Sabato 25 Settembre 2021 | 13:28

NEWS DALLA SEZIONE

PECHINO
Huawei: portavoce Cina, 'bentornata a casa Meng Wanzhou'

Huawei: portavoce Cina, 'bentornata a casa Meng Wanzhou'

 
ROMA
Afhanistan: Khan, aiuti umanitari o 90% sotto soglia povertà

Afhanistan: Khan, aiuti umanitari o 90% sotto soglia povertà

 
Islanda oggi al voto, maggioranza guidata dai verdi rischia

Islanda oggi al voto, maggioranza guidata dai verdi rischia

 
WASHINGTON
Liberati due canadesi in Cina dopo rilascio Lady Huawei

Liberati due canadesi in Cina dopo rilascio Lady Huawei

 
WASHINGTON
Afghanistan: Usa varano deroghe a sanzioni per aiuti umanitari

Afghanistan: Usa varano deroghe a sanzioni per aiuti umanitari

 
WASHINGTON
Canada: Chiesa cattolica chiede scusa per abusi su nativi

Canada: Chiesa cattolica chiede scusa per abusi su nativi

 
L'AVANA
Cuba: liberata dopo breve detenzione la dissidente Soler

Cuba: liberata dopo breve detenzione la dissidente Soler

 
BOLOGNA
Zaki: Amnesty, preoccupati e preparati a scenario peggiore

Zaki: Amnesty, preoccupati e preparati a scenario peggiore

 
ROMA
Germania: sondaggio, è testa a testa tra Cdu e Spd

Germania: sondaggio, è testa a testa tra Cdu e Spd

 
GINEVRA
Siria: Onu, oltre 350.000 morti documentati

Siria: Onu, oltre 350.000 morti documentati

 
NEW YORK
Wsj, accordo con Usa, Lady Huawei potrà tornare in Cina

Wsj, accordo con Usa, Lady Huawei potrà tornare in Cina

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Incendio nel centro di Madrid

Le fiamme si sono sprigionate vicino la stazione di Atocha dove l'11 marzo scorso un attentato terroristico provocò 191 di vittime. L'incidente alla centrale elettrica di Union Fenosa
MADRID - Un incendio si è sviluppato oggi nel centro di Madrid, molto vicino alla stazione di Atocha, provocando una grande colonna di fumo nero, hanno informato i pompieri ai media locali.
Dopo l'incendio, che è avvenuto in una centrale elettrica ed ha provocato un black out nella zona, si sono registrate piccole esplosioni.
L'incendio si è sprigionato nella centrale elettrica di Union Fenosa, vicino alla stazione di Atocha, luogo degli attentati dell'11 marzo scorso che provocarono 191 morti. Il fuoco, il fumo e le esplosioni che ne sono seguite hanno immediatamente fatto ripiombare la popolazione nell'incubo di attacchi terroristici. Juan, un lavoratore della zona, ha detto: «Abbiamo pensato subito agli attentati dell'11 marzo appena abbiamo visto il fumo, e il rumore delle esplosioni ci ha aveva convinto che erano di nuovo le bombe. Poi è arrivata la smentita».
Intanto pompieri e polizia in gran forze sono al lavoro per spegnere le fiamme che comunque non rappresentano un pericolo per gli edifici e le strutture vicine.
Il responsabile dei servizi di emergenza di Madrid, Diego Garcia, ha dichiarato che l'incendio «è stato fortuito».
e il vicesindaco di Madrid, Manuel Cobo, ha spiegato che «l'incendio, originatosi da un cortocircuito, è molto difficile da spegnere perché nel palazzo c'i sono materiali infiammabili».
Le fiamme sono divampata verso le 13:40 e la zona interessata è nota come il quartiere dei musei: li è situato anche il Prado, uno dei musei più famosi al mondo. «Vi è stata una prima esplosione cui sono seguite altre e poi una serie di incendi», ha raccontato Luis Antonio Palan, uno stradino che stava lavorando poco distante.
Senza luce sono rimasti 8.000 utenti e il black out è arrivato anche al Congresso dei Deputati, dove in quel momento era in corso la commissione di inchiesta sugli attentati dell'11 marzo di Madrid.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie