Venerdì 18 Gennaio 2019 | 19:22

NEWS DALLA SEZIONE

Nel potentino
Articoli tossici: 37mila prodotti sequestrati a Viggiano

Articoli tossici: 37mila prodotti sequestrati a Viggiano

 
La decisione
Regionali, il centrosinistra alle primarie il 10 febbraio per scegliere il candidato

Regionali, il centrosinistra alle primarie il 10 febbraio per scegliere il candidato

 
Emergenza maltempo
Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

 
Il giallo
Potenza, neonato muore al San Carlo: avviata indagine interna

Potenza, neonato muore al San Carlo: avviata indagine interna

 
La decisione del Tribunale
Elezioni in Basilicata, Tar accoglie ricorso M5S: «Non si voterà a maggio»

Elezioni in Basilicata, Tar accoglie ricorso M5S: «Non si voterà a maggio»

 
Giustizia e ambiente
Potenza, Petrolgate uno scudo contro la prescrizione

Potenza, Petrolgate uno scudo contro la prescrizione

 
Allerta meteo
Maltempo in Basilicata: domani scuole chiuse a Potenza

Migliora il maltempo in Basilicata: revocato divieto mezzi pesanti

 
Emergenza maltempo
Manca il sale per le strade, provincia Potenza chiede risorse

Manca il sale per le strade, provincia Potenza chiede risorse

 
Il concorso della gazzetta
Basilicata, il presepe più social che c’è: vince Mario Bochicchio

Basilicata, il presepe più social che c’è: vince Mario Bochicchio

 
Servizi di assistenza
Basilicata, la spesa sociale qui langue: 60 euro contro 116 nazionali

Basilicata, la spesa sociale qui langue: 60 euro contro 116 nazionali

 

A maratea (Pz)

Trasforma B&B in hotel di lusso: GdF scopre evasione da 500mila euro

La struttura, spacciata come Bed & breakfast, poteva ospitare fino a 50 persone attraverso l’utilizzo di dieci camere, un attico, due ville fornite di piscina e solarium

Finanza

Il titolare di un Bed&Breakfast di Maratea (Potenza) - che lo aveva trasformato in un albergo «di alto livello» - è stato individuato dalla Guardia di Finanza come «evasore totale», avendo nascosto al fisco incassi per oltre 500 mila euro.
I militari delle fiamme gialle sono giunti alla struttura attraverso controlli nelle banche dati, dopo aver valutato alcuni «significativi elementi di pericolosità fiscale». A Maratea, «negli ultimi due anni sono proliferate le strutture ricettive extra alberghiere che, grazie ad un regime fiscale particolarmente favorevole, sono in grado di offrire servizi turistici di livello elevato, tipici di un albergo». In particolare, il B&B poteva ospitare «fino a 50 persone attraverso l’utilizzo di dieci camere, un attico, due ville fornite di piscina e solarium». La legge regionale del 2008, invece, stabilisce per quel tipo di strutture un numero massimo di sei camere per un totale di 12 posti letto. I finanzieri, quindi, hanno accertato oltre 500 mila euro di incassi "sottratti a tassazione tra il 2013 e il 2017"; sono stati evasi anche 50 mila euro di iva e sono stati utilizzati, «nel corso degli anni», dieci dipendenti «senza provvedere alla contestuale regolarizzazione ai fini della normativa sul lavoro e quindi in nero». Per quest’ultima violazione sono state decise sanzioni amministrative «pari, nel massimo, a 189 mila euro», mentre "altre violazioni di carattere amministrativo sono state comunicate all’autorità di pubblica sicurezza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400