Sabato 28 Novembre 2020 | 02:33

NEWS DALLA SEZIONE

La novità
Ecco una «app» per visitare il Museo di Altamura: il tour virtuale

Ecco una «app» per visitare il Museo di Altamura: il tour virtuale

 
L'iniziativa
Parco dell'Alta Murgia: via il progetto per proteggere api e farfalle

Parco dell'Alta Murgia: al via il progetto per proteggere api e farfalle

 
L'iniziativa
Cerignola, arriva sul mercato la «salsa» prodotta nel ghetto

Cerignola, arriva sul mercato la «salsa» prodotta nel ghetto

 
Il progetto
Un lucano in Bulgaria sta realizzando una mascherina a prova di Covid

Un lucano in Bulgaria sta realizzando una mascherina a prova di Covid

 
Buone notizie
Taranto, a 97 e 100 anni sconfiggono il Covid: la battaglia di una coppia di anziani

Taranto, a 97 e 100 anni sconfiggono il Covid: la battaglia di una coppia di anziani

 
L'intervista
Kisnou, la colonna sonora della vita

Kisnou, la colonna sonora della vita

 
Il personaggio
Da Turi a New York il cervello di Angela Maria Savino, ricercatrice col sogno di debellare la leucemia

Da Turi a New York il cervello di Angela Maria Savino, ricercatrice col sogno di debellare la leucemia

 
Coronavirus
Casamassima, il consigliere Azzone: «Io positivo ho visto in faccia la morte»

Casamassima, il consigliere Azzone: «Io positivo ho visto in faccia la morte»

 
Letteratura
Mishima, una vita ribelle tra letteratura, bellezza e patriottismo

Mishima, una vita ribelle tra letteratura, bellezza e patriottismo

 
La storia
Bitritto, Miria lotta contro rara malattia: «Ma per me non ci sono posti»

Bitritto, Miria lotta contro rara malattia: «Ma per me non ci sono posti»

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, traffico a centrocampo: Auteri gestisce l'abbondanza

Bari, traffico a centrocampo: Auteri gestisce l'abbondanza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'aggressione
Mafia a Bari, picchiato il padre di un «pentito» del clan Palermiti

Mafia a Bari, spedizione punitiva contro il padre di un «pentito» del clan Palermiti

 
FoggiaIl caso
Mafia, salgono a 36 le misure interdittive a imprese nel Foggiano

Mafia, salgono a 36 le misure interdittive a imprese nel Foggiano

 
MateraIl caso
Covid 19, consiglio comunale a Matera: «Non depotenziare l'ospedale»

Covid 19, consiglio comunale a Matera: «Non depotenziare l'ospedale»

 
Leccea Lecce
Bellanova: «Ulivo è simbolo del Mediterraneo, bisogna rigenerare il paesaggio»

Bellanova: «Ulivo è simbolo del Mediterraneo, bisogna rigenerare il paesaggio»

 
PotenzaIl virus
Coronavirus in Basilicata, Bardi: «Misure prorogate fino al 3 dicembre»

Coronavirus in Basilicata, Bardi: «Misure prorogate fino al 3 dicembre»

 
TarantoIl video
Museo MArTa di Taranto, da oggi si può vistare anche con il virtual tour in 3D

Museo MArTa di Taranto, da oggi si può vistare anche con il virtual tour in 3D

 
Brindisile indagini
Ostuni, incendio doloso auto ex sindaco: un indagato

Ostuni, incendio doloso auto ex sindaco: un indagato

 
Batnella Bat
Andria: furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, due arresti

Andria: furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, due arresti

 

i più letti

Attrazioni

Dolomiti Lucane, il «volo dell'angelo» chiude in anticipo la stagione per la pandemia

La ripresa è prevista per la primavera 2021

Dolomiti Lucane, il «volo dell'angelo» chiude in anticipo la stagione per la pandemia

Il Volo dell’Angelo, l’attrattore turistico installato tra le Dolomiti lucane, «chiude in anticipo la sua stagione, la cui data era fissata per l’8 novembre 2020, e dà appuntamento alla primavera 2021, nonostante il numero ancora alto di prenotazioni», per «senso di responsabilità, in un quadro di contagi da Covid in sensibile aumento a livello regionale oltre che notevole a livello nazionale».
Lo hanno reso noto, in un comunicato congiunto, i sindaci di Castelmezzano e Pietrapertosa (Potenza), Nicola Valluzzi e Maria Cavuoti, e il presidente del Consorzio Volo dell’Angelo, Donatello Caivano. La data di chiusura degli impianti è stata quindi anticipata a partire dal prossimo fine settimana (24-25 ottobre).
«Il nostro attrattore si è confermato anche quest’anno il re dell’estate lucana e ha ancora un numero alto di prenotazioni per gli ultimi fine settimana prima della chiusura - hanno spiegato - e questo porterebbe un ingente afflusso di visitatori nei borghi di Castelmezzano e di Pietrapertosa determinando così un aumento del rischio di diffusione del Coronavirus e vanificando le misure di protezione adottate e i risultati sin qui ottenuti. Dobbiamo preservare il nostro futuro anche tenendo conto del nostro presente fatto di una popolazione di anziani».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie