Lunedì 27 Giugno 2022 | 19:35

In Puglia e Basilicata

Carabinieri

Rapine e atti incendiari nel Potentino: quattro arresti a Palazzo San Gervasio

Rapine e atti incendiari nel Potentino: quattro arresti a Palazzo San Gervasio

La custodia cautelare in carcere riguarda Clemente Di Benedetto, di 19 anni, e Radu Stelian Voloc (26); ai domiciliari Pasquale Di Benedetto (23), fratello di Clemente, e Canio Di Gioia (25)

20 Maggio 2022

Redazione online

POTENZA - Nell’ambito di un’indagine su rapine e atti incendiari commessi negli scorsi mesi nel Vulture-Melfese e nell’Alto Bradano, quattro persone sono state arrestate (due in carcere e due ai domiciliari) dai Carabinieri, in esecuzione dei provvedimenti emessi dal gip di Potenza su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo lucano.
La custodia cautelare in carcere riguarda Clemente Di Benedetto, di 19 anni, e Radu Stelian Voloc (26); ai domiciliari Pasquale Di Benedetto (23), fratello di Clemente, e Canio Di Gioia (25), tutti residenti a Palazzo San Gervasio.
I quattro sono accusati, a vario titolo, delle rapine commesse in una farmacia di Palazzo San Gervasio lo scorso 12 gennaio (bottino 1.800 euro), e in una tabaccheria di Banzi (Potenza) lo scorso 12 marzo (bottino 1.500 euro). Inoltre, le indagini dei militari dell’Arma si sono concentrate su alcuni atti incendiari avvenuti a Palazzo San Gervasio durante le notti del 12 febbraio e del 26 febbraio scorso. Sequestrata anche una pistola scacciacani usata per le rapine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725