comune di Monteparano, Tania Giovane, 50 anni, Antonio Giuseppe Capuzzimati, 64 anni e Nicola Antonante, 61 anni. I finanzieri misero i sigilli all’intera struttura, un immobile con piscina, ambulatori di chirurgia e dermatologia del valore di 3,4 milioni di euro. Per l’accusa, sia il permesso a costruire che l’autorizzazione all’esercizio della struttura furono viziati da omissioni e irregolarità. Al posto della residenza socio-sanitaria per anziani, secondo il piano regolatore, doveva sorgere un albergo. Le indagini in un primo momento si sono concentrate su presunte violazioni edilizie e sulle contestazioni di falso e abuso d’ufficio mosse a vario titolo nei confronti dei tre dirigenti comunali ma dalle carte dell’inchiesta è emersa anche una piccola parentopoli: due di loro avevano congiunti assunti nella struttura. Circostanza quest’utima, per la quale ora a Greco e Antonante, responsabile dell’ufficio tecnico comunale, viene contestata anche la corruzione perché in cambio di tre permessi a costruire rilasciati nel 2015 e ritenuti illegittimi, Antonante avrebbe ottenuto l’assunzione della moglie come responsabile amministrativa. Di abuso d’ufficio risponderà anche Capuzzimati, addetto all’ufficio protocollo, accusato di non aver protocollato una pec in cui la Regione Puglia riscontrava una serie di vizi nelle autorizzazioni e invitava il Comune a intervenire. Di falso, invece, è accusata Tania Giovane, responsabile dei servizi sociali per aver attestato falsamente che la struttura aveva i requisiti previsti dalle norme regionali per essere iscritta nel registro delle residenze accreditate, senza aver effettuato il necessario sopralluogo in sede.

La società ha fatto ricorso prima al Tar e poi al Consiglio di Stato, sostenendo che le facoltà d’uso concessa dalla magistratura non ne impedisce l’operatività e dunque la partecipazione a gare pubbliche. Per il Consiglio di Stato, invece, la facoltà d’uso è stata concessa unicamente per preservare gli incolpevoli ospiti e non certo per far evitare i danni connessi all’interruzione dell’attività economica. Non solo, visto che gli ospiti sarebbero nel frattempo addirittura aumentati, passando da 57 a 64, sarà ora l’Asl a dover verificare la reale situazione, al fine di inviare gli atti al gip in caso di violazione del decreto di sequestro.[mimmo mazza]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400