Lunedì 19 Novembre 2018 | 10:44

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Emiliano: Anac ci ha dato ragione

BARI - «L'Anac ha segnalato gravissime irregolarità e illegittimità nell’aggiudicazione della gara e ha sostanzialmente detto che il ricorso della Regione Puglia aveva un fondamento». Lo ha detto il presidente della Regione, Michele Emiliano, con riferimento alla vicenda Ilva e ai rilievi dell’Anac sulla gara per la cessione dello stabilimento.

"Mi auguro - ha continuato Emiliano - che il ministro Di Maio, che evidentemente ha fiducia nella Regione Puglia a differenza del suo predecessore, prenda la decisione giusta per tutelare innanzitutto la salute dei miei concittadini è più anche le esigenze produttive del Paese che ovviamente vanno tenute in grande attenzione». «Il contatto con il ministro è quotidiano. Chi mi ha mandato la lettera dell’Anac è Di Maio - ha aggiunto - È cambiato il mondo da questo punto di vista».

«Tenere un presidente di Regione informato delle evoluzioni dei dossier più rilevanti che lo riguardano - ha concluso - è un dovere di ogni ministro, solo che in precedenza questo dovere veniva completamente omesso».

 L’Anac «non lo ha detto esplicitamente - ha proseguito Emiliano - ma, siccome il ricorso ha più o meno le stesse motivazioni, l’Anac condivide il giudizio che noi avevamo dato. Questa illegittimità, ove non fosse stata rilevata, avrebbe comunque viziato quella gara e avrebbe consentito al contraente aggiudicatario, cioè Mittal, di dettare da un punto di vista di forza le condizioni al Ministero sia sul piano ambientale che occupazionale».

«Ribadisco quello che la Puglia ha sempre detto: noi - ha proseguito - vogliamo decarbonizzare quella fabbrica e metterla in sicurezza dal punto di vista della tecnologia produttiva, e non vogliamo che ci sia neanche un esubero, non deve essere licenziata neanche una persona, perché altrimenti questo gioco diventa una truffa, una caricatura ai danni di una città, di una regione e di un Paese intero».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Polignano, folla e disagi al Villaggio.  Caos sui 5 euro. «Si pagano sempre». «No, una sola volta»

Polignano, code e caos sui 5 euro al Villaggio di Natale. «Si pagano sempre». «No, una sola volta» Vd

 
Torna il Forum delle giornaliste del Mediterraneo: dal 22 al 25 novembre a Bari e Lecce

Torna il Forum delle giornaliste del Mediterraneo: dal 22 al 25 novembre a Bari e Lecce

 
Boccia al mercato di Scampia: «Risolleviamo il PD partendo dalla nostra storia»

Boccia al mercato di Scampia: «Risolleviamo il PD partendo dalla nostra storia»

 
Luminarie e tornelli a Polignano a Mare: ecco i primi ingressi

Luminarie e tornelli a Polignano a Mare: ecco i primi ingressi

 
Bari, l'amore in musica e poesia di Sergio Cammariere e Cosimo Damiano Damato

Bari, l'amore in musica e poesia di Cammariere e Damato al Teatro Forma

 
Andrenalina e velocitàil 36° Stormo in Estonia

Andrenalina e velocità
il 36° Stormo in Estonia

 
Profumo al gelsomino per confondere i cani antidroga: la scoperta dei cc a Brindisi

Profumo al gelsomino per confondere i cani antidroga: la scoperta dei cc a Brindisi

 
Vasco canta La Verità, dalla Puglia torna Emanuele Barbati, i Boom Da Bash conquistano l'Europa

Vasco canta La Verità, dalla Puglia torna Emanuele Barbati, i Boom Da Bash conquistano l'Europa

 
In addestramentocon le Forze speciali

In addestramento
con le Forze speciali

 
L'impegno dell'Italiain sette puntate

L'impegno dell'Italia
in sette puntate

 
Cibo scaduto e congelato male: sequestri in locali a Bisceglie e Trani

Cibo scaduto e congelato male: sequestri in locali a Bisceglie e Trani

 
La Notte della Taranta incanta Washington: ronde e tamburelli al'ambasciata italiana negli Usa

La Taranta incanta Washington: ronde e tamburelli all'ambasciata italiana