Mercoledì 14 Novembre 2018 | 18:22

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più visti della sezione

La ex base militare Usaf di San Vito dei Normanni abbandonata da 18 anni

di FRANCO GIULIANO
BARI - La ex super base Usaf di San Vito dei Normanni (un’area di 160 ettari, con 260 immobili: una vera e propria città da anni dismessa e abbandonata alle porte di Brindisi), ritorna puntualmente come un fantasma all’attenzione della politica. Questa volta - come vorrebbe la Regione Puglia - per trasformarla in un centro dell’accoglienza e della Pace.
La ex base militare Usaf di San Vito dei Normanni abbandonata da 18 anni
di FRANCO GIULIANO

La ex super base Usaf di San Vito dei Normanni (un’area di 160 ettari, con 260 immobili: una vera e propria città da anni dismessa e abbandonata alle porte di Brindisi), ritorna puntualmente come un fantasma all’attenzione della politica. Questa volta - come vorrebbe la Regione Puglia - per trasformarla in un centro dell’accoglienza e della Pace. Un destino inimmaginabile se si si pensa che in quel bunker, per decenni, centinaia di specialisti dell'intercettazione, traduttori e crittografi hanno ascoltato ogni comunicazione telefonica, radio, telex, telegrafica, video, dati proveniente, non solo dal blocco orientale, ma anche dai cosiddetti paesi amici occidentali, compresa l'Italia, nella prospettiva di prevenire se non di combattere una guerra. In quella base all’ombra degli ulivi circa 5mila militari americani la loro guerra segreta a base di intercettazioni l’hanno combattuta davvero, e per decenni. La Guerra del Golfo del ‘91 fu l'ultima operazione convenzionale alla quale partecipò la base di San Vito; da aprile ‘93 cessò di operare con lo scioglimento del 6917.mo Security Group e del gruppo di Sicurezza Navale Usa. 

Con la fine della guerra del Kosovo, San Vito perse definitivamente ogni importanza. Oggi quella ex base è di nuovo proprietà del governo Italiano. Un patrimonio di inestimabile valore, che si trova in stato di totale abbandono. Dal 2007, l’Agenzia del Demanio, l’ente che gestisce il patrimonio pubblico del nostro Paese si è limitato a cedere (gratis) aree sempre più estese all’Onu che ne ha fatto un deposito per le sue attività umanitarie fino ad occupare il 20% dell’intera struttura. Eppure in quei 160 ettari oltre a scuole, piscine, caserme e centrali elettriche in disuso vi sono decine di abitazioni che hanno ospitato per decenni i militari Usa. 


base usaf
Dopo due blitz compiuti negli anni scorsi da due parlamentari brindisini, Curto e Luigi Vitali, e documentati dalla Gazzetta, quel sito è tornato più volte oggetto di interesse delle istituzioni locali. Compresa l’Unversità di Lecce che con voleva farne un campus universitario, ma tutto è rimasto solo sulla carta. Fino ad oggi, quando il presidente Vendola vorrebbe restituire quella base alla Puglia trasformandola in un centro di accoglienza.

-------------
Nella foto: la visita all'interno della ex base Usaf, ormai abbandonata dell'allora sottosegretario alla Giustizia, Luigi Vitali insieme al giornalista della Gazzetta, Franco Giuliano.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, controlli in piazza Umberto: una espulsione e una denuncia

Bari, controlli in piazza Umberto: un'espulsione e una denuncia

 
intercettazioni audio scommesse online

intercettazioni audio scommesse online

 
Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Castrovillari-Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Emiliano al flash mob per libertà di stampa: «Giornalisti fondamentali in controllo democrazia»

Emiliano difende libertà di stampa: «Giornalisti necessari in controllo democrazia»

 
Plafoniere d'oro alla Regione, Giletti a Bari annuncia altra puntata. E invita Emiliano

Plafoniere d'oro alla Regione, Giletti a Bari annuncia altra puntata. E invita Emiliano

 
forum piano industriale

«Diciassette mesi per avere il gas a Bari». «Ma la Germania fa i complimenti»

 
Cerignola, fucili, pistole e mimetiche: scovato kit per assaltare portavalori

Cerignola, fucili, pistole e mimetiche: scovato kit per assaltare portavalori

 
Torre a Mare, pesce mal conservato e abusi demaniali: chiusa l'Osteria del Porto

Torre a Mare, pesce mal conservato e abusi demaniali: chiusa l'Osteria del Porto VD

 
Foggia, rapinano area di servizio, dipendente era il basista: arrestato

Foggia, rapina in area di servizio: basista era un dipendente, arrestato