Venerdì 19 Aprile 2019 | 00:37

NEWS DALLA SEZIONE

La curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
A potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
Nel Potentino
Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

 
Parco del Pollino
Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

 
Stalking
Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

 
La terra trema
Paura nella notte nel Potentino: scossa di terremoto di magnitudo 2.9

Paura nella notte nel Potentino: scossa di terremoto di magnitudo 2.9

 
Neo governatore
Regione Basilicata, arriva l'insediamento di Bari

Basilicata, Bardi insediato: è presidente della Regione

 
Sentenza
Potenza, abusò di minori in casa famiglia e clinica: condannato a 9 anni

Potenza, abusò di minori in casa famiglia e clinica: condannato a 9 anni

 
Il punto
Basilicata, 10 comuni ad alto rischio Radon

Basilicata, 10 comuni ad alto rischio Radon

 
Nel Potentino
Avigliano, principio d'incendio su scuolabus, salvi alunni

Avigliano, principio d'incendio su scuolabus, salvi alunni

 
Era senza patente
Melfi, sorvegliato speciale non rispetta l'alt: denunciato

Melfi, sorvegliato speciale non rispetta l'alt: denunciato

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Due iraniani

Tito, si fingono turisti
e rubano soldi in negozio

L'uomo - in inglese - ha chiesto alla cassiera di cambiare soldi con un numero di serie, prima è stato gentile poi è diventato arrogante

carabinieri

Un uomo e una donna - di 34 e 27 anni, di nazionalità iraniana - sono stati denunciati dai Carabinieri per furto aggravato in un negozio di giocattoli di Tito (Potenza) dove l’uomo, distraendo la cassiera con uno stratagemma, è riuscito a rubare 300 euro.

L’uomo, parlando in inglese «in modo molto ammaliante e ammiccante», ha chiesto alla cassiera di cambiargli dei soldi ma ha specificato di volere banconote con un particolare numero seriale. Mentre la cassiera, convinta di accontentare uno straniero dai modi gentili, ha estratto dalla cassa tutte le banconote, l’uomo ha cambiato atteggiamento, diventando arrogante e gesticolando fino a indurre la stessa cassiera ad interrompere la ricerca e a chiedergli di uscire, dopo avergli restituito i suoi soldi. Nel frattempo, la complice distraeva l'altra cassiera con l’acquisto di un oggetto di poco valore.

Il giorno dopo, all’apertura della cassa, è avvenuta la scoperta del furto, pari a 300 euro: dopo la denuncia, i Carabinieri hanno indagato e sono riusciti a identificare i due iraniani, «senza fissa dimora», e li hanno denunciati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400