Venerdì 19 Agosto 2022 | 07:19

In Puglia e Basilicata

il caso

Sicurezza, Prefetto di Potenza: «Se occorre, intensificheremo le azioni»

Potenza, prefetto emette altre due interdittive antimafia

il prefetto di Potenza

Comitato provinciale per l’ordine pubblico dopo le risse verificatesi a Lavello

28 Luglio 2022

Redazione online

POTENZA - «Valuteremo se occorre intensificare l’azione di contrasto attraverso un potenziamento dei controlli, sicuramente metteremo in campo misure aggiuntive con l’amministrazione comunale anche, eventualmente, con delle ordinanze contingibili e urgenti da parte del sindaco»: lo ha detto stamani, a Potenza, a margine della riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, il prefetto del capoluogo, Michele Campanaro, commentando gli episodi di violenza che si sono verificati a Lavello (Potenza).

Tra i vari fatti, l’ultimo in ordine temporale è avvenuto nello scorso fine settimana, quando, davanti ad un bar, due musicisti pugliesi (di Andria e Corato) sono stati aggrediti e colpiti da alcune persone prima con una sedia, brandita come un’arma, e poi con diversi pugni. Le vittime, mentre cercavano di andare via a bordo della loro auto, sono state anche inseguite e tamponate.
Alla riunione ha partecipato anche il sindaco di Lavello, Sabino Altobello, che ha spiegato come gli episodi, «tutti concentrati in sette giorni», sono «assolutamente estranei tra di loro, ma che, in una comunità come la nostra - ha aggiunto - che non ha una quantità di reati comparabili con altre realtà, ha destato una forte preoccupazione tra la popolazione, anche per l’efferatezza di alcuni atti, situazione che evidentemente - ha concluso - ha creato un clima anche di particolare preoccupazione».

Tra gli altri argomenti all’ordine del giorno della riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, anche la verifica dei servizi di vigilanza estiva nel Comune di Maratea, tema per il quale sono stati invitati sia il sindaco della «perla del Tirreno», Daniele Stoppelli, che il comandante dell’Ufficio circondariale marittimo di Maratea, Francesco Fiorenzano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725