Mercoledì 19 Febbraio 2020 | 01:40

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Petrolio lucano, incidente a Tempa Rossa: si tratta di malfunzionamento

Petrolio lucano, incidente a Tempa Rossa: si tratta di malfunzionamento

 
L'inventore
C’è un robot lucano che elimina le zanzare: «Forse la tecnologia servirà per la Xylella»

C’è un robot lucano che elimina le zanzare: «Forse la tecnologia servirà per la Xylella»

 
Il caso
Basilicata, gli hacker di Anonymous attaccano i siti di Regione e Comune per dire no al petrolio

Basilicata, Anonymous attacca i siti di Regione e Comune per dire no al petrolio

 
L'inchiesta
Potenza, maltrattamenti in Istituto Padri Trinitari: assolti

Potenza, maltrattamenti in Istituto Padri Trinitari: assolti

 
Inquinamento
Potenza, schiuma bianca nel Basento: forse sono detersivi

Potenza, schiuma bianca nel Basento: forse sono detersivi

 
SPORT
Potenza città dello sport 2021: la famiglia D'Onofrio con il karate nelle vene

Potenza città dello sport 2021: la famiglia D'Onofrio con il karate nelle vene

 
I vigili del fuoco
Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

 
enti sub-regionali
Ricorso al Tar Basilicata contro la nomina dell'amministratore Egrib

Ricorso al Tar Basilicata contro la nomina dell'amministratore Egrib

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Ciofani: «Bisogna cambiare passo per vincere tutte le partite»

Bari calcio, Ciofani: «Bisogna cambiare passo per vincere tutte le partite»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl salvataggio
Molfetta, «Caretta-Caretta» agonizzante in uliveto: lontana 4 Km dal mare

Barletta, trovata «caretta-caretta» agonizzante in campagna: affidata al Wwf

 
FoggiaL'aggressione
Apricena, commerciante rapinato e ferito mentre va in banca

Apricena, commerciante rapinato e ferito mentre va in banca

 
BariL'inaugurazione
Spazio, la barese Sitael apre sede in Australia: costruirà satelliti

Spazio, la barese Sitael apre sede in Australia: costruirà satelliti

 
TarantoLa sentenza d'appello
Taranto e bilanci fasulli, ex sindaco non dovrà risarcire Comune

Taranto e bilanci fasulli, ex sindaco Di Bello non dovrà risarcire Comune

 
LecceIl caso
L'orologio funziona, ma il cuore no: leccese «salvato» da smartwatch

L'orologio funziona, ma il cuore no: leccese «salvato» da smartwatch

 
PotenzaIl caso
Petrolio lucano, incidente a Tempa Rossa: si tratta di malfunzionamento

Petrolio lucano, incidente a Tempa Rossa: si tratta di malfunzionamento

 
MateraL'inchiesta
Sanitopoli lucana, ex governatore Marcello Pittella rinviato a giudizio

Sanitopoli lucana, a giudizio ex governatore Pittella: con lui anche ex dg Asl Bari

 
BrindisiIl caso
Francavilla Fontana, col trattore rubato non si ferma all’alt

Francavilla Fontana, col trattore rubato non si ferma all’alt

 

i più letti

La decisione

Tifosi lucani investiti: altri 2 del Rionero ai domiciliari. Nessuno dei 26 è più in carcere

Lo stesso Riesame ieri ha modificato le misure cautelari per tutti gli indagati che avevano già presentato ricorso e ora ai domiciliari.

Tifosi investiti, Vultur Rionero e Melfi chiedono un turno di stop ai campionati lucani

foto Tony Vece

POTENZA -  Il gip di Potenza, Lucio Setola, ha disposto la modifica della misura cautelare del carcere con gli arresti domiciliari per due tifosi del Rionero (Eccellenza lucana), Donato Sabino (18 anni) e Vittorio Pitoia (20), arrestati lo scorso 19 gennaio dopo l’omicidio di Fabio Tucciariello (39), investito dall’auto guidata da un supporter del Melfi, Salvatore Laspagnoletta, di 30, a Vaglio Basilicata (Potenza). Il gip ha scarcerato Pitoia e Sabino su istanza dell’avvocato Aurelio Pace.
I due tifosi erano tra i 26 arrestati dalla Polizia dopo la morte di Tucciariello, ed erano gli unici ancora in attesa dell’udienza del Tribunale del Riesame di Potenza, fissata per martedì prossimo. Lo stesso Riesame ieri ha modificato le misure cautelari per tutti gli indagati che avevano già presentato ricorso e ora ai domiciliari.
In seguito alla decisione del gip, quindi, nessuno dei 26 arrestati è ora in carcere: 25, tra i quali Laspagnoletta, si trovano ai domiciliari e un altro, invece, investito dall’auto guidata dal tifoso melfitano e ancora ricoverato al San Carlo, è sottoposto all’obbligo di dimora. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie